Monster Hunter 3 Ultimate – Recensione

Monster Hunter 3 Ultimate, sequel spirituale di MHTri per Nintendo Wii, è il primo titolo del brand realizzato appositamente per Nintendo 3DS e Wii U.

monster hunter 3 ultimate cover

monster-hunter-3-ultimate-boxartSignori: la caccia è aperta. Monster Hunter 3 Ultimate, sequel spirituale del Monster Hunter Tri creato per Nintendo Wii, è il primo titolo del brand realizzato appositamente per Nintendo 3DS e Wii U.
Come ogni capitolo della saga, questo gioco non ha una trama appassionante o un gruppo di protagonisti carismatici, infatti nonostante possa tecnicamente essere definito un ARPG (action role play game), è prevalentemente action e poco RPG. Una volta creato il nostro avatar verremo immersi in questo mondo un po’ fantasy e un po’ preistorico popolato da enormi mostri ai quali dovremo dare incessantemente la caccia.

  • Titolo: Monster Hunter 3 Ultimate
  • Piattaforma: Nintendo 3DS, Wii U
  • Genere: Action RPG, Hunting Game
  • Giocatori: 1-4
  • Software house: CAPCOM
  • Sviluppatore: CAPCOM Production Studio
  • Lingua: Italiano
  • Data di uscita: 22 marzo 2013
  • Disponibilità: retail, digital delivery
  • Reperibilità: comune
  • DLC: distribuiti gratuitamente
  • Note: la versione Wii U può contare sul multiplayer online, mentre quella 3DS solo in locale. È stato rilasciato un tool che permette di trasferire il salvataggio tra le due versioni

Cacciatore novizio

monster-hunter-3-ultimate-schermata-08La nostra avventura comincia in un tranquillo villaggio di pescatori, dove fin da subito ci verrà appioppato l’ingrato ruolo di cacciatore. Dovremo accettare di buon grado le missioni che ci assegnerà la delegata della gilda e procurare materie prime, quali carne e minerali, per poter mantenere il villaggio. Naturalmente, per fare ciò, dovremo addentrarci in zone infestate non solo da teneri cerbiatti o innocui insettucci, ma anche da terribili mostri che vorranno mangiarci e giocare a shangai con le nostre ossa. Alcuni di essi sono veramente enormi e in grado di minacciare l’intero insediamento con la loro sola presenza, quindi sarà nostro dovere proteggere tutti e impedire che accada il peggio.

monster-hunter-3-ultimate-schermata-07

Fortunatamente non saremo soli in questa impresa: verremo infatti accompagnati da due simpatici Shakalaka che ci aiuteranno nelle missioni combattendo al nostro fianco, e avremo anche la possibilità di gestire una piccola fattoria che sarà in grado di procurarci tutti (o quasi) i materiali di cui avremo bisogno per tirare avanti, come erbe e funghi per pozioni.

Aria di cambiamenti

monster-hunter-3-ultimate-schermata-04Ci sono alcune novità rilevanti rispetto ai precedenti capitoli. Per esempio il poter gestire la fattoria in maniera manageriale: dovremo solo dare le direttive ai nostri amici gatti che lavoreranno per noi in cambio di punti che dovremo accumulare per “pagare” praticamente ogni cosa all’interno del villaggio, ad eccezione dell’equipaggiamento e degli oggetti ad uso singolo. Questa nuova meccanica dei “punti risorsa” rinnova completamente il vecchio sistema a punti dei primi capitoli della serie.
Sono inoltre presenti alcuni scontri che si svolgeranno sott’acqua, elemento recuperato dal capitolo per Wii, e saranno molto impegnativi: dovremo tener conto dell’ossigeno e i movimenti ci risulteranno più complicati, mentre i mostri acquatici avranno il vantaggio di trovarsi nel loro habitat naturale e quindi una maggiore mobilità.

monster-hunter-3-ultimate-schermata-02Ultima e più importante novità è l’introduzione, per la prima volta, di un sistema di target lock sui mostri. Fino ad ora era infatti necessario fare continui aggiustamenti con la telecamera utilizzando le frecce direzionali o lo stick analogico destro, mentre con questo nuovo tool potremo semplicemente premere il tasto L e la telecamera automaticamente tornerà sul bersaglio, evitandoci molti fastidi. Questa novità potrebbe non piacere ai giocatori più esperti, in quanto il saper muovere l’inquadratura era un fattore di difficoltà in più che aveva contribuito a rendere MH ciò che è stato fin’ora. Diciamo che viene vista dai veterani come una semplificazione che rende il gioco più accessibile anche ai nuovi arrivati.

monster-hunter-3-ultimate-schermata-01Il sistema di combattimento, se escludiamo la telecamera, è rimasto invariato. Dovremo scegliere un’arma, per esempio un potente martello o un paio di rapidissime daghe, ed equipaggiarci con un’armatura appropriata per poi gettarci alla ricerca dell’obiettivo della nostra missione. Una volta trovato il mostro dovremo impegnarci per sconfiggerlo e ottenerne i drop. È possibile romperne alcune parti del corpo come corna o braccia e tagliarne anche la coda per ottenere ulteriori oggetti o aumentare la possibilità che nei premi di fine missione vi siano materiali più rari.
È anche possibile (e spesso conveniente) catturare i mostri senza ucciderli: ciò aumenterà di molto il numero di premi ottenuti a fine missione.

Nel caso dovessimo essere feriti avremo anche a disposizione oggetti curativi e trappole da poter piazzare per riuscire a bloccare il mostro e facilitarci nell’ardua impresa di abbatterlo. Con i materiali ottenuti a fine missione potremo forgiare nuovi equipaggiamenti o migliorare quelli che già possediamo e riuscire così ad affrontare sfide sempre più ardue.

Livello G: Gustatevelo

monster-hunter-3-ultimate-schermata-06

MH3U include inoltre anche il famoso Livello G, che di fatto è l’ultimo grado di difficoltà delle missioni, dove sono presenti epiche sessioni di caccia con più di due bersagli, mostri tremendi e difficilissimi da abbattere. Avrete quasi sicuramente bisogno dell’aiuto di altri giocatori per portarle a termine.

monster-hunter-3-ultimate-schermata-03Purtroppo il gioco non è senza pecche: prima tra tutte l’impossibilità di sessioni di multiplayer online per la versione 3DS, nella quale sarà possibile cooperare solo tramite connessione Wi-Fi locale. La versione Wii U supporta invece anche l’online per l’Europa e il Nord America e poco dopo il lancio è stata messa a disposizione una patch gratuita che permette di giocare su GamePad Wii U senza l’utilizzo di un televisore.

monster-hunter-3-ultimate-schermata-05Per quanto riguarda il comparto tecnico di grafica e suono, Monster Hunter 3 Ultimate offre mappe molto grandi e ben dettagliate, un buon 3D nella versione 3DS e una discreta qualità HD nella versione Wii U. Il combattimento risulta abbastanza fluido nonostante qualche sporadico picco di lag ma nulla di tremendo. La colonna sonora è eccezionale, con brani azzeccatissimi e realizzati in maniera magistrale, stesso dicasi per gli effetti sonori come i rumori metallici di armi e armature, suoni di background e versi dei mostri.

A chi consigliamo Monster Hunter 3 Ultimate?

Monster Hunter 3 Ultimate è molto beginner-friendly, ed è consigliabile sia agli esperti, data la presenza del Livello G che garantisce una buona dose di divertimento, sia ai neofiti che potranno imparare a giocare portando a termine le quest del villaggio, decisamente più accessibili.

  • Molto ampio: il Livello G è straordinariamente esteso e offre vere e proprie sfide anche per i giocatori più esperti
  • Buono graficamente, ottimo il comparto sonoro
  • Target lock molto comodo
  • È perfetto per iniziare se vi state affacciando solo ora al mondo di Monster Hunter
  • GamePad Wii U sfruttato bene

  • Noioso in single player, quasi impossibile da completare al 100% se non si hanno un paio di amici con cui giocare
  • Leggero lag in alcuni momenti nella versione 3DS, nulla di tragico ma può dare fastidio
  • Ha perso un po’ del fascino “spartano” che aveva nei precedenti capitoli con l’introduzione di novità sicuramente utili ma del tutto superflue
Monster Hunter 3 Ultimate
4.5

Gatti, spadoni e grossi, grossissimi mostri!

Monster Hunter 3 Ultimate è un titolo molto valido, bello e vasto. Nonostante abbia perso parte del suo fascino rispetto ai capitoli usciti su PSP è comunque un gioco in grado di catturare e di tenerci incollati allo schermo per moltissime ore, non eccezionale in singolo ma decisamente accattivante in multiplayer. L’acquisto è caldamente consigliato a tutti coloro che hanno voglia di un titolo piuttosto impegnativo.

Supporta Akiba Gamers

Ti piace Akiba Gamers e vorresti vederlo crescere? È possibile anche grazie al tuo supporto. Puoi condividere i nostri articoli sui social network tramite gli appositi link che trovi sul sito, fare del passaparola fra i tuoi amici, oppure effettuare una donazione tramite PayPal.

Effettua una donazione
Sancta
Si definisce un nerd di livello S+, ama follemente i JRPG e gli SRPG al punto che se potesse se li porterebbe a letto... infatti dorme con Tales of Vesperia al posto dell'orsacchiotto.
ilCirox Channel - Memes, offerte e games