DRAGON BALL Z: KAKAROT – Sfere del Drago, come trovarle

DRAGON BALL Z: KAKAROT – La ricerca delle Sfere del Drago

Se siete ancora alle prese con le fasi iniziali di DRAGON BALL Z: KAKAROT, sicuramente tra le tante domande che vi starete ponendo c’è anche: “Ma dove sono le dannatissime Sfere del Drago?”. Ammetto che anche noi siamo rimasti abbastanza spiazzati da questa meccanica, dal momento che inizialmente sembrava totalmente assente… ma sappiate che non è affatto così!

Per partire alla ricerca delle sette sfere sarà necessario attendere fino alla fine dell’arco narrativo di Namecc, ovvero una volta terminato l’ultimo combattimento tra Goku ormai Super Saiyan e un Freezer che sta usando la sua piena potenza. Una volta concluso l’epico scontro e fatto ritorno sulla terra, una piccola sezione di gioco libero (o intervallo) si lascerà liberi di esplorare in lungo e in largo nuovamente il mondo di Dragon Ball, e solo a quel punto verranno sbloccate le Sfere del Drago!

Raccoglierle tutte sarà di una facilità disarmante, dato che troveremo un piccolo simboletto a forma di sfera vicino al nome delle varie aree della mappa, per indicarci che proprio in quel punto è possibile trovarne una (o più), e una volta entrati ufficialmente in quel territorio basterà aprire la piccola mappa, spostare il cursore con l’analogico sopra la piccola sferetta lampeggiante che vedremo sullo schermo e impostare l’indicatore con l’apposito tasto. In questo modo avremo infatti un’utilissima guida visiva che ci accompagnerà esattamente sopra la sfera, senza neanche richiederci di cercarla premendo L1 (L su Xbox One) e utilizzare l’apposita funzione di scan dell’area circostante.

Inizialmente sarà possibile esprimere un solo desiderio, come accadeva anche nella serie animata, ma niente paura: sarà possibile raccogliere nuovamente le sfere dopo 20 minuti di tempo reale da quando le abbiamo utilizzate. Con l’avanzare della storia, in modo del tutto canonico con la serie, i desideri da poter esprimere aumenteranno fino a tre per volta.

Sebbene quel che potremo chiedere al drago Shenron con le sfere del drago non sia nulla di così particolare, sarà comunque utile per affrontare nuovamente alcune boss battle minori e sbloccare così i relativi emblemi anima, o per ottenere materiale vario per lo sviluppo dei personaggi.

Adesso che sapete tutto quel che c’è da sapere, siete pronti per partire alla ricerca delle sette fere! Se invece non siete ancora arrivati al punto in cui sarà possibiel farlo, beh… tenete duro!

Rivivi la storia di Goku in DRAGON BALL Z: KAKAROT. Oltre delle epiche battaglie, vivi la vita nel mondo DRAGON BALL Z mentre combatti, peschi, mangi e ti alleni con Goku. Esplora le nuove aree e avventure mentre avanzi nella storia e crea potenti legami con altri eroi dell’universo di DRAGON BALL Z. Scopri la storia di DBZ da eventi epici a missioni secondarie spensierate, inclusi momenti di storia inediti che rispondono per la prima volta ad alcune domande brucianti sulla tradizione di Dragon Ball. Gioca attraverso le iconiche battaglie su una scala diversa da qualsiasi altra. Combatti in vasti campi di battaglia con ambienti distruttibili e vivi battaglie epiche contro boss che metteranno alla prova i limiti delle tue abilità di combattimento. Aumenta il tuo livello di potenza e affronta la sfida.

Acquista DRAGON BALL Z: KAKAROT per PlayStation 4 o Xbox One seguendo questo link al prezzo speciale di 58,90 € (invece che 69,99 €). Uscita prevista per il 17 gennaio 2020. Sostieni Akiba Gamers acquistando il gioco su Amazon attraverso questo link!

Supporta Akiba Gamers

Ti piace Akiba Gamers e vorresti vederlo crescere? È possibile anche grazie al tuo supporto. Puoi condividere i nostri articoli sui social network tramite gli appositi link che trovi sul sito, fare del passaparola fra i tuoi amici, oppure effettuare una donazione tramite PayPal.

Effettua una donazione
Roberto Fuccini
Importatore seriale di titoli nipponici. I giapponesi lo temono… o forse, semplicemente, se ne sbattono alla grande. Per questo motivo, continua in tutta tranquillità a giocare a piede libero.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà reso pubblico.I campi obbligatori sono contrassegnati con *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*