Story of Seasons: Return to Mineral Town annunciato per Switch

Story of Seasons: Return to Mineral Town

Marvelous! ha annunciato ufficialmente Story of Seasons: Return to Mineral Town, che arriverà in Giappone il 17 ottobre su Nintendo Switch.

Si tratta del remake di Harvest Moon: Friends of Mineral Town e Harvest Moon: More Friends of Mineral Town, capitoli rilasciati nel lontano 2003 su Game Boy Advance. La storia dell’originale vedeva i giocatori vestire i panni di un giovane ragazzo o di una giovane ragazza, a seconda della versione di gioco scelta, che si ritrovano proprietari di una fattoria in disuso nella cittadina rurale di Mineral Town, ereditata da un vecchio amico di famiglia.

Lo scopo del gioco è proprio quello di riportare la fattoria al suo antico splendore, per onorare la memoria della persona da cui l’abbiamo ereditata, autofinanziandoci grazie ai raccolti che potremo piantare. Oltre agli strumenti di raccolta, coltivazione e agli animali da allevare sarà presente anche una forte componente relazionale. Il protagonista infatti può fare amicizia con gli abitanti di Mineral Town e persino avere una relazione che porterà poi alla nascita di un figlio nel futuro.

Al momento la software house non ha annunciato quali migliorie e cambi verranno effettuati in Story of Seasons: Return to Mineral Town. Mentre aspettiamo l’arrivo di ulteriori informazioni gustiamoci una prima galleria di immagini dedicate al gioco.

Fonte: Marvelous! via Gematsu

Supporta Akiba Gamers

Ti piace Akiba Gamers e vorresti vederlo crescere? È possibile anche grazie al tuo supporto. Puoi condividere i nostri articoli sui social network tramite gli appositi link che trovi sul sito, fare del passaparola fra i tuoi amici, oppure effettuare una donazione tramite PayPal.

Effettua una donazione
Federico Schirru
Raro esemplare di panda sardo cresciuto a bambù e JRPG. Soffre di sindrome di Stoccolma nei confronti di SQUARE ENIX, ed è disposto a privarsi del sonno pur di spulciare all’inverosimile ogni titolo gli capiti fra le mani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà reso pubblico.I campi obbligatori sono contrassegnati con *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*