Lamù – La ragazza dello spazio: Only You – Recensione

Avete sentito la novità? Ataru si sposa! Ma no, non con Lamù! Eccovi la nostra recensione di Lamù – La ragazza dello spazio: Only You

Lamù – La ragazza dello spazio: Only You – Recensione

In concomitanza alle vicende della popolare serie Urusei Yatsura, meglio conosciuta da noi con il nome Lamù – La ragazza dello spazio, Ataru e compagni tornano in home video con Lamù – La ragazza dello spazio: Only You, prima pellicola animata dedicata all’opera, nonché il primo film a poter vantare Mamoru Oshii alla regia. Una nuova avventura attende i nostri amatissimi personaggi, sempre ricca di avvenimenti bizzarri al limite dell’inverosimile!

Lamù - Only You

  • Titolo originale: うる星やつら オンリー・ユー Urusei Yatsura Onrī Yū
  • Titolo italiano: Lamù – La ragazza dello spazio: Only You
  • Uscita giapponese: 12 febbraio 1983
  • Uscita italiana: 19 novembre 2020
  • Versione home video: Anime Factory, Yamato Video
  • Genere: commedia, fantascienza
  • Durata: 101 minuti
  • Casa di produzione: Kitty Film, Pierrot
  • Lingua: Italiano, giapponese con sottotitoli

Abbiamo recensito Lamù – La ragazza dello spazio: Only You tramite la versione home video fornitaci gratuitamente da Anime Factory.

Avete sentito la novità? Ataru si sposa! Ma con chi?! So bene a che nome state pensando, ma no, non si tratta della bella aliena Lamù. Il nome della “fortunata” è Elle, la principessa di un pianeta lontano, che durante un breve stralcio della sua infanzia passato sulla terra si è ritrovata a giocare in modo del tutto innocente con un piccolo Ataru, fino a quando non è successo il fattaccio: il nostro giovanissimo cascamorto ha calpestato l’ombra della ragazza, e secondo la cultura della bambina, i due una volta cresciuti sono destinati a sposarsi.

Ben 11 anni sono passati da quel fatidico giorno, e a quanto pare è giunto il momento per Elle di reclamare quello che è suo di diritto. Ma credete che Lamù se ne starà a guardare con le mani in mano il suo tesoruccio diventare lo sposo di un’altra donna? Dovrete passare sul suo cadavere!

Inizia così una nuova serie di avvenimenti fuori dal comune, dove la normalità si fonde con una varietà di bizzarrie e stranezze tipiche a cui l’opera di Rumiko Takahashi ci ha abituato ormai da una vita, tutti elementi che contribuiscono a regalare a questo film la tipica atmosfera vista nella serie. Infatti, sebbene alla regia ci sia Mamoru Oshii, quanto narrato non si discosta per molti fattori dall’essenza stessa dell’opera, dalle vicende a cui ci hanno abituato e che ci hanno divertito, a differenza di Beautiful Dreamer, secondo (e ultimo) film di Lamù che può vantare di Oshii alla regia, dove la libertà narrativa che si è preso ha contribuito a creare un prodotto particolare e, purtroppo, anche abbastanza incompreso. Ma per saperne di più, vi basterà leggere la sua recensione.

Per il suo ritorno sulla scena in veste 2k20, Lamù – La ragazza dello spazio: Only You arriva nelle nostre case in formato home video in una versione rimasterizzata da master HD, in modo da offrire la migliore qualità possibile per una pellicola animata che ormai porta i suoi discreti anni sulle spalle. Parliamo di un lungometraggio animato del 1983 divertente e dall’atmosfera abbastanza spensierata, che per oltre un’ora ci accompagna in un’avventura quasi interamente spaziale in compagnia dei volti più celebri della serie e di qualche new entry originale, come l’affascinante quanto inquietante principessa Elle, promessa sposa di Ataru.

Se da una parte abbiamo un formato video sopra le aspettative, visti gli anni che ormai ha, dall’altra troviamo un doppiaggio italiano abbastanza altalenante. Ok, ormai il discorso “doppiaggio” per una serie come questa è un po’ da prendere con le pinze, in quanto esistono davvero TROPPI cambi, rendendo davvero difficile riuscire ad adattarsi, affezionarsi, e dare un parere. Ormai si fa prima ad ascoltare quello che la versione presa in esame propone e limitarsi a dire “preferivo l’altro” o “meglio questo”. Anche in questo caso alcune voci sono buone mentre altre sono state meglio in altre occasioni, come per esempio il vecchio Sakurambo, giusto per citarne uno che stavolta proprio non mi ha convinto. Ebbene sì, è uno dei personaggi che più adoro!

Ovviamente del discorso doppiaggio non è che se ne possa poi fare una colpa a nessuno: parliamo di una serie che, a prescindere, ha ormai i suoi discreti anni, quindi nel caso di ridoppiaggi, nuove edizioni o altro, può essere davvero impossibile riuscire a riunire lo stesso identico cast.

Da bambino Ataru ha calpestato per gioco l’ombra di Elle, una bambina di un altro pianeta che aveva la sua stessa età. Tale atto ha significato una vera e propria promessa di matrimonio per Elle che, una volta cresciuta, torna sulla Terra per portare via con sé il suo promesso sposo. Elle è la principessa del pianeta da cui proviene e per Lamù e le sue amiche non sarà facile strappare Ataru dalle sue grinfie.

Il primo film dedicato a Lamù, nonché esordio alla regia cinematografica del geniale Mamoru Oshii (GHOST IN THE SHELL), per la prima volta in una nuova versione rimasterizzata da master HD, comprendente sia la Theatrical Version (versione originale cinematografica inedita in Italia) sia la Director’s cut Version (versione estesa integralmente doppiata in italiano con sottotitoli fedeli all’originale).

Acquista Lamù – La ragazza dello spazio: Only You seguendo questo link. Sostieni Akiba Gamers acquistando il film su Amazon attraverso questo link!

La versione da noi esaminata per questa recensione è la bellissima Edizione Limitata, che oltre a offrire due versioni del film, ovvero una Theatrical Version e la Director’s cut, propone anche tanti interessanti extra, la doppia traccia audio italiana e giapponese, sottotitoli in italiano fedeli all’adattamento originale giapponese e quattro bellissime card da collezione.

Al cuor non si comanda

Dopo Beautiful Dreamer, Anime Factory ci propone anche Only You, primo film dedicato a Lamù, Ataru e compagni, con una qualità generale davvero molto simile sia per formato video che per edizione, con una Edizione Limitata, sia DVD che Blu-ray, davvero ricchissima a un prezzo contenuto. Lasciamoci trasportare ancora una volta dal buon Mamoru Oshii in una nuova avventura esilarante, senza però farci mancare anche momenti malinconici e riflessivi, dove alla fine a trionfare è sempre il vero amore! Almeno fino alla prossima ragazza mozzafiato…

La presenza della Theatrical Version e della Director’s cut è senza ombra di dubbio un valore aggiunto, in quanto permette di gustarci queste scorrevolissime vicende in modo diverso, sebbene il succo sia comunque lo stesso. Preparatevi a un divertentissimo viaggio spaziale per assistere alle nozze del buon Ataru direttamente dalla comodità di casa vostra!

Sì, lo voglio!

Supporta Akiba Gamers

Ti piace Akiba Gamers e vorresti vederlo crescere? È possibile anche grazie al tuo supporto. Puoi condividere i nostri articoli sui social network tramite gli appositi link che trovi sul sito, fare del passaparola fra i tuoi amici, oppure effettuare una donazione tramite PayPal.

Effettua una donazione
Roberto Fuccini
Prestigiatore, ballerino di break dance, produttore cinematografico, fondatore di Akiba Gamers: un curriculum da fare invidia a Johnny Sins, ma che non regge il confronto con la sua smodata passione per i giochi d’importazione e per i tegolini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà reso pubblico.I campi obbligatori sono contrassegnati con *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*