Puzzle Fighter si appresta a chiudere in tempo record

Puzzle Fighter

Sopo passati appena otto mesi da quando il nuovo Puzzle Fighter è stato rilasciato su mobile, eppure CAPCOM ha già esaurito la pazienza nei confronti di questo gioco, annunciandone ufficialmente la chiusura in tempo record.

Il servizio di questo free-to-play cesserà completamente il 31 luglio, verrà rimosso dagli store il primo dello stesso mese, mentre già dal 23 aprile verranno impediti tutti gli acquisti in app.

La motivazione che ha portato a questa infelice scelta è semplice, almeno secondo CAPCOM: l’idea è quella di liberare il team di sviluppo dietro al titolo e farlo dedicare interamente al franchise di Dead Rising.

Gli attuali giocatori riceveranno come sorta di “scuse” la bellezza di 10.000 gemme, i nuovi personaggi Regina, Dr. Wily e Ada Wong, e gli stage Darminor e Uroboros Laboratory. L’evento limitato Classic Mode verrà reso nuovamente disponibile, e continuerà fino alla chiusura.

Puzzle Fighter era recentemente stato valutato anche per console, lasciando quindi presagire anche il prossimo arrivo su PS4, Xbox One e PC. Considerando però i nuovi piani della compagnia per gli sviluppatori del gioco, non sappiamo se questa verrà preventivamente cancellata.

Si tratta comunque di una brutta decisione quella da parte di CAPCOM, quantomeno nei confronti dell’utenza che su questo mobage può averci speso soldi per arricchire la propria esperienza tramite microtransazioni, onnipresenti in qualsiasi free-to-play.

Fonte: CAPCOM via Gematsu

Supporta Akiba Gamers

Ti piace Akiba Gamers e vorresti vederlo crescere? È possibile grazie al tuo supporto! Puoi iscriverti ai nostri canali social, condividere i nostri articoli tramite gli appositi link e fare passaparola fra i tuoi amici.

Prestigiatore, ballerino di break dance, produttore cinematografico, fondatore di Akiba Gamers: un curriculum da fare invidia a Johnny Sins, ma che non regge il confronto con la sua smodata passione per i giochi d’importazione e per i tegolini.