Yakuza Ishin e Kenzan in Occidente? Ci sono ancora speranze!

yakuza ishin 07

La serie Yakuza sta senza ombra di dubbio vivendo un periodo d’oro, tanto da rendere difficile guardarsi alle spalle e ricordarsi degli anni bui in cui SEGA non sembrava più volerci degnare della sua presenza. Eppure ancora una volta il buon Kazuma Kiryu ha dimostrato che con il Drago di Dojima non si scherza, tornando più forte che mai anche sui nostri lidi. Con il debutto ufficiale di Yakuza Kiwami 2, la compagnia del porcospino blu più veloce dell’intero panorama videoludico ha colto l’occasione per condividere uno dei suoi classici questionari in cui, ancora un volta, si mette davvero tanta carne sul fuoco. Di cosa stiamo parlando? Presto detto: le remaster HD di Yakuza 3, 4 e 5 e, udite udite, anche Ishin e Kenzan.

Esatto! A anni ormai dal loro debutto ufficiale nel paese del Sol Levante, sembrerebbe che finalmente qualcosa inizi a smuoversi sul fronte occidentale anche per questi particolari spin-off ambientati nel Giappone feudale. Il questionario, infatti, pone agli utenti le seguenti domande:

  • Quanto siete interessati ad acquistare remaster/remake degli Yakuza già esistenti?
  • Quanto siete interessati ad acquistare nuovi titoli ambientati nel mondo della serie Yakuza?
  • Quanto siete interessati ad acquistare giochi creati dallo Yakuza team ma ambientati in altri mondi, come il titolo in arrivo tratto dalla serie Fist of the North Star?
  • Quanto siete interessati ad acquistare i vari spin-off della serie Yakuza che non sono mai arrivati in Occidente?

Ovviamente vale la pena spendere due parole anche sulle altre interessanti domande, come quella sulle remaster, sebbene fosse già stato detto che sono principalmente pensate per il pubblico occidentale, ma soprattutto quella sui giochi realizzati in altri mondi. Che il tanto vociferato Yakuza a tema City Hunter possa finalmente uscire dai sogni bagnati dei fan e diventare una realtà tangibile?

Per saperlo purtroppo ci sarà bisogno di attendere, sebbene il buon Toshihiro Nagoshi abbia già iniziato a creare hype riguardo un nuovo titolo “capace di stravolgere tutto” di cui al momento non può svelare più di tanto se non che “si tratta di un qualcosa di veramente diverso“.

Che tutto questo possa essere collegato con le domande del questionario? Sicuramente avremo qualche risposta concreta con lo svolgersi del Tokyo Game Show 2018.

Fonte SEGA via Gematsu (1,2)

Supporta Akiba Gamers

Ti piace Akiba Gamers e vorresti vederlo crescere? È possibile anche grazie al tuo supporto. Puoi condividere i nostri articoli sui social network tramite gli appositi link che trovi sul sito, fare del passaparola fra i tuoi amici, oppure effettuare una donazione tramite PayPal.

Effettua una donazione
Roberto Fuccini
Importatore seriale di titoli nipponici. I giapponesi lo temono… o forse, semplicemente, se ne sbattono alla grande. Per questo motivo, continua in tutta tranquillità a giocare a piede libero.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà reso pubblico.I campi obbligatori sono contrassegnati con *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*