Xbox Series X | S: ecco come funzionerà la retrocompatibilità

Xbox Series X | S: ecco come funzionerà la retrocompatibilità

Tramite un articolo pubblicato su Xbox Wire, la responsabile del programma di compatibilità Peggy Lo ci ha illustrato come funzionerà la retrocompatibilità per i giochi Xbox One, Xbox 360 e persino Xbox originale su Xbox Series X | S, in uscita a novembre. Non solo la maggior parte dei titoli saranno perfettamente giocabili sulla console next-gen di Microsoft, ma sarà inoltre possibile ottenere miglioramenti visivi e prestazioni mai viste prima su una console casalinga. Ecco i dettagli.

Xbox Series X | S – Retrocompatibilità

I giochi retrocompatibili gireranno nativamente su Xbox Series S e X, facendo completo uso della GPU, CPU e dell’SSD all’interno. Niente boost mode, niente abbassamento di clock: i titoli avranno la stessa qualità di sempre ma con prestazioni molto maggiori, con un framerate più alto e la massima risoluzione possibile. Grazie all’SSD e alla Xbox Velocity Architecture, i titoli potranno contare anche su una forte riduzione dei tempi di caricamento.

HDR automatico per tutti

Spesso i titoli moderni utilizzano l’HDR per migliorare la qualità visiva complessiva, permettendo di renderizzare le scene ad uno spettro di contrasto e una luminosità molto più ampi. Moltissimi giochi sono usciti prima che introducessimo l’HDR con Xbox One S, e comunque anche dopo l’uscita molti sviluppatori non lo hanno implementato appieno. Con Series X | S introduciamo un HDR automatico integrato nel sistema per tutti questi giochi, senza nessun requisito da parte delle software house, migliorando significativamente la qualità visiva senza costi intensi in termini prestazionali.

Innovazioni incredibili per i classici su Xbox Series S|X

Quando la nuova Xbox verrà lanciata sul mercato a novembre, i nostri ingegneri avranno speso circa 500.000 ore di gameplay nei titoli retrocompatibili per assicurarsi la migliore qualità possibile. Inoltre, il nostro team continua ad innovare e a spingere al limite questi giochi del passato per preservarne il valore. Tutti i giochi già presenti nella tua libreria sono stati migliorati senza nessuna fatica da parte degli sviluppatori originali, rispettandone comunque l’intento artistico.

Nuova tecnologia, doppio frame rate

Xbox Series X | S portano la performance della next-gen anche ai titoli più vecchi, frame rate più alti e più stabili risultano in un gameplay più immersivo, e tutto questo potenziale può essere sfruttato grazie al co-processore presente nella console, dedicato unicamente alla retrocompatibilità. In alcuni titoli, i fotogrammi al secondo sono stati addirittura raddoppiati, mentre in altri non è stato possibile un salto così marcato a causa di limitazioni dell’engine fisico o delle animazioni.

Dettagli grafici migliorati

Su Xbox One X, alcuni titoli selezionati venivano migliorati tramite il metodo Heutchy, che permetteva ai titoli renderizzati con una risoluzione di 720p di arrivare fino al 4K. Questo metodo è stato ulteriormente raffinato per portare i titoli a 1440p su Xbox Series S e allo standard 4K su Xbox Series X.Diversi filtri texture e anisotropici (16x) sono stati applicati ai giochi retrocompatibili per migliorare al massimo la qualità grafica.

Manteniamo la promessa

Il team dedicato alla retrocompatibilità si è messo duramente al lavoro per rendere disponibili tutti i vostri vecchi giochi sulle console di nuova generazione. Basterà inserire un disco dell’Xbox 360 o dell’Xbox originale, installare il gioco e giocarlo normalmente.

La libreria digitale sarà disponibile in qualunque momento, e se i giochi della One sono installati su un hard disk esterno, basterà collegare quello a Series X | S. I salvataggi in cloud presto saranno inoltre disponibili gratuitamente per tutti i giocatori ancora su Xbox 360.

Preservare i titoli del passato è fortemente inserito nel DNA di Xbox ed è la nostra promessa continua. I vostri giochi preferiti continueranno ad essere gli stessi di sempre, proprio come gli sviluppatori originali li avevano concepiti, ma con una fedeltà grafica e una fluidità mai vista prima su console. Si potrà guardare al futuro con la nuova generazione di Xbox Series X | S.

Fonte: Microsoft via Gematsu

Supporta Akiba Gamers

Ti piace Akiba Gamers e vorresti vederlo crescere? È possibile anche grazie al tuo supporto. Puoi condividere i nostri articoli sui social network tramite gli appositi link che trovi sul sito, fare del passaparola fra i tuoi amici, oppure effettuare una donazione tramite PayPal.

Effettua una donazione
Lorenzo Repetto
Ossessionato da Le Bizzarre Avventure di JoJo e METAL GEAR, pensa che TRIGGER abbia salvato gli anime. Darebbe tutto pur di vedere un nuovo Trauma Center e il finale di Berserk; generalmente ti vuole bene, finché non gli parli di microtransazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà reso pubblico.I campi obbligatori sono contrassegnati con *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

ilCirox Channel - Memes, offerte e games