Pikotaro contro i troll di internet: ecco come ci si comporta

Pikotaro

Prima di iniziare con la notizia vera e propria, vi diamo un qualcosa per cui esultare: no, stavolta non parliamo di tormentone web di dubbio gusto. Dopo la famosissima Pen Pineapple Apple Pen, e la più recente PPAP -2020-, Pikotaro è tornato sotto i riflettori non con un discutibile brano, ma con un messaggio rivolto a tutti i suoi follower.

Su Twitter, infatti, il buon Kazuhito Kosaka (questo il suo vero nome NdR) vuole parlare a cuore aperto a tutte le vittime dei classici troll di internet, spiegando con poche parole cosa fare in caso di problemi con queste particolari quanto fastidiose figure del web

Se qualcuno che non conoscete inizia a darvi fastidio sui social, tanto da costringervi a bloccarlo, talvolta potrebbe accusarvi di star solamente scappando dal problema, ma provate a pensarci in modo logico.

Se foste per strada, e qualcuno che non conoscete affatto inizia a urlarvi dietro “Hey! ti prendo a calci in culo!”, sicuramente non avrete voglia di fermarvi o averci a che fare. Nel modo più assoluto, e credo dovreste fare la stessa cosa anche online.

Non vi preoccupate. Anche se qualcuno di questi dovesse dirvi ‘stai solo scappando!’, una volta che l’avrete bloccato non sarete in grado di sentirlo.

Questo interessante messaggio è stato accolto positivamente da tanti utenti, che hanno approvato quanto diffuso dall’artista. Che ne pensate? Anche voi la pensate allo stesso modo?

Fonte: Sora News 24

Supporta Akiba Gamers

Ti piace Akiba Gamers e vorresti vederlo crescere? È possibile anche grazie al tuo supporto. Puoi condividere i nostri articoli sui social network tramite gli appositi link che trovi sul sito, fare del passaparola fra i tuoi amici, oppure effettuare una donazione tramite PayPal.

Effettua una donazione
Roberto Fuccini
Prestigiatore, ballerino di break dance, produttore cinematografico, fondatore di Akiba Gamers: un curriculum da fare invidia a Johnny Sins, ma che non regge il confronto con la sua smodata passione per i giochi d’importazione e per i tegolini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà reso pubblico.I campi obbligatori sono contrassegnati con *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*