GUILTY GEAR STRIVE: il sesto diario degli sviluppatori

GUILTY GEAR STRIVE

C’è ancora un po’ di tempo prima dell’uscita di GUILTY GEAR -STRIVE-, e ARC SYSTEM WORKS ha ben pensato di rilasciare il sesto diario degli sviluppatori del gioco, in cui parlare vi vari aspetti o cambiamenti apportati al gioco.

Qui sotto vi proponiamo una lista dei punti più interessanti:

  • La Player Match Mode permette di creare stanze dove giocare con un massimo di 9 amici (tramite ID) e cambiare varie regole a proprio piacimento.
  • In questa sarà possibile fare da spettatore o mettersi in fila per combattere. Inoltre è possibile aspettare il proprio avversario mentre si è nella Training Mode.
  • Sarà presente una Training Mode Online, dove poter fare pratica con un amico senza preoccuparsi del tempo limite.
  • Nella Mission Mode sarà possibile apprendere varie tecniche utili per questo (e altri) picchiaduro. Questa modalità può tornare utile per i giocatori che non hanno molta esperienza nei fighting game.
  • La mission mode presenterà ben 120 missioni, divise per difficoltà.
  • Il sistema di matching per le partite online è stato cambiato, e farà uso delle Duel Stations, migliorando così il tempo di matchmaking. È stata aggiunta anche la possibilità di Rematch.
  • Dopo aver considerato molti fattori, il team di sviluppo effettuerà degli aggiustamenti finali a vari aspetti atti a migliorare il bilanciamento del gioco e altri elementi.
  • Sebbene l’uscita del gioco sia vicina, c’è l’intenzione di rilasciare ulteriori appuntamenti con il diario degli sviluppatori anche dopo la release.

GUILTY GEAR -STRIVE- è in arrivo su PlayStation 5, PlayStation 4 e PC dall’11 giugno, ma tutti coloro che acquisteranno la Deluxe Edition o la Ultimate Edition potranno accedere anticipatamente a partire dall’8 giugno.

Fonte: ARC SYSTEM WORKS via Gematsu

Supporta Akiba Gamers

Ti piace Akiba Gamers e vorresti vederlo crescere? È possibile grazie al tuo supporto! Puoi iscriverti ai nostri canali social, condividere i nostri articoli tramite gli appositi link e fare passaparola fra i tuoi amici.

Prestigiatore, ballerino di break dance, produttore cinematografico, fondatore di Akiba Gamers: un curriculum da fare invidia a Johnny Sins, ma che non regge il confronto con la sua smodata passione per i giochi d’importazione e per i tegolini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà reso pubblico.I campi obbligatori sono contrassegnati con *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.