WEATHERING WITH YOU – La recensione del primo volume del manga

Il primo volume di Weathering With You (1 di 3), manga edito da Star Comics e basato sul film di Makoto Shinaki, è disponibile ora nelle fumetterie. Merita di essere acquistato? Scopriamolo insieme!

WEATHERING WITH YOU – La recensione del primo volume del manga

Il primo volume dell’adattamento manga di WEATHERING WITH YOU è arrivato in Italia sull’onda del successo del omonimo film (qui trovate la nostra recensione della pellicola) di Makoto Shinkai, campione d’incassi in Giappone. Grazie ai riconoscimenti ottenuti, quest’opera ha prima visto un adattamento come light novel e poi come manga in tre volumi, il primo dei quali presentato in anteprima nei Campfire di Lucca Changes 2020. A prescindere dalla rappresentazione cinematografica, è un manga che deve essere preso? Scopriamolo insieme!

WEATHERING WITH YOU - La recensione del primo volume del manga

  • Titolo originale: Tenki no Ko
  • Titolo italiano: WEATHERING WITH YOU
  • Uscita giapponese: 25 luglio 2019
  • Uscita italiana: 4 novembre 2020
  • Numero di volumi: 3
  • Casa editrice: Star Comics
  • Genere: Sentimentale, Mistero, Slice of Life
  • Disegni: Wataru Kubota
  • Storia: Makoto Shinkai
  • Formato: 13×18 cm, brossurato con sovracopertina, b/n 
  • Numero di pagine: 196

Abbiamo recensito Weathering With You tramite volume stampa fornitoci da Star Comics.

Dopo la pioggia viene il sereno

Il giovane Hodaka è uno studente delle superiori in fuga dalla sua isola verso la grande città per cercare fortuna e soprattutto per fuggire dalla monotonia. Il viaggio è però tutt’altro che roseo: dapprima rischia di annegare cadendo dal battello e poi si ritrova per strada senza soldi, poiché nessuno è disposto ad assumerlo. Si trova così a dover chiedere aiuto a Keisuke (colui che lo aveva aiutato in mare), il quale lo ospita in casa propria e lo assume come scrittore di articoli di mistero per una piccola rivista.

Le giornate trascorrono tranquille, fino a quando Hodaka incontra Hina, una ragazza (come lui in difficoltà) per la quale compie una pazzia. Da quel momento diventano amici, e lei decide di confessargli il suo potere nascosto: quello di schiarire il cielo, facendo tornare il sole anche nelle giornate più piovose. Riusciranno a portare il sereno nelle loro vite e nell’uggiosa città di Tokyo?

Volevo provare a raggiungere quella voce

A molti potrebbe venire la tentazione di paragonare WEATHERING WITH YOU a Your Name, il precedente anime di Makoto Shinkai, acclamato in tutto il mondo. Si tratterebbe però di un confronto ingiusto: il fatto che gli sia inferiore non implica necessariamente che si tratti di una brutta storia, né che abbia pessime ambientazioni, descrizioni o personaggi. Tuttavia, come per altre famose opere, questo manga (come il film) deve scontare le altissime aspettative che gli erano rivolte. Ma andiamo con ordine.

Sicuramente, almeno per questo primo volume, ci troviamo di fronte a una narrazione piacevole, in apparenza molto semplice, che punta quasi tutto sugli aspetti umani dei personaggi, nonostante una caratterizzazione non proprio riuscita, circondandoli con un alone di mistero. Un aspetto, quello fantasy, che quasi non si percepisce per buona parte del racconto, essendo questo incentrato sull’interazione dei due protagonisti con il mondo che li circonda e sulla loro missione.

Una gioventù “solare”

Il tema principale di quest’opera sembra infatti essere quello di mostrare al lettore le difficoltà degli adulti, e al contempo, la necessità che qualcosa illumini le loro vite. Sono infatti queste persone, con i loro gesti spontanei, a migliorare la giornata: nonostante Hodaka, Hina e suo fratello trasformino tutto in un business, si percepisce leggendo quanto questa vocazione interessi alla ragazza più per la gioia che porta al prossimo che per i soldi che riceve. Un modo di vedere le cose generalmente legato alla parte più giovanile dell’esistenza. Non a caso il protagonista maschile porta con se dall’isola il libro “The Catcher in the Rye”, ovvero “Il giovane Holden”, che tratta appunto del viaggio del sedicenne (come Hodaka) alla scoperta del mondo degli adulti, con il contrasto che ne deriva e l’aspirazione a qualcosa più fantasioso e misterioso.

Anche per questo il volume riacquista una certa “serenità” proprio quando sono descritti i comportamenti più infantili. Sullo sfondo di tutta l’opera c’è la grande tematica del cambiamento climatico, molto sentita a Tokyo, pur trattata superficialmente e collegata agli aspetti più tradizionali, che quasi la negano. Il discorso finale sulla “ragazza del tempo” del vecchio dinnanzi al dipinto è tanto emblematico quanto affascinante, quasi sia necessario un atto di fede per uscire da una situazione che sembra irreparabile influenzando l’umore del cielo.

Armonia delicata come la pioggia

Di tradizionale però c’è solo questa piccola favola, perché tutto il resto della narrazione avviene in una città moderna e frenetica: dai disegni del McDonald agli sfondi cittadini, dai semafori ai cavi elettrici. Questo contrasto è fin troppo evidente nella scena dei tradizionali fuochi artificiali giapponesi, osservati dalla piattaforma di un elicottero. Non per questo le vignette perdono il loro fascino.Chi ha visto il film sicuramente soffrirà un po’ la parte visiva: la perdita delle inquadrature, della gestione efficace delle scene, e l’assenza dei colori tanto d’impatto che qui si perdono nei bianco-neri, eccezion fatta per le prime quattro facciate.

Nonostante questo le illustrazioni di Wataru Kubota sono di ottimo livello: armoniose, delicate, e persino molto cupe quando serve. Un’angoscia di fondo che già si percepisce dalla copertina, e che rimane in agguato tra le tavole. Una grafica che, nonostante l’assenza della colonna sonora di sottofondo, è in grado di integrare le emozioni legate alla pioggia nella lettura, rendendo l’atmosfera del manga quasi percepibile a pelle. Insomma, la cura dei dettagli non sarà come quella del film, ma raggiunge il suo scopo.

Durante l’estate del suo primo anno al liceo, il giovane Hokada fugge dalla remota isola natia per rifugiarsi nella tentacolare Tokyo, dove però finisce ben presto costretto a dormire per strada e ad affrontare una quotidianità di stenti e ristrettezze. Quando finalmente trova lavoro per una piccola rivista di occultismo, viene ingaggiato per realizzare un pezzo sulla leggenda delle “sacerdotesse del sereno”, misteriose figure che si dice siano in grado di mutare le condizioni atmosferiche semplicemente attraverso la preghiera.

Acquista WEATHERING WITH YOU seguendo questo link al prezzo speciale di 6,17 € (invece che 6,50 €). Uscita prevista per il 4 novembre 2020. Sostieni Akiba Gamers acquistando su Amazon attraverso questo link!

Pioggia o Sole?

Dopo tutto ciò mi sento di affermare che WEATHERING WITH YOU ha ricevuto sicuramente più critiche di quante ne meritasse, perché si tratta comunque di un’opera di buon livello. Non fatevi quindi spaventare, ma anzi, se non avete intenzione di vedere il film vi consigliamo la lettura del manga, allo stesso modo chi non lo ha apprezzato potrebbe dargli una possibilità, poiché una migliore gestione dei tempi narrativi potrebbe rendere la storia più piacevole.

Sicuramente gli amanti delle opere di Makoto Shinkai potrebbero farci un pensiero, in particolar modo coloro che adorano le classiche storie sentimentali, la cui relazione però si sviluppa attorno a tematiche differenti, in questo caso sovrannaturali (una gestione a tratti molto simile a Penguin Highway, per intenderci). Non consiglierei l’acquisto del volume a chi cerca un manga d’azione o molto complesso, né a chi si aspettava una storia totalmente sovrannaturale, ma credo possa essere un buon titolo per quasi ogni lettore.

Se sto con te è sempre sereno

Tralasciando per quanto possibile il paragone con il film, si può dire che il primo volume di WEATHERING WITH YOU sia ampiamente sopra la sufficienza, e perciò meriti di essere letto. Se da un lato il manga perde fascino per l’assenza dell’ottima regia del film, dall’altro, almeno in questo primo numero, si sente meno il “fastidio” dovuto alla lentezza degli sviluppi, poiché la lettura non è per nulla sfiancante. Impressioni che per molti di voi dipenderanno proprio dall’ordine di approccio, tra manga e film. I disegni e i dialoghi sono ben inseriti e coordinati, e le pagine scorrono velocemente, facendo fantasticare su situazioni future, non senza un briciolo di timore in agguato. Il finale poi invoglia certamente a proseguire una storia che deve essere letta senza pregiudizi né confronti, ma solo per il piacere di seguire una nuova opera. Per tre volumi, al prezzo di 6,50 euro, sembra sicuramente trattarsi di un adattamento manga di buonissima fattura.

Un buon adattamento cartaceo

Supporta Akiba Gamers

Ti piace Akiba Gamers e vorresti vederlo crescere? È possibile anche grazie al tuo supporto. Puoi condividere i nostri articoli sui social network tramite gli appositi link che trovi sul sito, fare del passaparola fra i tuoi amici, oppure effettuare una donazione tramite PayPal.

Effettua una donazione
Dario Pezzotti
Scrittore per passione, famoso per aver scoperto la pozione che preserva i capelli e l’anima, la usa su di sé per terminare il dottorato in ingegneria ambientale. Utilizzando la magia infusa nelle parole tenta da anni di convertire gli eretici alla cultura giapponese. Adora il metal, i videogiochi, i fumetti e tutto ciò che si può fare mangiando cioccolata all’ombra di una montagna.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà reso pubblico.I campi obbligatori sono contrassegnati con *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

ilCirox Channel - Memes, offerte e games