MONSTER HUNTER RISE – Prime impressioni dalla demo

Affilate le armi e scoprite assieme ad Akiba Gamers le nostre prime impressioni su MONSTER HUNTER RISE grazie alla demo rilasciata quest'oggi

MONSTER HUNTER RISE - Prime impressioni dalla demo

Tra i titoli più attesi di questo 2021 c’è senza ombra di dubbio MONSTER HUNTER RISE, nuovo capitolo della saga CAPCOM esclusivo per Nintendo Switch. Grazie alle tantissime innovazioni apportate al franchise, come ad esempio la presenza dei compagni canini Palamute, il titolo è riuscito a creare in poco tempo tantissimo hype e l’attesa che ci separa dal 26 marzo, data di lancio del gioco, sembra quasi interminabile. Fortunatamente CAPCOM viene in nostro soccorso rilasciando una demo per il titolo, che ci permetterà di avere un piccolo assaggio di quello che ci attenderà all’interno del gioco completo.

Grazie a questa particolare versione di prova avremo modo infatti di prendere pratica con i comandi base di MONSTER HUNTER RISE, in particolar modo con meccaniche inedite come gli spostamenti grazie all’Insetto Filo o la Cavalcatura Wyvern, e di affrontare due dei tantissimi mostri presenti all’interno del gioco completo sia in solitaria che in compagnia di giocatori provenienti da tutto il mondo. Si tratta però di una demo a tempo limitato, infatti sarà possibile giocarci solamente fino al 31 gennaio e i tentativi a nostra disposizione per poter completare le missioni saranno davvero esigui.

Dopo esserci armati fino ai denti, noi di Akiba Gamers non ci siamo fatti sfuggire l’occasione di esplorare da cima a fondo la demo in modo da svelarvi quali sono le nostre prime impressioni su MONSTER HUNTER RISE. Saranno riuscite Nintendo e CAPCOM a confezionare un titolo capace di eguagliare l’hype creato nei giocatori? Scopritelo assieme a noi!

MONSTER HUNTER RISE

Partiamo dalle basi, all’interno della demo di MONSTER HUNTER RISE sono infatti presenti ben due tutorial differenti che ci permetteranno di prendere confidenza con il mondo di gioco e i suoi comandi. All’interno dell’addestramento di base, come potrete immaginare dal titolo, avremo modo di imparare i movimenti e gli attacchi base del personaggio. E tra le novità che spiccano subito all’occhio quella che ci ha lasciati più stupiti è senza dubbio la presenza dei Palamute, nuovi compagni canini che risulteranno fondamentali all’interno di questo nuovo capitolo del franchise.

Non solo essi saranno dei degni alleati in battaglia, ma la possibilità di salire loro in groppa e utilizzarli per gli spostamenti si rivelerà fondamentale per andare ad eliminare alcuni tempi morti presenti nei precedenti capitoli della saga. Poter continuare a muoverci anche mentre raccogliamo materiali, utilizziamo un oggetto curativo o affiliamo la nostra arma sarà infatti un ottimo modo per risparmiare tempo prezioso da dedicare all’esplorazione o alla caccia.

Non possiamo però non parlare della presenza dell’Insetto Filo, a cui sarà collegato direttamente il secondo tutorial presente nella demo. Grazie a questa nuova meccanica potremo arrampicarci facilmente su pareti altrimenti irraggiungibili, ma anche ritirarci velocemente dalla battaglia o effettuare attacchi dall’alto. L’Insetto Filo si rivelerà poi fondamentale per la Cavalcatura Wyvern. Dopo aver indebolito un mostro infatti potremo utilizzare il nostro filo per imbrigliarlo e saltargli in groppa, permettendoci di attaccare i nemici circostanti o di indebolire il mostro stesso mandando a sbattere contro pareti e ostacoli.

MONSTER HUNTER RISE

Dopo aver scoperto le nuove meccaniche grazie ai tutorial è il momento di immergerci nelle vere e proprie missioni presenti nella demo di MONSTER HUNTER RISE. Queste potranno essere affrontate in solitaria o in compagnia di un gruppo composto da un massimo di quattro giocatori, che potrà essere collegato sia in modalità locale che online. La prima missione, dedicata ai giocatori principianti, ci permetterà di dare la caccia al Gran Izuchi mentre la seconda, di difficoltà normale, ci farà scontrare contro un Mizutsune.

All’interno della demo sarà possibile scegliere tra tutte le quattordici armi presenti nel gioco completo, con dei set predeterminati creati appositamente da CAPCOM per darci un assaggio di quello che ci aspetta. Il sistema di combattimento si mantiene del tutto simile a quello visto nei più recenti capitoli della saga, anche se con qualche modifica all’utilizzo delle armi, e la vera chiave di volta è l’integrazione delle meccaniche inedite. La possibilità di utilizzare la Cavalacatura Wyvern per prendere il controllo diretto di un mostro secondario ed effettuare così danni ingenti al nostro nemico principale o di sfruttare l’Insetto Filo per una ritirata strategica, si riveleranno infatti fondamentali per portare a termine con successo anche la caccia più intensa.

MONSTER HUNTER RISE

Dal punto di vista tecnico MONSTER HUNTER RISE sembra un vero e proprio passo avanti rispetto al precedente capitolo per Nintendo Switch, con un comparto grafico di tutto rispetto capace di unire modelli poligonali realizzati magistralmente ad animazioni e ambienti curati minuziosamente. Certo è un po’ presto per parlare dato che nella demo è presente una sola area di gioco, ma siamo sicuri che la software house sarà in grado di stupirci. Sarà inoltre possibile scegliere se giocare con le voci giapponesi o se scegliere il doppiaggio inglese, dandoci già un primo assaggio di quello che ci aspetta nel gioco completo.

Da quello che abbiamo avuto modo di vedere all’interno della demo di MONSTER HUNTER RISE le funzionalità online sono davvero ben strutturate, grazie a dei menù semplici e ben realizzati. La connessione risulta stabile anche quando il party sarà composto da quattro giocatori, con i quali potremo interagire grazie a dei brevi messaggi preregistrati dalla software house. Al momento non sappiamo se nel gioco completo sarà integrata una funzione di comunicazione vocale, magari sfruttando l’app Nintendo come già visto con altri titoli per Nintendo Switch.

MONSTER HUNTER RISE, l’ultimo episodio della serie di RPG d’azione tanto acclamata dalla critica, arriva su Nintendo Switch! Affronta terribili mostri e usa le tue ricompense per creare una grande varietà di armi e armature epiche. Ambientato nel villaggio di Kamura, luogo a tema ninja, MONSTER HUNTER RISE ti esorta a esplorare lussureggianti ecosistemi e ad affrontare temibili mostri per diventare il cacciatore definitivo. Mezzo secolo dopo la devastazione causata dall’ultima calamità, i cacciatori devono affrontare un mostro terribile che minaccia di gettare di nuovo quelle terre nel caos.

Prenota MONSTER HUNTER RISE per Nintendo Switch seguendo questo link al prezzo speciale di 49,98 € (invece di 59,99 €). Uscita prevista per il 26 marzo 2021. Sostieni Akiba Gamers acquistando il gioco su Amazon attraverso questo link!

Al momento sembra proprio che MONSTER HUNTER RISE sarà in grado di mantenere le altissime aspettative che i giocatori hanno avuto modo di coltivare fin dall’annuncio del titolo. La nuova veste grafica unita ad una serie di meccaniche inedite che riescono a rendere più variegata l’esperienza di gioco senza però andare ad intaccare la natura della saga sembrano proprio le carte vincenti per un titolo che si prospetta essere un vero e proprio must have per tutti i possessori di Nintendo Switch.

MONSTER HUNTER RISE

In definitiva, ora sarà davvero difficile aspettare il 26 marzo, data di lancio di MONSTER HUNTER RISE su Nintendo Switch. L’assaggio che CAPCOM e Nintendo ci hanno fornito ci ha lasciati con l’acquolina in bocca, e non vediamo l’ora di poter mettere le mani sul gioco completo e spendere centinaia di ore a caccia di mostri. E voi avete già provato la demo di MONSTER HUNTER RISE? Fateci sapere le vostre opinioni nei commenti!

Supporta Akiba Gamers

Ti piace Akiba Gamers e vorresti vederlo crescere? È possibile anche grazie al tuo supporto. Puoi condividere i nostri articoli sui social network tramite gli appositi link che trovi sul sito, fare del passaparola fra i tuoi amici, oppure effettuare una donazione tramite PayPal.

Effettua una donazione
Federico Schirru
Raro esemplare di panda sardo cresciuto a bambù e JRPG. Soffre di sindrome di Stoccolma nei confronti di SQUARE ENIX, ed è disposto a privarsi del sonno pur di spulciare all’inverosimile ogni titolo gli capiti fra le mani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà reso pubblico.I campi obbligatori sono contrassegnati con *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

ilCirox Channel - Memes, offerte e games