TOP 10 – I migliori Manga del 2019 – Parte 2

Dopo la prima parte dedicata ai migliori manga nelle categorie minori, ecco la top 10 delle migliori novità manga del 2019!

TOP 10 - I migliori Manga del 2019 - Parte 2

Dopo la prima parte dedicata alle categorie secondarie, la nostra analisi dei manga più belli del 2019 si conclude con la top 10 delle migliori novità: i titoli giunti sul mercato italiano per la prima volta nell’anno corrente e ancora in corso di pubblicazione al momento della stesura di questo articolo, e che dunque ci accompagneranno nei prossimi mesi (o anni). Sono esclusi perciò i volumi unici e le miniserie, già trattati nell’articolo precedente.

DISCLAIMER: questa classifica riflette i miei gusti personali e si basa sulle opere che ho effettivamente comprato e letto nel corso del 2019. Se quindi non trovate il vostro manga preferito fra quelli menzionati, è perché non l’ho ritenuto meritevole, oppure più semplicemente perché non sono riuscito a leggerlo.

Detto questo, ecco a voi la classifica finale, cominciando ovviamente dalla posizione numero 10!

10) RADIATION HOUSE

Tomohiro Yokomaku, Taishi Mori – J-POP Manga

RADIATION HOUSE

Di manga a tema medico non se ne vedono spesso, e alcuni di quelli giunti nel nostro paese non hanno avuto una buona sorte. Pensiamo a Team Medical Dragon, interrotto nel 2009 al quarto volume dall’editore Planeta DeAgostini prossimo ad abbandonare l’Italia, oppure a Cells at Work, attualmente sospeso in patria a causa (si vocifera) di problemi personali dell’autrice Akane Shimizu. Ecco quindi che Radiation House di Tomohiro Yokomaku (storia) e Taishi Mori (disegni), pubblicato da J-POP Manga e giunto di recente al secondo volume, arriva come una ventata d’aria fresca nel panorama manga italiano, confermandosi come una delle migliori novità dell’anno appena trascorso. Si tratta di una piacevole commedia slice-of-life ambientata nel mondo dei tecnici e medici radiologi, spesso ingiustamente sottovalutati, con ottimi disegni, personaggi ben caratterizzati, che non disdegna momenti più seri e qualche stoccata alle inefficienze e mancanze del sistema sanitario giapponese. Nonostante alcuni cliché di troppo e una certa ripetitività nelle situazioni proposte, che spero scompaiano nei volumi successivi, rimane un ottimo manga, soprattutto se vi piace il genere.

9) LA DIVISA SCOLASTICA DI AKEBI

Hiro – J-POP Manga

LA DIVISA SCOLASTICA DI AKEBI 

Altro giro, altra gradita sorpresa da parte di J-POP. La divisa scolastica di Akebi, scritto e disegnato dal maestro Hiro, è un manga che si potrebbe riassumere perfettamente in due aggettivi: delizioso e rilassante. L’opera narra le vicende quotidiane della dolce e giovane Akebi, una ragazza di campagna entrata in una prestigiosa scuola media femminile, che può così coronare i suoi sogni di indossare l’uniforme alla marinara dell’istituto (il sailor fuku citato nel titolo originale) e di farsi tante nuove amiche. Non lasciatevi trarre in inganno dalle fuorvianti copertine del manga, che lasciano presupporre un fanservice a conti fatti totalmente assente nel corso dei capitoli. La divisa scolastica di Akebi è uno slice of life candido, innocente, capace di mettere di buon umore a ogni lettura, con i disegni di Hiro magistrali nella riproduzione dell’anatomia umana e del movimento. Un manga consigliato se siete in cerca di qualcosa di diverso dal solito.

8) ATELIER OF WITCH HAT

Kamome Shirahama – Planet Manga

ATELIER OF WITCH HAT

Se la nostra recensione del primo volume non vi è bastata, sappiate che la lettura dei successivi non ha fatto altro che confermare l’ottimo parere a cui eravamo giunti. Atelier of Witch Hat, scritto e disegnato da Kamome Shirahama sulla rivista Morning Two di Kōdansha, e pubblicato in Italia da Panini Comics, è un piacevolissimo fantasy caratterizzato da disegni sublimi (da soli valgono l’acquisto della serie), personaggi adorabili e una storia semplice e lineare, ma sviluppata sufficientemente bene da mettere curiosità per il prosieguo. Se cercate qualcosa di simile a Harry Potter ma in salsa squisitamente nipponica, e con un tocco di sensibilità femminile, allora questo è il manga che fa per voi.

7) SUMMER TIME RENDERING

Yasuki Tanaka – Star Comics

SUMMER TIME RENDERING 

Il genere thriller-mystery, spesso condito da tinte sovrannaturali, è uno dei più diffusi nei manga seinen, rivolti a un pubblico adulto. E Summer Time Rendering, di Yasuki Tanaka, è forse tra i migliori degli ultimi anni in questa categoria. Pubblicato per noi da Star Comics e arrivato attualmente al quinto volume, di cui il primo è stato recensito qui su Akiba Gamers, il titolo in questione è un thriller d’azione che non introduce alcuna novità, ma che amalgama alla perfezione tutti i tratti distintivi del genere. Il risultato è un manga adrenalinico, spettacolare e coinvolgente, sorretto da disegni puliti, precisi e dinamici, che brillano nella rappresentazione anatomica dei personaggi. Giunti al termine di ogni volume, avrete subito voglia di leggere quello successivo!

6) APOSIMZ

Tsutomu Nihei – Planet Manga

APOSIMZ

Tsutomu Nihei (BLAME!, Biomega, Knights of Sidonia) è uno degli autori di punta della scuderia Planet Manga, tanto da essere stato ospite al Lucca Comics and Games 2015, e uno dei mangaka più riconoscibili grazie al tratto prima sporco e graffiante, e successivamente, da Knights of Sidonia in poi, maestoso e raffinato. In Aposimz, l’ultima fatica del maestro, sono molte le analogie con il precedente lavoro, non solo per lo stile di disegno, ma soprattutto per il genere proposto. Abbiamo anche qui una commedia d’azione in salsa sci-fi, condita con venature romance, piena di scontri spettacolari rappresentati con la dinamicità a cui l’autore ci ha abituato. L’ambientazione è affascinante e i personaggi sono caratterizzati bene quanto basta per far affezionare il lettore. Chi sperava in un ritorno alle atmosfere cupe e criptiche delle prime opere di Nihei rimarrà inevitabilmente deluso, ma Aposimz è l’ennesima grande prova di un grande mangaka.

5) DRIFTING DRAGONS

Taku Kuwabara – Planet Manga

DRIFTING DRAGONS

La parte alta di questa classifica è inaugurata da un titolo che, prima della lettura, mai avrei pensato di piazzare così in alto fra le mie preferenze personali, visto anche il tema “culinario”. Eppure Drifting Dragons, scritto e disegnato da Taku Kuwabara, pubblicato da Planet Manga e con un anime in arrivo nei prossimi mesi, mi ha convinto ed è esattamente quello che viene descritto nella sinossi: una cronaca delle vicende quotidiane della Quin Zaza, una nave volante specializzata nella caccia ai draghi, e dei membri del suo equipaggio, fra i quali figurano lo spericolato Mika e la recluta Takita, in un mondo fantasy di evidente ispirazione europea, e con un occhio di riguardo per le numerose ricette a base di drago. Molti lettori potrebbero non apprezzare il parallelo piuttosto evidente con la caccia alle balene tuttora in vigore nel paese del Sol Levante, ma, al di là delle (legittime) opinioni personali, non abbiamo alcuna conferma che l’autore stia realizzando la serie per promuovere questa pratica. Quasi sicuramente il suo obiettivo principale è quello del puro intrattenimento, e da questo punto di vista Drifting Dragons centra in pieno il bersaglio, grazie alla sua narrativa episodica fresca e godibile, alle spettacolari scene d’azione, ma soprattutto grazie all’eccezionale comparto grafico, che regala tavole maestose, di grande impatto e ricche di particolari.

4) GIRL FROM THE OTHER SIDE

Nagabe – J-POP Manga

GIRL FROM THE OTHER SIDE

Altro manga fantasy, più nello specifico dark fantasy, presente in questa classifica, Girl from the Other Side di Nagabe, pubblicato da J-POP in una splendida edizione, è una delle gemme di questo 2019. L’incipit della storia, che racconta il rapporto fra Shiva, una bambina candida e gentile, e il Maestro, un uomo maledetto dalle sembianze mostruose che si prende cura di lei, potrebbe ricordare quello di The Ancient Magus Bride, ma quella di Nagabe è un’opera profondamente diversa e molto più riuscita, come potrete accorgervi leggendo la nostra recensione del primo volume. Le tinte dark dipinte dallo stile di disegno molto particolare ed espressivo dell’autore, la narrativa intrigante e piena di misteri e l’ottima caratterizzazione dei due protagonisti rendono Girl from the Other Side un piccolo gioiello consigliato a tutti gli amanti del genere e non solo. Nel corso del 2019 la serie ha ricevuto un adattamento animato in un corto da 10 minuti, ad opera di WIT STUDIO. Speriamo che questo possa presto tradursi nell’annuncio di una serie televisiva completa.

3) TRACCE DI SANGUE

Shūzō Oshimi – Planet Manga

TRACCE DI SANGUE

Dopo Aposimz, ecco un altro gradito ritorno di un autore rappresentativo del catalogo di Panini Comics. Con Tracce di Sangue, l’ultima fatica dell’autore de I Fiori del Male, abbiamo uno dei migliori esempi di “fumetto allo stato puro” nel recente panorama manga, come già evidenziato nella nostra recensione del primo volume. La narrazione di Oshimi si estremizza, diventa dilatata ed essenziale, e ci racconta il rapporto malato e disturbante fra un adolescente e la sua giovane madre iperprotettiva attraverso tavole con pochissimi dialoghi, inquadrature sopraffini ed espressioni facciali dei personaggi molto potenti, che caratterizzano i personaggi e i loro tormenti meglio di quanto facciano inutili e noiose didascalie. Non è un manga per tutti, ma approfittiamo ancora una volta dell’occasione per consigliarvi caldamente di provarlo, qualora vi riteniate dei veri appassionati di fumetti.

2) IO SONO SHINGO

Kazuo Umezz – Star Comics

TRACCE DI SANGUE

Uno degli annunci più inaspettati e sorprendenti dell’editore Star Comics durante il Napoli Comicon 2019 è stato quello di una collana dedicata a Kazuo Umezz (all’anagrafe Umezu), un maestro del fumetto horror giapponese, i cui lavori sono stati d’ispirazione per numerosi mangaka come Junji Ito, e che ha già visto nel nostro paese la pubblicazione di due ottimi titoli, Aula alla Deriva e Cat Eyed Boy. L’opera che inaugura la collana, denominata Umezz Collection, è Io sono Shingo, una delle più rappresentative dell’autore, che verrà pubblicata in un’edizione di 7 volumi (attualmente siamo giunti al terzo). Sin dal suo esordio, Io sono Shingo immerge il lettore in un racconto di formazione che, attraverso gli occhi dei due protagonisti Satoru e Marin, riesce a fondere abilmente dramma, fantascienza e profonde riflessioni sulla natura umana e sul progresso. I disegni sono incredibilmente espressivi e contribuiscono a creare un’atmosfera cupa e opprimente. Se a questo aggiungiamo un’ottima edizione di pregio da parte di Star Comics, che pecca solo nella sovraccoperta troppo sottile e fragile, abbiamo uno dei migliori manga pubblicati quest’anno nel nostro paese, e non vediamo l’ora di scoprire come andrà avanti.

1) BEASTARS

Paru Itagaki – Planet Manga

TRACCE DI SANGUE

Siamo giunti in vetta alla classifica delle migliori novità manga del 2019. Quando è arrivato il momento di scrivere questo articolo, sapevo già quale manga avrei piazzato in prima posizione. Grazie ai 10 volumi sinora pubblicati nel nostro paese, che ne fanno il manga con il maggior numero di volumi all’attivo presente in questa classifica, per via della cadenza mensile proposta da Panini Comics, Beastars di Paru Itagaki si conferma un vero capolavoro, non solo il miglior manga giunto in Italia nel 2019, ma (senza esagerazioni) un vero e proprio classico, che entra di diritto fra i migliori shōnen mai realizzati nella storia del fumetto giapponese. Il punto è che di shōnen questo manga non ha nulla, perché si rivela molto più profondo anche di opere normalmente rivolte a un pubblico più adulto. Attraverso la metafora della società popolata da animali antropomorfi suddivisi in erbivori e carnivori, e attraverso le pene amorose dell’ingenuo protagonista Legoshi, l’autrice (figlia del mangaka Keisuke Itagaki, autore di Baki) mette in atto una memorabile analisi di tutti i difetti e le contraddizioni della moderna società, in un crescendo che finora non ha visto alcun tipo di passo falso o sbavatura. Se ancora non vi abbiamo convinto con la nostra recensione, speriamo di averlo fatto con queste righe: Beastars è un manga che merita di essere comprato e letto da chiunque, un vero e proprio must!

Supporta Akiba Gamers

Ti piace Akiba Gamers e vorresti vederlo crescere? È possibile anche grazie al tuo supporto. Puoi condividere i nostri articoli sui social network tramite gli appositi link che trovi sul sito, fare del passaparola fra i tuoi amici, oppure effettuare una donazione tramite PayPal.

Effettua una donazione
Alessio Micheloni
Figura mitologica, ossessionata da tutto ciò che proviene dal Giappone, che ama districarsi abilmente fra mille impegni e buoni propositi che non realizzerà mai. Ha tirato più bestemmie in un solo mese che in una vita intera grazie a SEKIRO: Shadows Die Twice e, quando non impugna un controller, si diletta a leggere manga di dubbio gusto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà reso pubblico.I campi obbligatori sono contrassegnati con *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

ilCirox Channel - Memes, offerte e games