Falcom sta sviluppando un game engine proprietario

The Legend of Heroes: Trails of Cold Steel II - Recensione (PlayStation 4)

Nella giornata odierna il presidente di Falcom, Toshihiro Kondo, durante un meeting dei grandi azionisti ha annunciato che la compagnia sta sviluppando un proprio motore grafico e fisico con cui sviluppare i prossimi giochi. Fino ad ora, la serie di The Legend of Heroes: Trails of Cold Steel è stata sviluppata utilizzando il Phyre Engine di proprietà di Sony, ma le cose cambieranno in futuro. Purtroppo, trattandosi di un compito non da poco, i primi giochi che sfrutteranno questo nuovo engine sono lontani ancora di almeno qualche anno.

Supporta Akiba Gamers

Ti piace Akiba Gamers e vorresti vederlo crescere? È possibile anche grazie al tuo supporto. Puoi condividere i nostri articoli sui social network tramite gli appositi link che trovi sul sito, fare del passaparola fra i tuoi amici, oppure effettuare una donazione tramite PayPal.

Effettua una donazione
Lorenzo Repetto
Ossessionato da Le Bizzarre Avventure di JoJo e METAL GEAR, pensa che TRIGGER abbia salvato gli anime. Darebbe tutto pur di vedere un nuovo Trauma Center e il finale di Berserk; generalmente ti vuole bene, finchè non gli parli di microtransazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà reso pubblico.I campi obbligatori sono contrassegnati con *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*