ABOUT – La redazione di Akiba Gamers

Perché Akiba Gamers è diverso dagli altri siti di videogiochi in Italia? Perché abbiamo deciso di concentrare i nostri sforzi in un’unica direzione e di specializzarci nei videogames provenienti dal Giappone, categoria tra cui rientrano molti grandi classici che ci accompagnano sin dalla nostra infanzia.

Cosa rende particolare la nostra redazione? Assolutamente nulla: siamo videogiocatori weeaboo come voi. Tuttavia, Zechs non può addormentarsi senza una PS Vita tra le mani, Kurama ha un gatto che si chiama come un personaggio di Sengoku BASARA e Kilroy nasconde un GameCube all’interno della propria barba.

Tutti quanti in redazione amiamo i videogiochi a tal punto da voler informare e condividere le nostre opinioni liberamente. Il risultato? Akiba Gamers è il posto giusto dove trovare notizie e approfondimenti (quanto più professionali possibili) su tutti quei titoli che spopolano nel paese del Sol Levante: Shin Megami Tensei, FINAL FANTASY, SENRAN KAGURA, DRAGON QUEST, Tales of, TEKKEN, Hyperdimension Neptunia e tante altre sono le saghe che amiamo e che seguiamo con assiduità.

I fondatori

katsuragi

Zechs Alessandro Semeraro

Editor-in-Chief, Art Director, PR Manager

Ama: Black Russian, Gundam, SENRAN KAGURA, Street Fighter II
Odia: gli errori grammaticali e gli FPS

Trent’anni passati a inseguire il sogno giapponese, tra un episodio di Gundam e un match a Street Fighter II. Adora giocare su console e nelle sale giochi di Ikebukuro che ormai, per quanto lontana, considera una seconda casa.
persona3

Kurama Roberto Fuccini

Deputy Editor, PR, Import Manager

Ama: Persona, Sengoku BASARA, Gundam
Odia: le nutrie e FINAL FANTASY X-2

Importatore seriale di titoli nipponici. I giapponesi lo temono… o forse, semplicemente, se ne sbattono alla grande. Per questo motivo, continua in tutta tranquillità a giocare a piede libero.
megaman-zero

Kilroy Mauro Giordano

Managing Editor

Ama: Sci-Fi, modellismo, retrogaming
Odia: Furby (e i furbi)

Collezionista e retrogamer compulsivo, circola con un Game Boy Advance in tasca e non ha paura di usarlo. Probabilmente è il più polemico del gruppo.
kim

BaSS Francesco Bellomo

Senior Editor, PR, Meme Lord

Ama: GUILTY GEAR, Monkey Island, Dragon’s Crown
Odia: il fanservice negli RPG

Da bambino sfogava le sue frustrazioni infantili su un Game Boy, da ragazzo su un Nintendo 64 e ora su questa redazione.

La redazione

guy

Hiruma Riccardo Piras

Editor Sardo

Ama: Retrogaming, Cosplay, Castlevania e Samurai Spirits
Odia: i capperi e le cavallette

Ha reagito all’annuncio di Bloodstained: Ritual of the Night come Paolo Brosio con il Papa. Termina Golden Axe almeno una volta al mese. Da dieci anni.
artorias

Shin Simone Re

Editor

Ama: Sword Art Online, DARK SOULS, Monster Hunter
Odia: chi cerca di imporre le proprie idee

Videogiocatore da molto, forse troppo tempo. Amante di tutto ciò che è giapponese, compresi i JRPG e il sushi… Soprattutto il sushi.
maya

Scorpio Romanina Cozzolino

Beta Reader, Community Manager

Ama: Shu Takumi, Zelda, Smash Bros., fotografia, procrastinare
Odia: ignoranza e arroganza

Una rompipalle che videogioca e colleziona robe compulsivamente, nel frattempo prova a fare la fotografa.
vincent

rey36 Claudio Mento

Editor

Ama: METAL GEAR, FINAL FANTASY VII e Monster Hunter
Odia: Gabe Newell

Il suo secondo tatuaggio è il simbolo di Fox Hound, il che dimostra quanto sia malato di Metal Gear. Amante degli JRPG, ha speso lo stipendio di un mese in fazzolettini dopo l’annuncio del remake di FFVII.
prinny

Faith Federico Schirru

Editor

Ama: JRPG, Survival Horror, Giappone
Odia: chi non capisce l’ironia, i serpenti

Anche lui sardo, ha viaggiato per innumerevoli mondi in compagnia di tanti personaggi fantastici. Da poco è entrato nel vortice di Steam e non riesce più a uscirne.
hikage

Harinezumi Cristina Ciocchetti

Editor

Ama: GDR e qualunque cosa pertinente a robot e tecnologia
Odia: i fandom ossessivi e la gente che si insulta in PVP

Una normalissima bimba ultraventenne che ha trafficato con computer e videogiochi per tutta la vita. Nel tempo libero le piace scarabocchiare sul suo sketchbook.
ladyharken

Kika Jessica Tarabella

Editor

Ama: Suikoden, grafica 2D, pixel art, doppiaggio
Odia: le persone noiose, gli RPG in stile Neptunia

Sente il bisogno fisico di ricominciare Suikoden II almeno una volta l’anno e di convincere il mondo intero a giocarci, fallendo miseramente.
chiaki

Memoriae Sara Rabbia

Editor

Ama: Danganronpa, pixel art, doppiaggio, disegno
Odia: la sua eterna indecisione

Appassionata di giochi di ruolo testuali, spera sempre di riuscire a dedicarsi alla sua passione principale: il doppiaggio. La speranza è l’ultima a morire.
kazuma

AkuDohl Davide Pulizzi

Editor

Ama: Suikoden, Castlevania, Resident Evil, Yakuza
Odia: Journey e tutti i simulatori di passeggiate

Videogiocatore incallito da sempre e da anni critico del settore. Ama il Giappone e tutto ciò che lo circonda.
edgar

Edgar85 Tiziano Cubuzio

Editor

Ama: JRPG, ATLUS, Squaresoft, Enix, Nintendo, il caffè
Odia: Il multiplayer, SQUARE-ENIX

Aspirante scrittore e nintendaro incallito, colleziona videogiochi e beve caffè da prima di iniziare a parlare. Le sue prime parole? “Mamma mia!” seguite da “Caffè!”.
warrior of light

Arien Fabio Cardinale

Editor

Ama: FINAL FANTASY, METAL GEAR, DARK SOULS, Pokémon
Odia: il ritardo immotivato, il caldo

Dall’età di nove anni nel mondo di FINAL FANTASY. Evitate di chiedergli di un gioco che ama se non siete disposti a prendere mezza giornata ad ascoltarlo mentre si trasforma in una guida strategica vivente (sprovvista del tasto OFF).

Si sono (più o meno) divertiti assieme a noi: Hitomi Tanooki, Kiryu, Izanagi, Kagura, Kayu, xEphraim, Hansen, Jonok, Ateyo, Dr. Zazzerstein, Psychedelic Frog, Sancta, Smog, Cloud, Thelonius, Yoshiro Kurenai e Cantilux.

Come contattarci?

Puoi metterti in contatto con la redazione di Akiba Gamers per domande, proposte o segnalazioni semplicemente scrivendo una e-mail al seguente indirizzo: info@akibagamers.it

Di seguito, una serie di link utili per interagire con lo staff del sito e la sua community.