BEASTARS: per l’autrice il manga è quasi finito

BEASTARS: per l’autrice il manga è quasi finito

La mangaka Paru Itagaki, figlia d’arte oltre che penna e mente dietro al manga di successo del momento BEASTARS, ha annunciato oggi che purtroppo la storia di Legoshi e compagni è quasi giunta alla fine. Con una nota pubblicata sul magazine Weekly Shonen Champion nella giornata odierna in occasione del nuovo capitolo pubblicato, Itagaki ha infatti confermato che per il manga “si riesce ad intravedere la fine”. Ha poi aggiunto che sta lavorando al progetto con tutte le sue forze e non ri rilasserà fino a quando non avrà terminato anche l’ultimo cpaitolo, invitando i fan a restare in attesa di grandi cose che verranno.

BEASTARS, che debuttò inizialmente nel 2016 sul magazine sopracitato, è pubblicato in Italia da a partire dall’anno scorso da Planet Manga, con dieci volumi disponibili finora sui diciassette pianificati (qui la nostra recensione del primo volume del manga).

L’anime, realizzato dallo Studio Orange in CGI (qui la nostra recensione), ci ha piacevolmente sorpreso e arriverà ufficialmente in Italia tramite la piattaforma streaming Netflix a partire dal 13 marzo, forse con doppiaggio in italiano.

Il manga, creato da Paru Itagaki, è ambientato in un mondo popolato da animali antropomorfi che vede come tema centrale la convivenza pacifica fra erbivori e carnivori. La serie è incentrata su Legoshi, un lupo grigio studente dell’istituto Cherryton. Nonostante la bontà d’animo e la rara gentilezza, Legoshi è odiato e temuto dai compagni a causa dei pregiudizi sulla sua specie.

A scuola il protagonista divide il dormitorio con altri canidi e fa parte del club di teatro, lavorando dietro le quinte e fungendo da accompagnatore della stella nascente del club, il cervo rosso Louis. Quando l’alpaca Tem, compagno di Legoshi, viene trovato morto, sul protagonista ricadono inevitabilmente i sospetti di molti studenti a causa del suo status di animale carnivoro.

Fonte: Weekly Shonen Champion via Anime News Network

Supporta Akiba Gamers

Ti piace Akiba Gamers e vorresti vederlo crescere? È possibile anche grazie al tuo supporto. Puoi condividere i nostri articoli sui social network tramite gli appositi link che trovi sul sito, fare del passaparola fra i tuoi amici, oppure effettuare una donazione tramite PayPal.

Effettua una donazione
Lorenzo Repetto
Ossessionato da Le Bizzarre Avventure di JoJo e METAL GEAR, pensa che TRIGGER abbia salvato gli anime. Darebbe tutto pur di vedere un nuovo Trauma Center e il finale di Berserk; generalmente ti vuole bene, finchè non gli parli di microtransazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà reso pubblico.I campi obbligatori sono contrassegnati con *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*