New Pokémon Snap – Recensione

Scopri tutti i segreti della regione di Lentil e fotografa tutti i mostriciattoli presenti in New Pokémon Snap, disponibile su Nintendo Switch

New Pokémon Snap - Recensione

Era il 1999 quando in Giappone veniva rilasciato Pokémon Snap, particolarissimo titolo che permetteva ai giocatori di scattare foto agli amatissimi mostriciattoli tascabili in una sorta di sparatutto fotografico su binari. Ora, a distanza di oltre vent’anni, è finalmente disponibile in tutto il mondo New Pokémon Snap, inaspettato seguito dell’originale nato dalla collaborazione tra Nintendo, The Pokémon Company e BANDAI NAMCO Studios. Ambientato nella regione di Lentil, arcipelago caratterizzato da isole tutte diverse tra loro, il titolo ci permetterà di fotografare oltre 200 Pokémon nel loro habitat naturale e svelare il segreto legato al fenomeno Lumina. Con nuove meccaniche di gioco e la possibilità di personalizzare le nostre foto e condividerle con giocatori provenienti da tutto il mondo, il titolo si prospetta come un possibile must have per tutti coloro che hanno amato l’originale. Ma saranno riuscite le software house a migliorare un gameplay che ha sulle spalle oltre vent’anni? Scopritelo nella nostra recensione di New Pokémon Snap!

Il nostro avatar in New Pokémon Snap

Nella regione di Lentil, un arcipelago di isole caratterizzate da una grande differenziazione degli ambienti naturali, il prof. Speculux e la sua assistente Rita stanno studiando il misterioso fenomeno Lumina. Secondo un’antica leggenda infatti, una pioggia di meteoriti stava per abbattersi sull’arcipelago quando un gruppo di Pokémon dotati di uno straordinario bagliore è intervenuto, riuscendo a fermare l’imminente cataclisma. Le informazioni in merito all’incidente sono andate perse, ma gli studi del professore lo hanno portato a scoprire particolari convergenze energetiche nelle isole dell’arcipelago. Per approfondire queste indagini, il prof. Speculux ha deciso di ingaggiare un giovane fotografo che, a bordo dell’avanzatissimo NEO-UNO, dovrà scattare foto alla fauna locale di ogni isola in modo da poterne studiare i comportamenti e capire così cosa si cela dietro il fenomeno Lumina. Un antico mistero sta finalmente per essere svelato.

New Pokémon Snap - Recensione

  • Titolo: New Pokémon Snap
  • Piattaforma: Nintendo Switch
  • Versione analizzata: Nintendo Switch (EU)
  • Genere: Avventura, Sparatutto su binari
  • Giocatori: 1
  • Publisher: Nintendo, The Pokémon Company
  • Sviluppatore: BANDAI NAMCO Studios
  • Lingua: Italiano (testi), Inglese o Giapponese (doppiaggio)
  • Data di uscita: 30 aprile 2021
  • Disponibilità: retail, digital delivery
  • Note: il titolo è un vero e proprio seguito di Pokémon Snap, rilasciato in Giappone nel 1999 e arrivato in Europa l’anno successivo su Nintendo 64

Abbiamo recensito New Pokémon Snap con un codice Nintendo Switch fornitoci gratuitamente da Nintendo.

Dal punto di vista del gameplay, New Pokémon Snap è un vero e proprio omaggio all’opera originale, ampliando però l’esperienza di gioco grazie all’introduzione di alcune meccaniche inedite. Il NEO-UNO ci consentirà di attraversare le differenti ambientazioni di gioco senza doverci preoccupare dei nostri spostamenti: il giocatore infatti potrà scattare fotografie indisturbato mentre il mezzo di trasporto si muoverà su binari. Nonostante ciò, capiterà di trovare dei passaggi nascosti all’interno di ogni percorso, e starà al giocatore decidere se continuare sul binario prestabilito o avventurarsi in un percorso alternativo.

Il prof. Speculux in New Pokémon Snap

All’inizio dell’avventura le funzionalità a nostra disposizione saranno molto limitate, ma man mano che progrediremo con la trama principale andremo a sbloccare tanti nuovi strumenti per riuscire a eseguire lo scatto perfetto. Se all’inizio potremo usare solo lo zoom per scattare foto ravvicinate ai Pokémon e uno scanner per attirare la loro attenzione e sondare l’ambientazione in cerca di segreti, andando avanti verremo forniti di Mele Soffici, Sfere Lumina e di una graziosa melodia con la quale ottenere pose differenti per i mostriciattoli che incontreremo.

Le fotografie saranno fondamentali per l’avanzamento della trama principale. Non solo ogni Pokémon a cui scatteremo una foto sarà registrato all’interno del Fotodex, ma alla fine di ogni esplorazione il prof. Speculux valuterà le foto scattate di volta in volta. A seconda del punteggio ottenuto potremo aumentare il livello dell’area esplorata, aumentando così il numero e le tipologie di Pokémon presenti nella stessa quando la visiteremo nuovamente. Alcune aree inoltre avranno percorsi differenti a seconda del livello raggiunto, permettendoci così di scoprire tutti i segreti della regione di Lentil.

Gotta Snap ‘Em All

Ma non sarebbe un vero gioco Pokémon senza il brivido del collezionismo, ed è per questo che in New Pokémon Snap è stato implementato il Fotodex. A differenza dei tradizionali Pokédex, le informazioni sui mostriciattoli presenti nelle diverse aree della regione di Lentil aumenteranno in base alle foto che avremo scattato. All’interno del gioco infatti ogni Pokémon avrà quattro tipologie di pose differenti, caratterizzate da una valutazione da una a quattro stelle, e solamente registrando tutte e quattro le tipologie potremo completare la voce di quel determinato mostriciattolo sul Fotodex.

Il maestoso Volcarona in New Pokémon Snap

Tra le novità implementate nel seguito, una delle più interessanti è senza dubbio la possibilità di personalizzare le foto da noi scattate. Subito dopo la valutazione del professore avremo a nostra disposizione un primo ritocco, che ci permetterà di migliorare esposizione, luce e angolazione prima ancora di salvare la foto. Una volta salvata avremo poi la possibilità di impreziosire ulteriormente i nostri scatti grazie ad una serie di filtri, cornici e sticker di diverse tipologie, con i quali potremo rendere ogni fotografia davvero unica.

Potremo sbloccare nuovi oggetti per la personalizzazione delle foto sia dopo aver superato alcuni punti della trama principale che grazie alle tantissime Minisfide. Progredendo con la storia infatti i protagonisti ci chiederanno di scattare delle foto particolari, e se ci riusciremo otterremo come ricompensa nuovi sticker, cornici e titoli per il nostro profilo. Le foto personalizzate potranno essere poi caricate online grazie alla funzionalità Lentil Community, che ci permetterà di vedere le fotografie caricate dai nostri amici e da altri giocatori da tutto il mondo e di poterle apprezzare donando loro delle Mele Dorate.

Poké-Paparazzi

Dal punto di vista del gameplay, New Pokémon Snap riesce a trasportare in un contesto moderno il titolo originale, con i suoi pro e i suoi contro. Il comparto grafico del titolo è realizzato in una maniera davvero interessante, sia per quanto riguarda la varietà di ambientazioni esplorabili che per i modelli tridimensionali dei mostriciattoli tascabili. Il titolo riuscirà infatti a farci sentire davvero all’interno del mondo Pokémon, consentendoci di capire meglio dettagli come le proporzioni dei mostriciattoli e come si comportano tra loro. Purtroppo però alcune texture non sono esattamente all’altezza del resto del comparto grafico, diminuendo il livello qualitativo del titolo.

Giochiamo con un Stoutland in New Pokémon Snap

Nessuna problematica invece col comparto sonoro, sia per quanto riguarda le musiche che per la presenza del doppiaggio sia in inglese che in giapponese. Le funzionalità online sono una buona aggiunta al titolo, oltre ad essere un ottimo esempio di come sarebbe avere dei social network all’interno del mondo Pokémon, per quanto abbiano un impatto minimo nel gameplay. Ottima inoltre la scelta di implementare diverse tipologie di controlli, che ci permetterà di scegliere se sfruttare le levette analogiche oppure i sensori di movimento.

Per quanto sia semplice, la trama principale di New Pokémon Snap richiederà tra le dieci e le quindici ore per essere completata. Nonostante ciò, il titolo ha un’altissima rigiocabilità: completare la storia infatti non vorrà dire aver fotografato tutti i Pokémon presenti e alcuni percorsi saranno disponibili solamente nel post game. Il vero problema risiede nella ripetitività. Per quanto le ambientazioni presentino alcune deviazioni e conterranno al loro interno tantissimi mostriciattoli, a volte per poter aumentare il livello di un’ambientazione dovremo ripetere lo stesso percorso più di una volta e scattare nuovamente foto a Pokémon per i quali magari abbiamo già ottenuto il punteggio migliore.

New Pokémon Snap porta i giocatori nell’immaginaria regione di Lentil, un paradiso per tutti coloro che amano scattare foto ai Pokémon. Qui, avranno la possibilità di immortalare le creature nei loro habitat naturali, proprio come dei veri fotografi naturalisti. Dalle giungle più fitte ai più sconfinati deserti, i Pokéfotografi potranno incontrare e fotografare più di 200 Pokémon selvatici, collezionando i propri scatti nell’esclusivo Fotodex. Ogni fotografia verrà valutata in base alla posa del soggetto, la vicinanza all’obiettivo, la presenza di altri Pokémon nell’inquadratura e molto altro ancora: ottenere lo scatto perfetto non sarà un compito facile!

Per mostrare al mondo intero le proprie fotografie migliori, il gioco offre anche la possibilità di condividerle online con il resto della community Pokémon.

Acquista New Pokémon Snap per Nintendo Switch seguendo questo link al prezzo di 58,99 €. Sostieni Akiba Gamers acquistando il gioco su Amazon attraverso questo link!

A chi consigliamo New Pokémon Snap?

Se siete tra i tanti estimatori dell’originale Pokémon Snap, senza ombra di dubbio amerete alla follia anche New Pokémon Snap. Le tantissime aggiunte a livello di gameplay, unite alla presenza di oltre 200 Pokémon da fotografare, lo rendono un titolo divertente e allo stesso tempo rilassante. Ma il concetto di base è rimasto sempre quello dell’originale, chi si aspetta un’esperienza diversa da quella di un’avventura fotografica su binari rischia di rimanere deluso. L’unica pecca al momento è il prezzo di lancio, un po’ alto rispetto ai contenuti offerti dal gioco, ma con una buona offerta non dovrete lasciarvelo scappare!

Il fascino di Meganium Lumina in New Pokémon Snap

  • La possibilità di personalizzare le foto è una scelta vincente
  • Gameplay semplice ma divertente e accattivante
  • Tantissimi Pokémon da fotografare…

  • …Ma alle lunghe potrebbe risultare ripetitivo
  • Alcune texture non all’altezza del resto del comparto tecnico
  • Il prezzo di lancio è un po’ troppo elevato
New Pokémon Snap
3.8

Tutti possono essere Oliviero Toscani nel mondo Pokémon

Nonostante sia un fan di Pokémon, sono tra coloro che non ha propriamente apprezzato al 100% le ultime scelte legate al franchise. Rivitalizzare un titolo particolare come Pokémon Snap nel 2021 poteva sembrare una decisione azzardata da parte di The Pokémon Company, ma il risultato è senza dubbio vincente. New Pokémon Snap è infatti un titolo che riesce a divertire e allo stesso tempo ci consente di staccare dalle meccaniche dei capitoli principali del franchise. All’interno del gioco non dovremo far altro che rilassarci e scattare foto ai tantissimi mostriciattoli presenti nella regione di Lentil, e il punto di forza maggiore del titolo è l’immersività che è capace di creare. Vedere i Pokémon nel proprio habitat naturale, capire meglio come diverse specie interagiscano tra loro e le differenze nell’aspetto e nella fisicità è davvero entusiasmante per chi, come me, è letteralmente cresciuto col franchise. Nonostante i problemi legati al comparto tecnico, il titolo è davvero apprezzabile, e le funzionalità di personalizzazione e condivisione delle foto rendono l’esperienza ancora più ricca. Certo, alle lunghe il rischio di cadere nella ripetitività è alto e il prezzo di lancio sarebbe potuto essere un po’ più contenuto. Ma in definitiva New Pokémon Snap è titolo intrigante che ci fa capire come il franchise possa offrire molto più che solamente i titoli principali. Un’esperimento di rivitalizzazione ben riuscito per uno spin-off che, nonostante abbia più di vent’anni, riesce ancora a funzionare.

Supporta Akiba Gamers

Ti piace Akiba Gamers e vorresti vederlo crescere? È possibile anche grazie al tuo supporto. Puoi condividere i nostri articoli sui social network tramite gli appositi link che trovi sul sito, fare del passaparola fra i tuoi amici, oppure effettuare una donazione tramite PayPal.

Effettua una donazione
Raro esemplare di panda sardo cresciuto a bambù e JRPG. Soffre di sindrome di Stoccolma nei confronti di SQUARE ENIX, ed è disposto a privarsi del sonno pur di spulciare all’inverosimile ogni titolo gli capiti fra le mani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà reso pubblico.I campi obbligatori sono contrassegnati con *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*