Coronavirus, annullato il Festival dell’Oriente a Torino

Coronavirus, annullato il Festival dell’Oriente a Torino

Purtroppo, sebbene il Coronavirus qui in Italia sia finora apparso in maniera estremamente marginale con soli tre casi registrati e già sotto stretto controllo per paura di altri contagi, ha comunque fatto altre “vittime” collaterali grazie alla paranoia e alla paura della popolazione. Non parliamo solo di ristoranti e negozi cinesi ma anche asiatici in generale, e come nel caso della notizia odierna anche di veri e propri eventi conosciuti e apprezzati in tutto il Paese.

Il Festival dell’Oriente, fiera itinerante che durante l’anno fa tappa in varie città d’Italia, non sta passando un buon momento. L’edizione di Bologna è stata posticipata a causa di un enorme calo dei visitatori, che renderebbe impraticabile continuare un evento di tale portata, mentre quella di Torino del 27, 28 e 29 marzo è stata direttamente annullata. Iconico è il caso dell’edizione di Milano semideserta, che ha riscontrato un calo del 70% dei biglietti venduti.

L’organizzazione, quindi, ha chiesto aiuto su Facebook per cercare di superare anche questo problema nell’ultima tappa che si terrà regolarmente, ovvero quella di Genova. Ecco cosa hanno scritto gli organizzatori direttamente sulla pagina ufficiale del festival:

“Con grande gioia vi informiamo che il Festival dell’Oriente si terrà alla Fiera di Genova il 6/7/8 marzo !
Facciamo appello a tutto il pubblico affinché possa essere presente a questa edizione per sostenerci e sostenere tutte le persone che vi lavorano. In Italia al momento è impossibile contrarre il virus. Gli unici tre casi sono stati prontamente isolati e provengono dall’estero. Capiamo la paura delle persone e non la demonizziamo bisogna avere rispetto anche di questo sentimento, ma dobbiamo superarlo con dati scientifici e di buon senso. Al Festival è bene ribadirlo con estrema forza e chiarezza non c’è una sola probabilità su un miliardo di contrarre il virus non ci sono persone o merci provenienti dalle aree contagiate e vi è la stessa possibilità di quella di andare a fare una passeggiata, recarsi al lavoro o al cinema ovvero nessuna, se cosí non fosse saremmo i primi a tutelare la nostra salute e quella dei nostri figli.

Insomma, il 6/7/8 marzo il Festival dell’Oriente a Genova si terrà regolarmente, e gli organizzatori sperano di riuscire a recuperare tutto il pubblico perduto per la psicosi da Coronavirus.

Fonte: Festival dell’Oriente via Torinonotizie

Supporta Akiba Gamers

Ti piace Akiba Gamers e vorresti vederlo crescere? È possibile anche grazie al tuo supporto. Puoi condividere i nostri articoli sui social network tramite gli appositi link che trovi sul sito, fare del passaparola fra i tuoi amici, oppure effettuare una donazione tramite PayPal.

Effettua una donazione
Lorenzo Repetto
Ossessionato da Le Bizzarre Avventure di JoJo e METAL GEAR, pensa che TRIGGER abbia salvato gli anime. Darebbe tutto pur di vedere un nuovo Trauma Center e il finale di Berserk; generalmente ti vuole bene, finché non gli parli di microtransazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà reso pubblico.I campi obbligatori sono contrassegnati con *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*