SNACK WORLD: ESPLORATORI DI DUNGEON – GOLD – Anteprima

Le nostre prime impressioni su SNACK WORLD: ESPLORATORI DI DUNGEON - GOLD, dungeon crawler demenziale sviluppato da LEVEL-5 per Nintendo Switch

SNACK WORLD: ESPLORATORI DI DUNGEON - GOLD - Anteprima

LEVEL-5 è un nome ben noto ai nostri lettori e in generale agli appassionati di videogiochi giapponesi: la software house di Fukuoka ha infatti, negli anni, realizzato diversi franchise cross-mediali di successo accolti positivamente anche qui in Italia. Fra i vari Professor Layton, Inazuma Eleven e Ni no Kuni tuttavia, una di queste serie non è mai giunta a noi in forma ufficiale: SNACK WORLD. Questo fortunatamente cambierà a febbraio, mese d’uscita italiana di SNACK WORLD: ESPLORATORI DI DUNGEON – GOLD.

Uscito inizialmente nel 2017 per Nintendo 3DS con il titolo SNACK WORLD: Trejarers, questo dungeon crawler cartoonesco in Giappone potè e può ancora contare su di una vasta gamma di giocattoli a tema e portachiavi, chiamati appunto Jare che, sfruttando la comunicazione NFC delle console Nintendo (quella utilizzata dagli amiibo, per intenderci), se scannerizzati possono fornire diversi oggetti ed equipaggiamenti nel gioco. L’arrivo di Nintendo Switch ha generato nel 2018 l’uscita di SNACK WORLD: Trejarers GOLD, una sorta di quasi-remake dal comparto grafico e dall’interfaccia utente molto migliorati. A distanza di due anni il gioco arriva anche da noi, ma senza ninnoli e giocattoli d’accompagnamento, rinominato SNACK WORLD: ESPLORATORI DI DUNGEON – GOLD. Queste sono le nostre prime impressioni a caldo.

SNACK WORLD - Anteprima

Il gioco si apre con la creazione del nostro avatar, piuttosto semplice anche se versatile, e un’infarinatura generale sulla storia: ci siamo ritrovati più morti che vivi e senza memoria nella pacifica città di Tutti Frutti, e ben presto faremo conoscenza con altri personaggi importanti: il Re Papaya, la Principessa Melonia e uno sgangherato gruppo di avventurieri composti da Chup, Mayonne, Tabasco e Gobson: questi ultimi sono le vere star del materiale promozionale diffuso finora, e ci accompagneranno nelle nostre esplorazioni di dungeon.

La struttura di base rimane quella classica del genere dungeon crawler, con mappe generate ogni volta semi-randomicamente su più piani, labirintiche e piene di scorciatoie e con un boss che ci aspetta alla fine, esplorate con un angolo di telecamera isometrico: ogni deviazione potrebbe portarci a trovare tesori oppure nemici. Proprio in questo senso si vede la natura “casual” del titolo, con ben pochi attacchi a nostra disposizione, senza combo complesse e mai troppe cose di cui preoccuparci allo stesso tempo, anche quando ci troveremo in netta inferiorità numerica.

SNACK WORLD - Anteprima

La complessità del titolo, nelle prime ore di gioco, sembra essere data piuttosto da una grande possibilità di personalizzazione e creazione di equipaggiamenti, armi (rappresentate da dei portachiavi chiamati Jare, come detto in precedenza) e di compagni. Tramite il Pix-e-Pod infatti, una sorta di smartphone, ogni tanto ci capiterà di poter fotografare mostri incontrati nei dungeon e accoglierli all’interno del nostro gruppo per farci aiutare con le missioni, facendogli assumere il curioso ruolo di “Snack”.

Marchio di fabbrica di SNACK WORLD: ESPLORATORI DI DUNGEON – GOLD è sicuramente l’umorismo continuo e la demenzialità delle situazioni che si vanno a creare nel gioco. Ho già perso il conto di quanti giochi di parole, rotture della quarta parete e altre situazioni assurde ho già incontrato solo nella città di Tutti Frutti e nei dungeon introduttivi. Ecco che qui abbiamo una chicca a cui ormai LEVEL-5 ci ha abituati, ma che fa sempre piacere visto lo scarso supporto che molte software house danno alla localizzazione: una traduzione e un doppiaggio italiano, oltre alla presenza di una esilarante sigla d’apertura stile cartone animato della domenica mattina. Il doppiaggio non è completo e consiste solo in alcune brevi linee di dialogo generali ripetute quando un personaggio parla, ma aiuta comunque ad immergersi di più nell’esperienza.

SNACK WORLD - Anteprima

Sembra che il gioco punti davvero molto sulla componente multiplayer online con la possibilità di completare interamente in co-op qualsiasi missione, sia principale che secondaria, ma purtroppo, visto che il gioco non è ancora uscito ufficialmente, per forza di cose la popolazione è decisamente risicata e per ora limitata a “colleghi”: non sembra essere attivo un sistema di matchmaking con utenti giapponesi.

Per ora, l’attesa biennale per vedere SNACK WORLD anche al di fuori del Giappone sembra essere stata ripagata da un’esperienza gradevole e da giocare a piccoli morsi, perdonate il gioco di parole, che sin dalle prime battute potrebbe essere in grado di intrattenere sia grandi che piccini (forse più questi ultimi) con un dungeon crawler “leggero” e rilassato ma non per questo esageratamente semplificato. Le nostre avventure nella città di Tutti Frutti continueranno ancora per un po’: quando i tempi saranno maturi (eh eh…) finalmente potremo dirvi che cosa ne pensiamo nella nostra recensione completa di SNACK WORLD: ESPLORATORI DI DUNGEON – GOLD, la cui uscita in Europa è prevista per il prossimo 14 Febbraio. All’avventura!

Lorenzo Repetto
Ossessionato da Le Bizzarre Avventure di JoJo e METAL GEAR, pensa che TRIGGER abbia salvato gli anime. Darebbe tutto pur di vedere un nuovo Trauma Center e il finale di Berserk; generalmente ti vuole bene, finchè non gli parli di microtransazioni.
Playasia - Play-Asia.com: Online Shopping for Digital Codes, Video Games, Toys, Music, Electronics & more

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà reso pubblico.I campi obbligatori sono contrassegnati con *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*