Death end re;Quest 2: filmato di apertura e tanti nuovi dettagli

Death end re;Quest 2

Compile Heart ci ha mostrato oggi il filmato d’apertura di Death end re;Quest 2, ed insieme al trailer e alla nutritissima galleria che vi lasciamo in fondo all’articolo ha anche svelato tantissimi nuovi dettagli su storia, ambientazione e personaggi del gioco. Andiamo a vedere tutto più in dettaglio, ricordandovi che il gioco uscirà in Giappone il 13 febbraio 2020 per PlayStation 4, ma che una data occidentale ancora non è stata annunciata.

Death end re;Quest 2 – Opening Trailer

Informazioni sul gioco

  • Titolo: Death end re;Quest 2
  • Piattaforma: PlayStation 4
  • Genere: JRPG
  • Data di rilascio: 13 febbraio 2020 (Giappone)
  • Prezzo: 7200 yen per l’edizione digitale, 7600 yen per l’edizione retail, 10.200 yen per la Limited Edition
  • Rating CERO: mancante

Staff

  • Character Designer: Kei Nanameda (Mary Skelter Nightmares, Mugen Souls, Trillion: God of Destruction
  • Scenario designer: Makoto Kedouin (Corpse Party)
  • Tema musicale del gioco: “Bug Fixer” di Gesshoku Kaigi
  • Sound designer: Yuki Sugiura (Trillion: God of Destruction, Hakuoki: Kyoto Winds, Diabolik Lovers
  • Concept Artist: Yo Shimizu (Arc of Alchemist)

Storia

Mai “la patricida” si reca nella città maledetta chiamata Liz Shoala, dove vive sua sorella minore Sanae. Mae decide di andare a vivere in uno strano dormitorio femminile chiamato Wardsworth mentre cerca sua sorella, ma non solo non riesce a trovarla: gli altri si comportano come se non fosse mai esistita. Usando il potere del PC di Arata Mizunashi e le sue abilità di hacking, inizia ad esplorare la città maledetta.

Concetti chiave

  • Liz Shoara: la città maledetta dove si svolgono gli eventi del titolo, luogo montano isolato e quasi completamente abbandonato dopo che un culto religioso ne ha profondamente mutato la popolazione. Nella città è proibito uscire di notte a causa di alcune apparizioni.
  • Wardsworth: il dormitorio al centro della chiesa di Liz Shoara, dove Mai vive con altre ragazze, che tuttavia incominciano misteriosamente a scomparaire nel nulla.
  • El Strain: è il nome della strana religione seguita dagli abitanti di Liz Shoara, che sembra non essere invasiva e non avere troppe regole, e anzi dare persino conforto alla gente.
  • Dark Shadows: sono strane apparizioni maledette che appaiono in città di notte, e cercheranno di inseguire Mai ogni volta che la vedranno.

Personaggi

  • Mai Touyama (doppiata da Chiwa Saito): Una ragazza accusata di aver ucciso il proprio padre, viene portata al dormitorio Wardsworth dopo essere diventata orfana. Nonostante sia molto intelligente il poco contatto umano che ha ricevuto l’ha portata a isolarsi completamente.
  • Rotten Dollhart (doppiata da Madoka Asahina): Una nobile ragazza che vive nel dormitorio di Liz Shoara, viene presa come esempio da tutte le altre sue compagne. Decisamente esuberante, a volte si lascia andare e cerca di fare breccia nel cuore di chiunque, persino di Mai di cui diventa amica intima.
  • Liliana Pinnata (doppiata da Manaka Iwami): Dopo che suo padre si è suicidato a causa di una possessione demoniaca e sua madre ha abusato di lei, Liliana vuole unirsi alla Chiesa di Liz Shoala per combattere i demoni, e per la sua età è molto forbita e matura.
  • Shina Ninomiya (doppiata da Hisako Tojo): Una game designer che un tempo lavorava per una compagnia chiamata Enigma. Lei e il suo compagno Arata Mizunashi sono riusciti a completare il game engine “Alice” e il gioco “World’s Odissey”. Le sue memorie del gioco precedente le sono state spiegate da Arata, che alcuni anni dopo gli eventi di Death end re;Quest sparisce nel nulla.

Gameplay

  • Battle system: il combattimento è a turni, con un party composto da tre personaggi ordinati in base alla loro velocità. All’inizio del loro turno prima di attaccare possono muoversi liberamente per posizionarsi meglio. Il sistema Triact permette ai giocatori di scegliere tre azioni da compiere in un solo turno.
  • Il Knockback System del gioco precedente è presente anche qui, ed è utilizzato per spingere i nemici contro altri per infliggere grossi danni
  • La “Glitch Mode” è uno stato alterato e potentissimo raggiunto dalle protagoniste quando la loro corruzione arriva al massimo.

Fonte: Compile Heart via Gematsu

Lorenzo Repetto
Ossessionato da Le Bizzarre Avventure di JoJo e METAL GEAR, pensa che TRIGGER abbia salvato gli anime. Darebbe tutto pur di vedere un nuovo Trauma Center e il finale di Berserk; generalmente ti vuole bene, finchè non gli parli di microtransazioni.
Playasia - Play-Asia.com: Online Shopping for Digital Codes, Video Games, Toys, Music, Electronics & more

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*