Tales of Zestiria: nuovi dettagli su Lailah e sul battle system

tales of zestiria cover1

L’ultima anteprima online pubblicata da Famitsu rivela nuovi dettagli su Tales of Zestiria, il più recente capitolo della saga JRPG di BANDAI NAMCO Games. Questa volta faremo conoscenza più approfonditamente con Lailah, e ci vengono spiegate le differenze in battaglia fra i personaggi umani e quelli appartenenti alla Famiglia dei Cieli.

Personaggi

Lailah (voce: Miyu Matsuki)
Altezza: 172 cm
Arma: talismani o-fuda
Character design: Mutsumi Inomata
“Stavo aspettando. Aspettando per qualcuno incorruttibile e puro di cuore, l’unico in grado di sentire la mia voce.”
“Oh, la gioventù! Un tale rappporto di amicizia fra uomini! Perché è di questo che si tratta, vero?”
“Essere la mia spada significa che ripongo tutta la mia fiducia in te. Sei colui che determinerà il fato.”

Lailah è una persona distante, e simboleggia l’elemento del fuoco nella Famiglia dei Cieli, con al suo fianco la spada sacra, il leggendario doshi. Un certo incidente ormai appartiene al passato, ed è giunto il momento per Lailah di attendere qualcuno che abbia i tratti necessari per diventare il guerriero sacro. Dopo aver visto ciò che cerca in Slay, in seguito al fortuito incontro alla festa, i due firmano un contratto di matrimonio. Come simbolo della Famiglia dei Cieli, Slay è in grado di usare Lailah per placare gli Hyoma con il suo potere speciale. La ragazza fungerà da mentore grazie ai suoi arguti consigli, sebbene spesso si lasci trascinare dalle sue fantasie, facendosi venire in mente strane idee.

Battle System

In Tales of Zestiria i personaggi si approcciano diversamente alle battaglie a seconda se appartengono alla Famiglia dei Cieli o se sono semplici esseri umani. Questi ultimi saranno specializzati nei combattimenti corpo a corpo, e sono abili nell’attaccare mentre sono in movimento. Trovandosi circondati dai nemici, possono usare potenti Arcane Artes per liberarsi. Premendo il tasto cerchio possono attivare le tecniche che si basano sulla velocità, mentre con il tasto X le più potenti Arcane Artes. I personaggi umani sono ottimi per tenere l’attenzione dei nemici lontano dai membri della Famiglia dei Cieli mentre questi ultimi saranno impegnati a evocare le Heaven Echo Artes.

I personaggi appartenenti alla Famiglia dei Cieli possono attaccare da lunghe distanze, se messi a paragone con gli umani. Il tasto cerchio servirà agli attacchi a medio raggio, mentre la X servirà ad evocare le Artes cui sopra. La minaccia nemica può essere ridotta con gli attacchi a medio raggio, per poi essere totalmente annullata a debita distanza con le potenti Heaven Echo Artes.

Fino a questo momento è stato rivelato lo stile di combattimento unicamente di due personaggi. Mikurio, ad esempio, può accumulare potere spirituale combattendo a distanza ravvicinata, per poi scatenare a distanza le tecniche a lungo raggio di cui dispone. Può usare le sue Heaven Echo Artes come proiettili per attaccare da lontano o per avvicinarglisi progressivamente e contrattaccare i nemici. In qualità di healer, si specializza nella cura di personaggi singolarmente, e le sue Artes già note includono Splash, Violet High, Twin Flow, Slicing Water e Reaching Water.

Edna, dal canto suo, utilizza un ombrello per il combattimento ravvicinato. Quando lo apre rilascia energia spirituale sotto forma di proiettili in grado di compiere una varietà di tecniche di contenimento in grado di bloccare i nemici. Le sue Heaven Echo Artes possono avvolgere un’area e rallentare il tempo. Può connettersi con altri personaggi in diversi modi, e le sue Artes includono Air Pressure, Rock Lance, Final Embrace, Powder Snow e Sky.

Tales of Zestiria è attualmente in sviluppo per PlayStation 3, e se tutto andrà come promesso, verrà lanciato in contemporanea mondiale.

Fonte: Gematsu

Supporta Akiba Gamers

Ti piace Akiba Gamers e vorresti vederlo crescere? È possibile anche grazie al tuo supporto. Puoi condividere i nostri articoli sui social network tramite gli appositi link che trovi sul sito, fare del passaparola fra i tuoi amici, oppure effettuare una donazione tramite PayPal.

Effettua una donazione
Trent’anni passati a inseguire il sogno giapponese, fra un episodio di Gundam e un match a Street Fighter II. Adora giocare su console e nelle sale giochi di Ikebukuro che ormai, per quanto lontana, considera una seconda casa.