Pikotaro torna alla ribalta cavalcando il trend della pandemia

Pikotaro torna alla ribalta cavalcando il trend della pandemia

Direttamente dal 2016, il buon Pikotaro torna alla carica proponendoci un nuovissimo successo. Oddio, chiamarlo nuovissimo proprio no, ma in qualche modo ci prova…

Per cavalcare il recente trend dovuto alla pandemia da Coronavirus, che sta mettendo in ginocchio tutto il mondo e dove tantissimi artisti si sono già adoperati per offrire supporto alla popolazione attraverso canzoni incoraggianti e tanto altro, anche il creatore del tormentone conosciuto come Pen Pineapple Apple Pen non si è fatto sfuggire l’occasione per deliziarci ancora una volta.

Il nuovo brano si intitola PPAP -2020-, e sì, parte della base musicale è esattamente lo stesso della precedente PPAP. Stavolta però il buon Pikotaro vuole insegnare alla gente come lavarsi correttamente le mani, prima appicando bene il sapone per poi wash, wash, wash, wash, wash, wash, wash, wash!

Una volta che le nostre mani sono belle pulite e igenizzate, allora è possibile unirle quasi in preghiera e scoprire che il titolo, PPAP -2020-, stavolta non è l’acronimo di Pen Pineapple Apple Pen, ma di Pray for People and Peace.

I giapponesi e tantissimi internauti di tutto il mondo stanno amando questa nuova versione del celebre brano, che proprio in questo periodo vuole cercare di strappare una risata mentre, allo stesso tempo, cela un messaggio incoraggiante: We Will Win, ovvero vinceremo!

Per cui, se cercate un motivetto accattivante da canticchiare mentre vi lavate le mani, da oggi potete fare affidamente anche su Pikotaro.

Fonte: Pikotaro via Sora News 24

Supporta Akiba Gamers

Ti piace Akiba Gamers e vorresti vederlo crescere? È possibile anche grazie al tuo supporto. Puoi condividere i nostri articoli sui social network tramite gli appositi link che trovi sul sito, fare del passaparola fra i tuoi amici, oppure effettuare una donazione tramite PayPal.

Effettua una donazione
Roberto Fuccini
Prestigiatore, ballerino di break dance, produttore cinematografico, fondatore di Akiba Gamers: un curriculum da fare invidia a Johnny Sins, ma che non regge il confronto con la sua smodata passione per i giochi d’importazione e per i tegolini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà reso pubblico.I campi obbligatori sono contrassegnati con *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

ilCirox Channel - Memes, offerte e games