DRAGON BALL FighterZ: tutto ciò che c’è da sapere su Super Baby 2

Anche la Season 3 di DRAGON BALL FighterZ sta per concludersi. Eccovi una piccola analisi del penultimo DLC Super Baby 2

DRAGON BALL FighterZ Super Baby 2

La Season 3 di contenuti dedicati al picchiaduro DRAGON BALL FighterZ è ormai agli sgoccioli. Da oggi è pronto a prendere parte alla sfida il nuovo personaggio DLC Super Baby 2, uno dei villain più significativi di Dragon Ball GT, stessa opera animata da cui proverrà anche l’ultimo combattente aggiuntivo, di cui si conosce già l’identità: Gogeta (SS4).

Sfortunatamente al momento la sua identità è tutto quello che ci è dato sapere, e non conosciamo quando questo farà il suo gran debutto negli store o direttamente nel gioco per tutti i possessori del Season Pass, per cui ora come ora tocca portare pazienza e pensare semplicemente a divertirci con il “buon”, si fa per dire, Super Baby 2, che si presenta come il perfetto rivale del piccolo Goku (GT).

Vediamo cosa è capace di fare!

Super Baby 2

Super Baby 2, DRAGON BALL FighterZ

Baby è un parassita della razza Tsufuru (Tuffle), estirpata dalla faccia dell’universo dai tranquillissimi Saiyan nel pieno periodo ribelle. Con queste basi, avrete sicuramente già capito che questo viscido personaggio prova un forte risentimento per i Saiyan, e infatti non ci vorrà molto tempo prima che inizi a impossessarsi del corpo di vari Guerrieri Z, trovando alloggio finale in Vegeta. Sarà stato il fascino da MILF di Bulma o la capacità del Principe dei Saiyan di farsi crescere dei maestosi baffi alla Tom Selleck a convincerlo? Non lo sapremo mai…

Quello che sappiamo è che Baby è astuto e scaltro, ma anche incazzato come una scimmia, anzi, scimmione, in cui si trasformerà per non essere da meno di Goku, che giusto poco prima aveva tirato fuori dal cilindro totalmente a casissimo la trasformazione in Super Saiyan 4.

E la cosa interessante di Super Baby 2 in DRAGON BALL FighterZ è che, così come Goku (GT), non viene offerto nelle sua forma più potente, ma ci si può trasformare per un breve periodo con l’attacco Meteor finale. Si tratta di un personaggio veloce tanto quanto potente, che possiede una buona varietà di fulminei attacchi sia fisici che a distanza (a base energetica). Insomma, quando inizia a muoversi e lo si vede arrivare velocemente sotto il nostro naso, è il momento di preoccuparsi.

Possiede tante interessanti tecniche, tra cui non mancano quelle per deviare gli attacchi nemici, qualche presa, colpi dell’aura (anche invisibili, quindi davvero impossibili da schivare), ma non si fa mancare anche qualche attacco a inseguimento, giusto per non lasciare scampo ai suoi avversari. Per riuscire a utilizzare al meglio il kit di mosse proposto da Super Baby 2 è però necessaria particolare attenzione, in quanto alcune tecniche cambieranno o non saranno eseguibili.

In particolare parlo del Controllo Parassitario, abilità che non farà comparire in campo qualche personaggio del roster a caso, bensì lo prenderà dal team del giocatore avversario. Significa che questa tecnica non sarà effettuabile negli scontri 1 vs 1, ma solo se nel team avversario ci saranno due o tre personaggi, e sarà anche necessario abbatterli. Solo una volta che avremo sconfitto almeno uno dei membri del team rivale potremo attivare questa tecnica e prendere il controllo dei suddetti personaggi, che si muoveranno in automatico.

Molto meno restrittivo e limitante è l’attacco Meteor finale, che viene eseguito a prescindere, ma che può avere delle varianti:

Se nel nostro team abbiamo (o ci è rimasto) solo Super Baby 2, ogni volta che utilizzeremo l’attacco Meteor finale verrà effettuato il Super Galick Gun.

Super Baby 2, DRAGON BALL FighterZ

Se nel nostro team abbiamo invece due o tre personaggi, indipendentemente da quanti ne abbia il nostro avversario, ogni volta che utilizzeremo l’attacco Meteor finale verrà effettuata una serie di potenti attacchi fisici.

Super Baby 2, DRAGON BALL FighterZ

Su una cosa però devo essere totalmente sincero: ad oggi, quello di Super Baby 2 è l’attacco Meteor che ritengo visivamente più appagante. Sebbene DRAGON BALL FighterZ possa contare su una serie di colpi cinematici davvero spettacolari, ed è difficilissimo arrivare a sceglierne uno. Ma stavolta mi sono davvero innamorato!

Come ogni contenuto aggiuntivo rilasciato fino ad oggi, anche questo DLC è accompagnato dal rispettivo avatar per la lobby, un set di colorazioni alternative e un simpatico adesivo-Z. Inoltre, per quanto abbia provato, non sono riuscito ad attivare una eventuale Conclusione Spettacolare, il che mi ha quasi convinto che ne sia sprovvisto. È davvero un peccato, dal momento che si poteva creare qualcosa vista la presenza di Goku (GT).

L’unica pecca che continuo a trovare a tutto, non al personaggio ma all’insieme, è che dovremo metterci il cuore in pace perché non vedremo mai arrivare nuovi stage. E se ne sente davvero il bisogno…

Supporta Akiba Gamers

Ti piace Akiba Gamers e vorresti vederlo crescere? È possibile anche grazie al tuo supporto. Puoi condividere i nostri articoli sui social network tramite gli appositi link che trovi sul sito, fare del passaparola fra i tuoi amici, oppure effettuare una donazione tramite PayPal.

Effettua una donazione
Roberto Fuccini
Prestigiatore, ballerino di break dance, produttore cinematografico, fondatore di Akiba Gamers: un curriculum da fare invidia a Johnny Sins, ma che non regge il confronto con la sua smodata passione per i giochi d’importazione e per i tegolini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà reso pubblico.I campi obbligatori sono contrassegnati con *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*