Akiba Gamers in Tokyo 2018

Akihiro Hino parla di Ni No Kuni II: Revenant Kingdom

Akihiro Hino parla di Ni No Kuni II: Revenant Kingdom

Akihiro Hino, CEO di LEVEL-5 e direttore generale di Ni no Kuni II: Revenant Kingdom, annunciato per PlayStation 4 nel corso del PlayStation Experience 2015, ha discusso dell’RPG in questione nel corso di un video diffuso dal canale ufficiale di PlayStation.

“Con il primo Ni no Kuni abbiamo creato una storia fantasy che incorpora al suo interno il fascino del rinomato Studio Ghibli. Allo scopo di plasmare un’esperienza unica e incantevole abbiamo deciso di utilizzare videogiochi e animazione come media narrativi. Facendo questo siamo stati in grado di creare un RPG fantasy davvero immersivo, che allo stesso tempo abbraccia le molteplici sfaccettature dell’animazione giapponese.”

“Sebbene il gioco abbia dei temi prettamente giapponesi, siamo sicuri che i fan di tutto il mondo saranno in grado di goderselo sotto ogni aspetto. Questi mondi fantastici, influenzati dalla cultura nipponica, formano storie in grado di affascinare gli appassionati del genere. Ho ammirato profondamente lo stile artistico e narrativo dello Studio Ghibli, così ho pensato di poter creare un gioco che sfruttasse tale stile e i suoi fondamentali, in modo che chiunque potesse apprezzarlo: in questo modo mi sono sentito motivato a realizzare il primo Ni no Kuni. Abbiamo spinto ulteriormente noi stessi per integrare e potenziare lo stile artistico dello Studio Ghibli in questa seconda iterazione.”

“Il nostro amore per Ni no Kuni ci ha ispirati a crearne un sequel, così lo abbiamo fatto. Posso dire che questo seguito sarà un grosso passo in avanti rispetto al primo gioco. Stiamo affrontando ancora più sfide rispetto al passato, così saremo in grado di dotarlo di tante nuove funzionalità da sfruttare. Questo sequel colma le ambizioni che abbiamo coltivato dopo il completamento del primo. Aspettatevi trame più profonde, ricche di sequenze drammatiche che non vi sareste aspettati nel gioco originale. Vedremo la storia di un giovane ragazzo nel suo viaggio per diventare Re, durante il quale sperimenterà sulla propria pelle molteplici difficoltà, guadagnando sia amici che nemici durante il percorso. Riceverà aiuto e ne fornirà ancora di più, e il tutto contribuirà alla sua crescita come persona e come Re. Siamo orgogliosi di ciò che siamo riusciti a fare con questa storia.”

“Naturalmente, ci sono tanti sistemi di gioco, storie coinvolgenti e splendide grafiche all’interno del titolo, ma vogliamo fare in modo che siano unificate in modo che spingano i personaggi fino a farli prendere vita in questo modo. Mi auguro che i giocatori possano genuinamente innamorarsi dei nostri personaggi e di questo universo.”

Di seguito possiamo gustarci il videomessaggio in questione.

Fonte: PlayStation via Gematsu

Zechs
Trent'anni passati a inseguire il sogno giapponese, tra un episodio di Gundam e un match a Street Fighter II. Adora giocare su console e nelle sale giochi di Ikebukuro che ormai, per quanto lontana, considera una seconda casa.