CODE VEIN

CODE VEIN: annunciata la modalità cooperativa

CODE VEIN si è subito annunciato come un titolo particolare, capace di chiedere ai giocatori di mettersi alla prova con uno scenario ostile che non concederà tregua nelle sue fasi di battaglia. In questo articolo abbiamo avuto modo di mostrarvi alcuni video di gameplay pubblicati da BANDAI NAMCO Entertainment, un’ottima finestra sull’impegno del team di sviluppo per donarci un gioco capace di rimanere nei nostri ricordi.

Però una domanda rimane spontanea, quasi una premura per quei giocatori che attirati dagli scenari non saranno in grado di prevalere su alcuni boss troppo ostici per cause non imputabili al loro impegno: sarà possibile chiedere aiuto? La risposta del team di sviluppo è positiva, seppur con delle riserve. Stando alle parole di BANDAI NAMCO sarà possibile chiamare giocatori in proprio soccorso purché gli stessi rispettino determinati requisiti al momento non descritti. Potrebbe trattarsi di un oggetto da sacrificare per essere convocati? Oppure qualcosa più sulla linea di aver completato determinati obiettivi all’interno del gioco come l’acquisizione di un ruolo di comandante o tutore? Altro elemento ancora da definire è il numero di giocatori che sarà possibile chiamare in proprio soccorso, che appariranno da soli senza imporre al PNG al nostro fianco di ritirarsi. E ricordate il comunicare all’interno delle squadre così formate, grazie al sistema di gestures e stamps presenti.

La casa di sviluppo ha infine annunciato due nuovi personaggi:

  • Karen, la sorella maggiore di Louis e una collaboratrice per il Q.U.E.E.N. Project.
  • Chris Silva, la figlia di Gregorio Silva e una cavia per il Q.U.E.E.N. Project.

Non possiamo che attendere dettagli più approfonditi, ricordandovi che CODE VEIN è atteso entro il 2018 su PlayStation 4, Xbox One e PC tramite Steam.

Fonte: BANDAI NAMCO Entertainment via Gematsu