Akiba Gamers in Tokyo 2018

Come vivere una settimana a Tokyo senza soldi

Il prossimo 8 dicembre il team di Akiba Gamers partirà alla volta di Tokyo per la sua consueta vacanza nipponica: ecco cosa leggerete su queste pagine

Tokyo

Possiamo finalmente renderlo ufficiale: fra meno di un mese, esattamente l’8 dicembre, partiremo nuovamente alla volta del Giappone per passare una settimana di puro divertimento fra i sobborghi di Tokyo, dilapidando i nostri averi ad Akihabara e visitando quartieri ai quali siamo affezionati e luoghi mai visti.

La consueta gita a Odaiba ci consentirà di ammirare per la prima volta l’RX-0 Unicorn Gundam che ha preso il posto dell’RX-78-2, potremo visitare le strade di Kabukicho che hanno ispirato le vicende di Yakuza, mentre a Shibuya potremo porgere i nostri omaggi alla statua di Hachiko (sperando che i “rumori” di The World Ends With You non l’abbiano contaminata) e agli storici calciatori di Captain Tsubasa tramutati in pietra in quel di Yotsugi.

La nostra permanenza a Kinshicho, nei dintorni di Asakusa, ci consentirà di rimanere nei paraggi della Tokyo Skytree, ai piedi della quale troveremo l’inedito Kirby Café e un negozio che promuove l’uscita al cinema di Dragon Ball Super: Broly, con una serie di gadget a tema che non mancheremo di portarci a casa. E a proposito di Broly: il 14 dicembre saremo in mezzo a decine di fan giapponesi per il primo giorno di proiezione del lungometraggio, di cui vi parleremo su queste pagine attraverso una bella recensione in esclusiva. Un giorno prima, il 13 dicembre, celebreremo il day one di JUDGE EYES: Shinigami no Yuigon, il nuovo gioco degli sviluppatori di Ryū Ga Gotoku, nonché di PEACH BALL: SENRAN KAGURA, il flipper a tema sexy shinobi di Marvelous! per Nintendo Switch, di cui avrò modo di parlarvi personalmente al mio ritorno in due apposite recensioni.

Chi ci segue attraverso i nostri articoli e ha ascoltato i nostri innumerevoli racconti nel corso delle live su Twitch saprà bene quanto siamo legati a un posto in particolare, il quartiere che ci ha ospitati per tutti gli anni di soggiorni a Tokyo precedenti a questo: Ikebukuro, con i suoi Animate, Yamada Denki, Pokémon Center Mega Tokyo, J-WORLD TOKYO le sue ormai familiarissime sale giochi nelle quali non vediamo l’ora di tuffarci nuovamente fino a notte fonda per riempirci l’appartamento di premi dell’Ufo Catcher.

Perché questo editoriale? Per annunciare che da Tokyo vi offriremo un coverage completo di tutte le nostre attività giornaliere attraverso una nuova rubrica chiamata “Diario di viaggio” che verrà aggiornata su queste pagine quotidianamente, nonché con foto sempre nuove che pubblicheremo sul nostro account Instagram (seguiteci fin da subito, mi raccomando). Se due anni fa Hiruma sfoggiò la sua zentai rosa da Pink Guy per sorprenderci e farci ridere sin dai primi istanti nel nostro appartamento, cosa si inventeranno quest’anno lui e Kurama? Ma soprattutto: riuscirò a fare tutto ciò con i pochissimi soldi che sono riuscito a mettere da parte in questi mesi? Solo il tempo potrà darci una risposta.

Zechs
Trent'anni passati a inseguire il sogno giapponese, tra un episodio di Gundam e un match a Street Fighter II. Adora giocare su console e nelle sale giochi di Ikebukuro che ormai, per quanto lontana, considera una seconda casa.

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*