PlayStation 5: i dettagli tecnici della nuova console Sony

PS5, PlayStation 5

Come promesso, oggi Sony Interactive Entertainment ha mostrato al mondo alcuni dettagli “interni” della console di nuova generazione, PlayStation 5 — più comunemente indicata con l’acronimo PS5. Molti sono rimasti delusi dalla mancanza di una chiara e concisa presentazione di aspetto, prestazioni e caratteristiche hardware della console come ha invece fatto Microsoft con la sua Xbox Series X, ma la verità è che insomma, un po’ ce lo aspettavamo: questa conferenza era infatti stata pianificata per essere tenuta nel corso della GDC, la Game Developer Conference, quindi un evento di settore per professionisti e non per il grande pubblico.

Come tale, si è trattato di uno “spiegone” tecnico di circa un’ora in cui chi non mastica di architettura hardware e di inglese in ambito informatico ci avrà capito ben poco. Vediamo dunque di fare un po’ di chiarezza.  Mark Cerny ha esordito con la feature assolutamente più richiesta dagli sviluppatori: quella di un sistema di archiviazione decisamente più veloce e performante del vecchio classico hard disk meccanico. Ecco quindi che PlayStation 5 avrà al suo interno un disco a stato solido personalizzato con un sistema di trasferimento dati creato appositamente per ridurre i tempi di caricamento e qualsiasi tipo di attesa. Insomma, le software house non dovranno più inventare espedienti ed escamotage per far notare di meno i caricamenti di texture, nuove aree e personaggi.

Anche il chip video all’interno di PlayStation 5, realizzato da AMD, è stato personalizzato appositamente per la piattaforma: purtroppo qui ne sappiamo poco, oltre al supporto alla tecnologia di rendering realistico delle luci ray tracing e al fatto che dovrebbe avere una potenza di circa 10.3 TFLOPS, leggermente inferiore a quella di Xbox Series X.

Come grande feature annunciata già in precedenza abbiamo l’audio 3D. Grazie ad un motore personalizzato e a diversi componenti interni creati ad hoc, chi possiede un impianto audio TV di ottima qualità o di cuffie altrettanto performanti potrà immergersi ancora di più all’interno del gioco.

Parlando di retrocompatibilità, al lancio saranno garantiti come perfettamente retrocompatibili circa un centinaio di titoli, scelti fra quelli più giocati ed apprezzati dal pubblico, ed altri verranno aggiunti col tempo. Ecco le caratteristiche hardware:

CPU

  • x86-64-AMD Ryzen “Zen 2”
  • 8 Core / 16 Thread
  • Frequenza variabile fino ad un massimo di 3.5 GHz

GPU

  • AMD Radeon™ RDNA 2-based
  • Ray Tracing
  • Frequenza variabile fino ad un massimo di 2.23 GHz (10.3 TFLOPS)

Memoria di sistema

  • GDDR6 16GB
  • 448GB/s di banda

SSD

  • 825GB
  • 5.5GB/s in lettura e scrittura

Dischi PS5

  • Ultra HD Blu-ray, fino a 100GB per disco

Output

  • Supporterà TV e monitor a 4K 120Hz, 8K a refresh rate variabile (HDMI ver.2.1)

Audio

  • “Tempest” 3D AudioTech

Fonte: Sony Interactive Entertainment via PlayStation Blog

Supporta Akiba Gamers

Ti piace Akiba Gamers e vorresti vederlo crescere? È possibile anche grazie al tuo supporto. Puoi condividere i nostri articoli sui social network tramite gli appositi link che trovi sul sito, fare del passaparola fra i tuoi amici, oppure effettuare una donazione tramite PayPal.

Effettua una donazione
Avatar
Dal 2013 la redazione di Akiba Gamers si prodiga nell'informare e intrattenere gli appassionati di videogiochi giapponesi. Dal 2018 il sito parla anche di Giappone, anime, cinema e tanto altro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà reso pubblico.I campi obbligatori sono contrassegnati con *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

ilCirox Channel - Memes, offerte e games