Giappone: 100 SNES in regalo alle famiglie con figli giovani

Giappone: 100 SNES in regalo alle famiglie con figli giovani

Anche in questo periodo di crisi, dal Giappone giungono alcune interessanti notizie sulla solidarietà e sugli incentivi per rimanere a casa, frase ormai diventata un po’ il motto di questa pandemia da coronavirus. Come si evince dal nome, la Japan Retro Game Association (JARGA) è un gruppo dedito a preservare e promuovere quella parte dell’industria videoludica che ha ormai fatto la storia. Da quando l’attuale emergenza sanitaria ha iniziato a colpire duro, e tutti gli eventi prossimi e dell’immediato futuro sono stati cancellati, il JARGA si è però trovato impossibilitato a continuare il proprio operato, ma per tenere alta la bandiera del retrogaming ha ben pensato a una splendida iniziativa.

Per premiare in qualche modo la buona volontà del restare in casa questo difficile periodo, il gruppo donerà ben 100 Super Nintendo (SNES) alle famiglie con figli dai 1 ai 16 anni. Queste console vengono regalate in modo quasi gratuito, chiedendo solamente di coprire le spese di spedizione.

Assieme alla console, il bundle offerto include gli adattatori e cavi necessari, un controller, e ovviamente anche qualche gioco. In questo caso parliamo di FINAL FANTASY VI, da molti considerato come uno dei punti più alti raggiunti dalla serie, e il divertentissimo Donkey Kong Country. #stayathome… e chi si muove più?

Ovviamente si tratta di prodotti usati, con le console che possono presentare la tipica scoloritura o qualche piccolo graffietto, ma il tutto (giochi compresi) è stato testato e funziona alla perfezione!

 

Fonte: JARGA via SoraNews24

Supporta Akiba Gamers

Ti piace Akiba Gamers e vorresti vederlo crescere? È possibile anche grazie al tuo supporto. Puoi condividere i nostri articoli sui social network tramite gli appositi link che trovi sul sito, fare del passaparola fra i tuoi amici, oppure effettuare una donazione tramite PayPal.

Effettua una donazione
Roberto Fuccini
Prestigiatore, ballerino di break dance, produttore cinematografico, fondatore di Akiba Gamers: un curriculum da fare invidia a Johnny Sins, ma che non regge il confronto con la sua smodata passione per i giochi d’importazione e per i tegolini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà reso pubblico.I campi obbligatori sono contrassegnati con *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*