Sonic Jump Fever disponibile su iOS e Android

sonic jump fever cover

SEGA lancia oggi su dispositivi iOS e Android una nuova versione del già collaudato minigame Sonic Jump, questa volta un free-to-play dal titolo Sonic Jump Fever. Di seguito vi lasciamo al trailer di lancio e al comunicato diffuso dal Google Play Store.

Lanciati in FEVER, un’esplosiva gara contro il tempo! Competi con Sonic e i suoi amici in un caos di salti e scatti verticali ad alta velocità. È GRATUITO e si basa su Sonic Jump, il successo SEGA. Disponibile per smartphone e tablet.

Dimostra che sei il migliore. Fai delle combo enormi per superare i record dei tuoi amici. Usa i turbo, gli aggiornamenti e le abilità specifiche dei personaggi per amplificare i tuoi punti. Poi rimboccati le maniche con la modalità Fever e raggiungi la vetta della classifica!

RIVOLUZIONE JUMP
La nuovissima esperienza free-to-play di Sonic Jump punta su gare velocissime contro il tempo!

SFIDA GLI AMICI
Competi con gli amici e realizza il punteggio più alto. Gioca e pubblica i risultati sulla classifica che condividi con loro. La classifica si aggiorna immediatamente dopo ogni turno. La competizione non finisce mai!

MOLTIPLICA I PUNTI
Innesca la modalità FEVER per andare a velocità supersonica e raggiungere un punteggio grandioso.

GIOCA E AGGIORNA I PERSONAGGI
Gioca con Sonic, Knuckles e una serie di personaggi famosi. Aggiorna le loro mosse e abilità specifiche per aiutarli a sfrecciare verso il cielo.

SBLOCCA IL POTERE DEL CHAO
Recluta un Chao leggendario dall’universo di Sonic! Trova tutti i Chao perché ti aiutino a sconfiggere i badnik, cerca i Ring nascosti e molte altre abilità specifiche!

Supporta Akiba Gamers

Ti piace Akiba Gamers e vorresti vederlo crescere? È possibile grazie al tuo supporto! Puoi iscriverti ai nostri canali social, condividere i nostri articoli tramite gli appositi link e fare passaparola fra i tuoi amici.

Trent’anni passati a inseguire il sogno giapponese, fra un episodio di Gundam e un match a Street Fighter II. Adora giocare su console e nelle sale giochi di Ikebukuro che ormai, per quanto lontana, considera una seconda casa.