DEATH STRANDING: Sony lancia l’iniziativa I Connectors

DEATH STRANDING: Sony lancia l’iniziativa I Connectors

Per promuovere l’uscita di DEATH STRANDING in Italia e allo stesso tempo fornire lustro ai paesi perduti della nostra nazione, Sony Interactive Entertainment lancia un’iniziativa chiamata I Connectors, dall’8 novembre all’8 dicembre.

Tramite questo evento sarà possibile far conoscere i luoghi abbandonati o contraddistinti da una storia particolare e affascinante e allo stesso tempo è possibile partecipare a un concorso “Click & Win” che include un kit composto da PS4 in edizione limitata di DEATH STRANDING e un router Wi-Fi mobile con due anni di navigazione. Maggiori dettagli nel comunicato stampa che segue.

I Connectors: l’iniziativa, ispirata al nuovo titolo per PS4, DEATH STRANDING, per riconnettere i paesi perduti d’italia

Vesti i panni di Sam Porter Bridges esplorando e condividendo la storia delle città da riconnettere!

11 novembre 2019 – Sony Interactive Entertainment Italia, per celebrare l’uscita di Death Stranding su PlayStation®4 (PS4™) e PlayStation®4 Pro (PS4™ Pro), annuncia una nuova iniziativa, “I Connectors”pensata appositamente per evidenziare lo straordinario patrimonio culturale d’Italia. Livefino all’8dicembre, il progetto persegue l’obiettivo di riconnettere i paesi perduti d’Italia, consentendo a tutti i giocatori di conoscere quei luoghi abbandonati o contraddistinti da una storia particolare ed affascinante.

Esattamente come avviene in Death Stranding, dove Sam Poter Bridges possiede  il fondamentale compito di riconnettere le comunità che popolano il desertico e devastato ecosistema di gioco, I Connectors -sfruttando le segnalazione degli utenti- avranno l’incarico di visitare le località nostrane più suggestive e poco conosciute, con il fine ultimo di riunirle idealmente all’Italia, sventando così il distopico destino descritto nel nuovo titolo di Hideo Kojima.

In Italia ci sono più di 6000splendidi borghiche risultano sconosciuti alla stragrande maggioranza della popolazione. Grazie al supporto del noto youtuber e content creator Sabaku No Maikue del celebre fotografo e Art Director Brahmino (Simone Bramante), gli utenti potranno conoscere le storie dei paesi attraverso video e immagini che saranno poi caricate direttamente sul sito web del progetto.

Per partecipare all’iniziativa, bisognerà portare a termine i seguenti step:

  1. Collegarsi al sito Connectors-DS.it
  2. Compilare il form di registrazione, inserendo anche il proprio indirizzo e-mail;
  3. Indicare, nell’apposita sezione, una città o un paese italiano abbandonato o in via di abbandono indicandone nome, provincia e regione;
  4. Prendere visione dell’informativa privacy e del regolamento; 
  5. Opzionale e non obbligatorio per la partecipazione al concorso: sarà possibile inserire una foto o un video del paese indicato.

Terminata la registrazione, gli utenti potranno concorrere all’emozionante fase “Click&Win”. Per finalizzare la giocata, l’utente dovrà cliccare sull’apposito pulsante presente online, in modo tale da scoprire subito se ha vinto uno dei premi in palio per questa fase.

Entro il 31 gennaio 2019, fra tutte le partecipazioni pervenute, non vincenti in modalità ”Click&Win”, sarà effettuata l’estrazione finale di 1 nominativo che si aggiudicherà unKitPlayStationcomprensivo di una 

console Limited Edition Death Stranding + un router wi-fi mobile con una ricarica di 2 anni di navigazione.

Per ulteriori informazioni e aggiornamenti visitate il sito: https://www.connectors-ds.it/

Fonte: Sony Interactive Entertainment

Alessandro Semeraro
Trent’anni passati a inseguire il sogno giapponese, fra un episodio di Gundam e un match a Street Fighter II. Adora giocare su console e nelle sale giochi di Ikebukuro che ormai, per quanto lontana, considera una seconda casa.
Playasia - Play-Asia.com: Online Shopping for Digital Codes, Video Games, Toys, Music, Electronics & more

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà reso pubblico.I campi obbligatori sono contrassegnati con *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*