Alessio Micheloni

Alessio Micheloni

Da sempre ossessionato da tutto ciò che riguarda il Giappone, ha tirato in un solo mese più imprecazioni di una vita intera grazie a Sekiro e considera Persona 5 uno dei più grandi JRPG di tutti i tempi. Quando non impugna un controller, si diletta a leggere manga di dubbio gusto.

SLAM DUNK – Recensione della nuova edizione del manga

Parlare di un’opera che rappresenta una vera e propria pietra miliare del fumetto giapponese, famosissima e apprezzata all’unanimità da critica e pubblico, a distanza di anni dalla sua conclusione, da un lato rappresenta l’occasione perfetta per presentarla alle nuove generazioni, dall’altro porta con sé anche l’inevitabile rischio di non riuscire a dire nulla che non sia già stato detto prima. È ...Leggi tutto

Il regista nudo – Recensione della serie TV di Netflix

Il regista nudo (in originale 全裸監督 Zenra kantoku, in inglese The Naked Director) è una serie televisiva giapponese ideata da Masaharu Take e basata sul libro biografico “Il regista nudo – La vita di Tōru Muranishi” (全裸監督 村西とおる伝 Zenra kantoku – Muranishi Tōru den) dello scrittore e critico Nobuhiro Motohashi. Alla sceneggiatura e alla regia della serie ha partecipato anche Eiji Uchida, un reg...Leggi tutto

Le Bizzarre Avventure di JoJo: Vento Aureo – Recensione della serie animata

Era il 1987 quando in Giappone Hirohiko Araki iniziava, sulle pagine della celebre rivista Weekly Shōnen Jump dell’editore Shūeisha, la serializzazione del manga Le Bizzarre Avventure di JoJo (ジョジョの奇妙な冒険 Jojo no kimyō na bōken). Si trattava solo della prima parte, intitolata Phantom Blood (ファントムブラッド Fantomu Buraddo), e nessuno, probabilmente nemmeno l’autore stesso, poteva immaginare l’enorme succ...Leggi tutto

Tracce di Sangue – Recensione

Che i manga con protagonisti adolescenti, qualunque siano l’ambientazione (scolastica, fantasy…) e il genere (combattimento, sentimentale…), siano diffusissimi in Giappone è un dato di fatto. Quasi sempre serializzati su riviste di target shōnen, cioè rivolte a un pubblico di ragazzi, questi manga propongono nella maggior parte dei casi storie e personaggi atti a rispecchiare e promuovere il perco...Leggi tutto

SUMMER TIME RENDERING – Recensione

Se c’è un parametro che chi vi scrive considera fondamentale nella buona riuscita di un’opera di narrativa, fumetti inclusi, è la capacità di incollare il lettore alle pagine mantenendo sempre alta la sua attenzione e spingendolo a non fermarsi mai per poter scoprire come prosegue la storia. Per usare una sola parola, si tratta del coinvolgimento, e capita spesso che molti difetti di un prodotto s...Leggi tutto

La dote della sposa – Recensione

Poco più di un anno fa, il 7 aprile 2018, durante una conferenza al festival Romics, il celebre editore bolognese Coconino Press annunciava la nascita di una nuova collana dedicata ai manga intitolata Doku (gioco di parole fra i termini omofoni “veleno” e “lettura” in giapponese) e incentrata su opere di avanguardia e sperimentazione provenienti dal manga contemporaneo, ma senza dimenticare i clas...Leggi tutto

Atelier of Witch Hat – Recensione del primo volume

“Una volta un conoscente mi disse che il processo da cui nascono i disegni sembra una magia. È da quella frase che ha avuto origine questo fumetto”. Così scrive l’autrice nella seconda di copertina del volume oggetto di questa recensione. Oltre a descrivere molto bene uno dei motivi per cui il disegno è una disciplina artistica così affascinante, questa frase riassume alla perfezione il primo volu...Leggi tutto

Blue Flag – Recensione

Blue Flag (in originale 青のフラッグ, Ao no furaggu) è uno shōnen manga scritto e disegnato da KAITO, serializzato sulla rivista digitale Shōnen Jump+ di Shueisha da Febbraio 2017 e tuttora in corso con 6 volumi all’attivo. È stato annunciato da Planet Manga per il mercato italiano durante il Lucca Comics & Games 2018, che ha iniziato a pubblicarlo a partire da maggio 2019 a cadenza bimestrale. L’ed...Leggi tutto