Monark: piattaforme di lancio e primi dettagli su trama e sistema di gioco

Monark

All’interno del suo ultimo numero, Weekly Famitsu ha rilasciato tantissime informazioni sul misterioso RPG Monark.

Il titolo verrà pubblicato da FuRyu e sviluppato da Lancarse, con alcuni membri dell’ex team di Megami Tensei e Shin Megami Tensei all’interno dello staff. Il gioco verrà rilasciato in Giappone il prossimo 14 ottobre, come precedentemente svelato per errore proprio dal publisher, e sarà disponibile su PlayStation 5 e PlayStation 4 al prezzo di lancio di 8.470 yen (circa 64 €).

Lo staff includerà:

  • Planning, Production, and Direction: Fuyuki Hayashi, Mitsuhiro Hoshino
  • Scenario: Fuyuki Hayashi, Ryutaro Ito
  • Scenario Supervision and Cooperation: Kazunari Suzuki, Aya Nishitani
  • Character Design: so-bin
  • Background Music: Tsukasa Masuko
  • Developer: Lancarse
  • Publisher: FuRyu

Come precedentemente anticipato il protagonista sarà doppiato da Gakuto Kajiwara, mentre il personaggio dalle sembianze di un coniglio di peluche sarà doppiato da Shigeru Chiba. Il titolo seguirà le vicende del True Student Council, che venne creato per risolvere delle situazioni anomale all’interno della scuola. Il protagonista diventerà il capo del consiglio, e dovrà scegliere uno tra quattro compagni per affrontare un nuovo mistero.

La storia principale avrà dei finali multipli, con percorsi differenti per ognuno dei quattro compagni di squadra che potremo scegliere. Per facilitare l’ottenimento di ogni finale la software house ha implementato un sistema che ci permetterà di saltare i percorsi comuni quando giocheremo con un nuovo compagno di squadra.

I combattimenti saranno a turni ma sarà implementato un sistema di movimento libero. In battaglia potremo aumentare la nostra follia per utilizzare abilità più potenti, ma aumentandolo troppo entreremo in uno stato di furia che ci farà attaccare automaticamente sia nemici che alleati. Sarà inoltre presente il sistema EGO, che rappresenterà i parametri di superbia, gola, avarizia, ira, lussuria, accidia e invidia del protagonista. Queste statistiche verranno modificate in base alle scelte effettuate e da esse dipenderà la tipologia di demoni che potremo sfruttare in battaglia, di cui potremo personalizzare aspetto e voce.

Alcuni membri del team di sviluppo sono stati intervistati dalla rivista, ecco i punti più importanti:

  • Hayashi e Hoshino: dopo esserci entusiasmati parlando di Shin Megami Tensei IF abbiamo notato come al giorno d’oggi non ci siano giochi del genere, da li abbiamo iniziato a costruire il prototipo di Monark tenendo in considerazione la tipologia di mondo di gioco e le atmosfere da preservare all’interno di un progetto del genere.
  • Hayashi: non posso ringraziare abbastanza tutti gli sviluppatori che si sono uniti a questo progetto. La chimica tra di noi è stata tale da metterci immediatamente al lavoro come un vero e proprio team.
  • Suzuki: nonostante all’interno del progetto sia solo un supervisore, ho potuto dare dei consigli ad Hayashi e Ito che si stanno occupando della sceneggiatura.
  • Ito: ho lavorato alle storie di un centinaio di studenti.
  • Masuko: ho realizzato circa 40 brani.

Vi ricordo che potremo scoprire ulteriori informazioni su Monark domani, 10 giugno, quando la software house rilascerà ufficialmente il primo trailer per il gioco. Non ci resta dunque che attendere.

Fonte: Weekly Famitsu via Gematsu

Supporta Akiba Gamers

Ti piace Akiba Gamers e vorresti vederlo crescere? È possibile grazie al tuo supporto! Puoi iscriverti ai nostri canali social, condividere i nostri articoli tramite gli appositi link e fare passaparola fra i tuoi amici.

Raro esemplare di panda sardo cresciuto a bambù e JRPG. Soffre di sindrome di Stoccolma nei confronti di SQUARE ENIX, ed è disposto a privarsi del sonno pur di spulciare all’inverosimile ogni titolo gli capiti fra le mani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà reso pubblico.I campi obbligatori sono contrassegnati con *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.