Harada’s Bar: inclusività e diversità, ospite Takahashi Meijin

Harada's Bar: inclusività e diversità, ospite Takahashi Meijin

È online da alcune ore il quarto episodio di Harada’s Bar, il talk show dove il buon Katsuhiro Harada affronta vari temi inerenti al settore videoludico in compagnia di ospiti speciali. In questo è presente Takahashi Meijin, personaggio multimediale ed ex dirigente di Hudson Soft, e il tema dell’episodio è l’inclusività e la diversità nel settore, il controllo della società, e i genitori che in passato usavano i giochi come capro espiatorio (non che adesso la cosa sia cambiata… NdR).

Si inizia a entrare nel vivo del talk show proprio con questo ultimo argomento, discutendo del clima attuale nel panorama videoludico e dell’industria da una prospettiva sociale, con lo stesso Meijin che ha scherzato un po’ sul  tema genitori tirando in ballo anche il blog su cui era solito scrivere, “You Blame Video Games For Everything” (Incolpate i videogiochi per qualsiasi cosa).

Si continua con Harada che parla di un argomento molto caldo nell’industria, ovvero l’inclusività e la diversità non solo riguardo la rappresentazione all’interno di un gioco, ma anche per quanto riguarda lo staff coinvolto nello sviluppo. Nel caso di Harada, l’argomento del rapporto tra i sessi dei personaggi viene spesso ripreso nei suoi giochi. Meijin ritiene che questo tipo di controllo sia un bene per l’industria, spiegando che se la società vuole questi standard nei è indicativo che l’industria conta in misura importante, e che se la società non stesse esaminando attentamente i videogiochi significherebbe che a nessuno importerebbe veramente del settore.

Per concludere, Harada ha presentato una ricerca effettuata da un’università del Nord America che ha misurato l’attività cerebrale dei giocatori. Registrando i segnali di calore nel cervello, la ricerca ha dimostrato come che i giocatori sono mentalmente attivi alle prese con prodotti che offrono una sfida. In questo caso i fighting game sono ottimi, in quanto il flusso di gioco stimola costantemente il cervello durante i match contro altri giocatori.

Qui sotto potete vedere l’episodio completo. Buona visione!

Harada’s Bar – Episodio #4

Fonte: Katsuhiro Harada via Siliconera

Supporta Akiba Gamers

Ti piace Akiba Gamers e vorresti vederlo crescere? È possibile anche grazie al tuo supporto. Puoi condividere i nostri articoli sui social network tramite gli appositi link che trovi sul sito, fare del passaparola fra i tuoi amici, oppure effettuare una donazione tramite PayPal.

Effettua una donazione
Prestigiatore, ballerino di break dance, produttore cinematografico, fondatore di Akiba Gamers: un curriculum da fare invidia a Johnny Sins, ma che non regge il confronto con la sua smodata passione per i giochi d’importazione e per i tegolini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà reso pubblico.I campi obbligatori sono contrassegnati con *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*