Akiba Gamers in Tokyo 2018

Aspettando KINGDOM HEARTS III: Xehanort, al di là delle Isole del Destino

Nell’attesa dell’uscita di KINGDOM HEARTS III, un approfondimento sul maestro Xehanort, antagonista centrale della saga e responsabile degli eventi che girano attorno ai suoi protagonisti

Aspettando KINGDOM HEARTS III: Xehanort, al di là delle Isole del Destino

Dopo quasi sei anni dall’inizio dello sviluppo, dopo un drastico cambio di direzione dovuto al cambiamento di motore grafico, KINGDOM HEARTS III è entrato in fase gold. Nomura ha infatti dichiarato concluso lo sviluppo del titolo, accompagnando la notizia con il trailer “Insieme”. Il “Now in Development” che ha accompagnato i peggiori incubi dei fan della saga è finalmente solo un lontano ricordo, per adesso non ci resta che aspettare l’uscita del titolo prevista per il 25 gennaio 2019 in Giappone e il 29 nel resto del mondo.

KINGDOM HEARTS III segnerà la conclusione della “Dark Seeker Saga”: serie di eventi che trovano fulcro nella figura del maestro Xehanort, personaggio che ad una prima interazione appare misterioso ed enigmatico ma che successivamente si rivela essere un freddo calcolatore ossessionato dal controllo e dalla conoscenza.

La sua storia ha inizio sulle Isole del Destino, una prigione d’acqua agli occhi di un giovane che troppo facilmente ha ceduto alla curiosità, un mondo troppo piccolo per contenere una volontà di conoscenza tanto grande. Questa piccola introduzione al personaggio è la chiave di lettura per tutti quelli che saranno gli eventi futuri, infatti, il giovane lasciò il suo mondo per dedicarsi allo studio del keyblade e al contrasto tra luce e oscurità, faida che viene metaforicamente rappresentata dallo stesso Xehanort e dal suo compagno Eraqus.

“L’Oscurità non può essere distrutta, può essere solo controllata.” — Xehanort

“L’Oscurità non può essere distrutta, può essere solo controllata.” — Xehanort

Gli interessi di Xehanort verso l’oscurità non fecero che intensificarsi con il tempo, interessandosi sempre di più alla vera natura del keyblade e al potere che da esso deriva, superando spesso quella sottile linea che divide la storia narrata da quella che ancora non è stata scritta; fin quando non venne a conoscenza della guerra del keyblade, uno scontro che distrusse l’equilibrio delle forze portanti del mondo, uno scontro tra possessori del keyblade per conquistare il potere del KINGDOM HEARTS: una fonte di luce su un mondo che per troppo tempo ha vissuto in perfetto equilibrio; colui che sarebbe uscito vincitore dal terribile scontro avrebbe conquistato la χ-blade, il keyblade originario che avrebbe conferito al suo possessore il controllo sul KINGDOM HEARTS. Ma come la storia narra, la guerra non ebbe ne vincitori ne vinti, e la χ-blade venne distrutta, divisa in venti frammenti, sette di pura luce e tredici di oscurità.

Crescendo Xehanort si rese conto che l’equilibrio tanto decantato dai maestri prima di lui, era solo una facciata della verità, tutti temono il buio e per evadere da esso trovano rifugio nella luce. Con questa consapevolezza il maestro decise di conquistare quell’arma che tanto tempo prima aveva distrutto quell’equilibrio, con l’intenzione di riplasmare i mondi e di estirparne la tirannia della luce.

“Più ti avvicini alla luce, più grande diventa la tua ombra.” — KINGDOM HEARTS

“Più ti avvicini alla luce, più grande diventa la tua ombra.” — KINGDOM HEARTS

Le azioni che seguirono furono atroci, il maestro tradì la fiducia del suo compagno Eraqus, che notando l’interesse di Xehanort nei confronti dell’oscurità decise di intervenire, ma quel che ne ricavò non fu altro che indelebili cicatrici sul volto che gli avrebbero ricordato perennemente della caduta di quello che lui riteneva un fratello. Di lì a poco Xehanort avviò il suo piano e in molti furono a cadere sotto l’arroganza di quell’uomo che da cercatore della conoscenza divenne succube delle sue azioni e che lentamente distoglieva lo sguardo dall’equilibrio per lasciar spazio all’implacabile voglia di potere.

Il tempo passava inesorabile, stava invecchiando troppo velocemente e la paura di non riuscire a vedere il suo piano compiuto logorava il maestro dall’interno, lo rendeva fragile e debole. Ma Xehanort aveva una volontà forte e la sua voglia di controllo era talmente intensa che sovrastò la paura, abbattendo le barriere di spazio e tempo. Il controllo sul tempo però non gli bastava, lui aveva bisogno di un corpo forte e giovane, un corpo che lui avrebbe potuto plagiare a suo volere e in grado di governare il potere dell’oscurità. Fu così che Xehanort annichili il giovane ragazzo che cercava la libertà dentro di se, e prese coscienza della prossima mossa del suo piano, rubare quella libertà tanto anelata a qualcun altro.

“Tuttavia sappi che… tu sei solo una delle numerose vie che posso percorrere.” — Xehanort

“Tuttavia sappi che… tu sei solo una delle numerose vie che posso percorrere.” — Xehanort

Nel suo viaggio alla ricerca di un nuovo corpo e della χ-blade il maestro incrociò la sua via con quella di Malefica, strega che più di tutto bramava la conquista del suo mondo. Xehanort plagio anche la sua volontà, allargando i suoi orizzonti alla conquista di tutti i mondi e attirando la sua attenzione sul keyblade e sugli equilibri che governano il mondo: la luce e l’oscurità. Nel frattempo sulle Isole del Destino un ragazzo cresceva ignaro che quell’incontro, avrebbe plagiato il suo destino e quello di tutti coloro a lui connessi.

Il viaggio del maestro non si è ancora concluso, e gli eventi non ancora narrati stanno per essere risolti, cosa possiamo aspettarci dal capitolo conclusivo di questa saga? Ormai manca davvero poco e le risposte che attendiamo riveleranno il fato dei nostri eroi e del maestro Xehanort, a noi non resta che aspettare.

Ambientato in una serie di mondi Disney e Pixar, KINGDOM HEARTS parla del viaggio di Sora, un giovane che scopre inaspettatamente di avere un potere spettacolare. Con l’aiuto di Paperino e Pippo, Sora lotterà per impedire che i malvagi Heartless invadano e conquistino l’universo.

Guidati dalla forza dell’amicizia, Sora, Paperino e Pippo si uniranno ai personaggi Disney-Pixar più famosi per superare sfide difficilissime e cercare di sconfiggere l’oscurità che minaccia i loro mondi.

Prenota KINGDOM HEARTS III per PlayStation 4 o per Xbox One seguendo questo link al prezzo speciale di 67,49 € (anziché 74,90 €). Uscita prevista per il 29 gennaio 2019. Sostieni Akiba Gamers acquistando il gioco su Amazon attraverso questo link!

KINGDOM HEARTS III

Joe
Joe
Cresciuto a pane e picchiaduro giapponesi, appassionato del lavoro di Hidetaka Miyazaki. Quando non rigioca alla saga di KINGDOM HEARTS, passa il tempo a difendere FINAL FANTASY XV dalle grinfie di BaSS.

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*