KINGDOM HEARTS: la serie TV di Disney+ è sempre più realtà

KINGDOM HEARTS: la serie TV di Disney+ è sempre più realtà

Circa un paio di settimane fa vi abbiamo riportato voci di corridoio secondo le quali Disney+ fosse in trattativa per realizzare una serie televisiva basata su KINGDOM HEARTS, la celebre epopea videoludica targata SQUARE ENIX e sceneggiata da Tetsuya Nomura. Oggi queste voci di corridoio prendono consistenza grazie alle affermazioni di Skyler Shuler (The Disinsider) e Jeremy Conrad (un noto insider di casa Marvel), che hanno confermato su Twitter la produzione della serie basata su KINGDOM HEARTS.

Le uniche informazioni a nostra disposizione è che si tratterà di una serie animata in CGI, con i doppiatori originali Disney che riprenderanno il proprio ruolo, fra cui vengono menzionati Jim Cummings, Bill Farmer e Tony Anselmo, rispettivamente Winnie the Pooh, Pippo e Paperino. Resta da vedere se anche Sora e gli altri personaggi originali avranno le loro voci storiche.

Secondo Nerd Movie Productions, che ha riportato la notizia, la conferma di Disney o SQUARE ENIX potrebbe arrivare molto presto, nella migliore delle ipotesi anche nel corso del Comic Con di San Diego, che quest’anno si svolgerà in formato digitale.

Fonte: Skyler Shuler via Nerd Movie Productions

Supporta Akiba Gamers

Ti piace Akiba Gamers e vorresti vederlo crescere? È possibile anche grazie al tuo supporto. Puoi condividere i nostri articoli sui social network tramite gli appositi link che trovi sul sito, fare del passaparola fra i tuoi amici, oppure effettuare una donazione tramite PayPal.

Effettua una donazione
Alessandro Semeraro
Trent’anni passati a inseguire il sogno giapponese, fra un episodio di Gundam e un match a Street Fighter II. Adora giocare su console e nelle sale giochi di Ikebukuro che ormai, per quanto lontana, considera una seconda casa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà reso pubblico.I campi obbligatori sono contrassegnati con *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*