Captain Tsubasa: Rise of New Champions – La data di uscita e altre domande

Captain Tsubasa: Rise of New Champions – La data di uscita e altre domande

I fan di Captain Tsubasa del mondo intero sono ormai da tempo incollati allo schermo del proprio PC o smartphone in attesa di una sola cosa: la data di uscita del nuovo Captain Tsubasa: Rise of New Champions. Cosa rende questo gioco così tanto atteso e bramato sia dagli appassionati incalliti della serie che dai classici nostalgici di Holly e Benji? Semplicemente, il fatto di essere l’unico titolo vero (con tutto il rispetto dei due free-to-play per mobile) dedicato alle avventure di Tsubasa Ozora e il resto degli iconici giocatori ad arrivare dopo ben dieci anni, ma soprattutto dopo che non tutti sono stati così fortunati da arrivati anche in Occidente.

Ancora tanti sono i punti interrogativi che BANDAI NAMCO Entertainment ha lasciato attorno a questo titolo per PlayStation 4, Nintendo Switch e PC, e sfortunatamente la tanto attesa data è tra queste. Quello che sappiamo al momento è che il gioco arriverà senza dubbio nel corso del 2020, ma se come al solito dietro tutto questo c’è un minimo di gioco da parte della compagnia, utile per far aumentare l’hype e farlo desiderare il più possibile, la situazione che in questi ultimi mesi imperversa non solo nel nostro Bel Paese ma addirittura in tutto il mondo, potrebbe cambiare le carte in tavola.

Captain Tsubasa: Rise of New Champions

Tenendo in considerazione il lasso di tempo standard in cui BNE annuncia un titolo e la sua effettiva uscita, che oscilla in genere dai 6 agli 8 mesi, la scelta di rilascio più sensata per Captain Tsubasa: Rise of New Champions sarebbe sicuramente l’estate, e non solo perché rappresenta appunto lo scadere di questo arco temporale, ma anche perché proprio in Giappone si terranno le tanto discusse Olimpiadi di Tokyo 2020, un dettaglio che renderebbe molto azzeccata questa finestra di lancio.

Quello che però getterà confusione sulla vicenda, che proprio di recente ha toccato anche il panorama videoludico, è il COVID-19, il cosiddetto nuovo Coronavirus. Alcuni big del settore stanno infatti cercando di correre ai ripari con i propri titoli di punta, con SQUARE ENIX che anticipa eventuali problemi per la distribuzione in retail del suo fin troppo atteso FINAL FANTASY VII REMAKE e CAPCOM che sembra voler intraprendere la stessa strada con RESIDENT EVIL 3.

C’è da dire che, almeno al momento, BANDAI NAMCO Entertainment non ha comunicato alcun problema nel rilascio dei suoi recenti titoli, per cui non ci è dato sapere se i piani della compagnia rimarranno quelli originali o cambieranno senza che però nessuno ne venga a conoscenza.

Vediamo di rispondere a qualche altro quesito che in molti stanno continuando a chiedersi, e che la compagnia ha già fatto capire in modo più o meno chiaro!

Captain Tsubasa: Rise of New Champions – Domande Frequenti

Quali squadre ci saranno?

Al momento le squadre confermate per il gioco sono principalmente quelle dell’arco narrativo del torneo delle scuole medie, ovvero:

  • Nankatsu di Tsubasa Ozora, Ryo Ishizaki, Mamoru Izawa, Taki Hajime, Yuzo Morisaki, Teppei Kisugi e Shingo Takasugi
  • Toho di Kojiro Hyuga, Ken Wakashimazu, Takeshi Sawada e Kazuki Sorimachi
  • Furano SC di Hikaru Matsuyama
  • Musashi FC di Jun Misugi
  • Otomo di Shun Nitta, Hanji Urabe, Takeshi Kishida, Masao Nakayama e Koji Nishio
  • Azuma SC di Makoto Soda
  • Hanawa SC di Masao e Kazuo Tachibana
  • Hirado FC di Hiroshi Jito e Mitsuru Sano
  • Meiwa FC di Noboru Sawaki e Kuniaki Narita
  • Minamiuwa FC di Tetsuo Ishida e Kazuto Takei

Captain Tsubasa: Rise of New Champions

Fin dove arriverà la storia?

Il gioco offrirà alcune storie diverse, dove la principale, chiamata Tsubasa Episode, sembra concentrarsi al momento solo sull’arco narrativo del campionato delle scuole medie, il tutto vissuto dal punto di vista del protagonista originale della serie Tsubasa Ozora.

Ci saranno le nazionali?

La presenza delle nazionali, o almeno Giappone e Germania, è stata anticipata proprio nel primissimo trailer di annuncio, quindi in qualche modo crediamo che qualcosa sarà presente all’interno del gioco. Dopotutto, che senso avrebbe anticipare la loro presenza subito nel primo trailer e poi non inserirle?

Sarà possibile creare un giocatore personalizzabile?

Ebbene sì! Attraverso l’apposita modalità Episode of New Hero sarà possibile sperimentare una storia originale che riproporrà in qualche modo un nuovo torneo scolastico, e a far da protagonista a questa porzione di gioco saremo proprio noi attraverso un giocatore personalizzabile. Qui potremo scegliere di iscriverci a una delle tre scuole tra Furano, Toho e Musashi, dove entreremo a far parte del rispettivo club di calcio e affiancheremo in campo i giocatori caratteristici della squadra scelta. Lo scopo finale sarà di combattere fino all’ultimo minuto per portare la nostra squadra alla vittoria finale.

Sarà in italiano?

Ancora è presto per poter tirare delle conclusioni di qualsiasi genere, ma se prendiamo in esempio la piccola demo offerta attraverso un evento a porte chiuse, questa presentava testi e sottotitoli in lingua italiana. Il doppiaggio invece sembra esclusivamente in lingua giapponese.

Supporta Akiba Gamers

Ti piace Akiba Gamers e vorresti vederlo crescere? È possibile anche grazie al tuo supporto. Puoi condividere i nostri articoli sui social network tramite gli appositi link che trovi sul sito, fare del passaparola fra i tuoi amici, oppure effettuare una donazione tramite PayPal.

Effettua una donazione
Roberto Fuccini
Importatore seriale di titoli nipponici. I giapponesi lo temono… o forse, semplicemente, se ne sbattono alla grande. Per questo motivo, continua in tutta tranquillità a giocare a piede libero.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà reso pubblico.I campi obbligatori sono contrassegnati con *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*