WEATHERING WITH YOU – Recensione del nuovo film di Makoto Shinkai

La stagione autunnale targata Nexo Digital si arricchisce dell’ultima fatica di Makoto Shinkai, WEATHERING WITH YOU – La ragazza del tempo: al cinema in Italia in tre date evento il 14, 15 e 16 ottobre

WEATHERING WITH YOU – Recensione del film di Makoto Shinkai

Un titolo veramente massiccio quello che apre la nuova stagione di Nexo Digital, in collaborazione con Dynit: WEATHERING WITH YOU (天気の子 – Tenki no Ko) è l’ultimo lungometraggio del sempre più acclamato Makoto Shinkai. Un clamore che già soltanto nel Paese del Sol Levante ha fruttato al botteghino ¥ 1.643.809.400 per 1.159.020 biglietti complessivi, che approssimativamente corrispondono a 13.842.518,96 euro, solo nei primi tre giorni di proiezione. Un traguardo di proporzioni epocali, considerando che tre anni prima, YOUR NAME nella medesima finestra di tempo raggiunse “solo” ¥ 1.277.960.000 che corrispondono a un ammontare – pur restando in termini approssimativi- di 10.761.701,16 euro. Mostrato lo scorso settembre al Toronto Film Festival in Canada, il film è stato scelto come candidato alla novantaduesima edizione degli Oscar per il miglior film straniero per il Giappone, a differenza del predecessore YOUR NAME che nel 2017 ne venne escluso.

WEATHERING WITH YOU in Giappone è approdato al cinema il 19 luglio scorso, mentre un giorno prima è stata pubblicato l’adattamento a romanzo scritto personalmente da Shinkai: da noi edito da J-POP Manga, già sugli scaffali dal 9 ottobre scorso. Ritornano i temi principali più cari al regista, come l’insoddisfazione dell’ambiente in cui si vive che, ancora una volta, riversa nella pellicola come fulcro dei propri personaggi. Il giovane protagonista Hodaka, studente delle superiori, decide infatti durante l’estate dei suoi sedici anni di fuggire dalla sua isoletta natale per vivere a Tokyo. Inutile dire che una volta giunto nella metropoli si scontrerà in malo modo con la realtà dei fatti e i limiti dell’indisponibilità economica e fisica si faranno sentire pressoché da subito: per quanto il meteo non collabori, col diluvio più incattivito degli ultimi dieci anni, Hodaka deciderà di cercare un proprio raggio di sole dirigendosi all’agenzia di un uomo conosciuto sul traghetto per Tokyo, riscoprendosi così giornalista (o meglio, stagista) del paranormale.

WEATHERING WITH YOU – La ragazza del tempo

Un impiego che gli frutterà non solo una buona stabilità economica ed emotiva, poiché il carovita della metropoli lo aveva trasformato in un hikikomori, ma anche l’incontro con Hina: una giovane ed energica ragazza che ha il potere di fermare la pioggia e schiarire il cielo, cosa che spingerà i due a scoprire ciò che si cela dietro questo tempo così instabile. WEATHERING WITH YOU è un film che si prende moltissimo spazio per approfondire le piccole cose, marchio di fabbrica di Shinkai stesso riconoscibile in tutti i film che ha curato, dove i suoi protagonisti vengono ritratti nelle situazioni della loro quotidianità e come man mano il loro mondo cambia con l’avanzare del tempo. Dal lato tecnico invece, lo studio CoMix Wave Films mantiene sempre altissimo il livello di animazione già constatato ai tempi con 5 CM AL SECONDO, così come più recentemente sia con Il Giardino delle Parole che ancora con YOUR NAME: l’occhio si perde nel fotorealismo delle strade di Tokyo, nei quartieri di Shinjuku e nel dettaglio pressoché maniacale che permea ogni singolo fondale.

Non è infatti un segreto che la direzione artistica sia uno dei punti di forza maggiori di Makoto Shinkai, che in ogni suo film continua a fissare un proprio standard sempre più elevato. Vedere come i giochi di luce con tanto di rifrazione della stessa nell’acqua che cade nelle gocce di pioggia è a dir poco ipnotico e visivamente appagante, e WEATHERING WITH YOU continua in ogni sequenza a dimostrarlo, finché poi l’immagine non viene accompagnata dai RADWIMPS e allora l’immersione diventa a dir poco assoluta. Squadra che vince non si cambia e la band, che già apportò un enorme contributo a YOUR NAME, ritorna ancora una volta con dei brani che restano in testa, e viene voglia di riascoltarli in riproduzione continua… Ma tutto ciò non è abbastanza per ovviare al problema più grande del film: la tempistica.

WEATHERING WITH YOU – La ragazza del tempo

Certo, WEATHERING WITH YOU è in tutto e per tutto un film cui si riesce a riconoscere istantaneamente il timbro autoriale del regista di Nagano, ma per quanto sia una vera e propria esperienza visiva di 112 minuti, narrativamente parlando lascia molto a desiderare: manca uno sviluppo o ancora, una caratterizzazione abbastanza forte che renda i personaggi delle figure con cui empatizzare appieno. Gradevole l’auto-citazionismo che comunque Shinkai inserisce all’interno del film e che i fan sicuramente apprezzeranno, ciò non toglie che però i protagonisti effettivi di questa storia in particolare risultino poco più che macchiette… ed è un vero peccato, poiché sarebbe bastato veramente poco per renderli molto più accattivanti. Ennesimo colpo il fatto che sia stato inserito del folklore che non solo lascia il tempo che trova pur essendo il fondamento assoluto della trama, ma quel poco che viene proposto allo spettatore si aggroviglia in sequenze affrettate che sembrano per di più fuori luogo. Un’ulteriore problematica della trama è il fatto che giunga al climax inciampando su se stessa, con quello che è di base un enorme spaccato tra prima e seconda metà. Una differenza tanto marcata che finisce col rendere davvero poco credibili comportamenti di personaggi che, fino a quel momento, hanno mostrato non solo il minimo indispensabile entro i limiti di una caratterizzazione piuttosto appannata, ma niente che potesse effettivamente legittimare determinate azioni anziché farle sembrare addirittura out-of-character.

In conclusione, Shinkai confeziona l’ennesimo film visivamente ineccepibile col consueto accompagnamento musicale splendido, che però vive troppo di rendita nei riguardi delle scelte stilistiche di YOUR NAME (un esempio tra tutti, la scala al piano tema del film che ricalca quella del Kataware Doki) nonché registiche. A livello di adattamento e doppiaggio invece, è bello constatare come ci sia sempre più attenzione e cura riguardo accenti, differenze di pronuncia e nomi effettivi giapponesi: sono piccolezze che fa sempre piacere notare, oltre che avvicinare il pubblico a un’atmosfera più “integra”. È un film che ogni appassionato non dovrebbe perdere, alla fine è una delle pellicole di qualità che, per quanto pongano l’attenzione sulla tecnica, alla fin fine si possono permettere certi inciampi: la componente fantasy-fiabesca è sempre l’incipit del regista e, l’ideale sarebbe guardarlo senza farsi troppe domande.

WEATHERING WITH YOU – La ragazza del tempo

Too much water

WEATHERING WITH YOU – La ragazza del tempoOgni volta che vado a vedere un film di Shinkai ci sono sempre due fasi: una è prepararmi mentalmente a vedere una storia che sia fine a sé stessa, l’altra invece è guardare l’arte visiva che lo contraddistingue nei piani panoramici, accompagnati dalle note sgargianti dei RADWIMPS. Questa volta soprattutto, visto e considerato che la voragine del meteorite di YOUR NAME è stata presa come ispirazione per la trama di questo WEATHERING WITH YOU. È stata una bella esperienza che di per sé mi sento di consigliare a qualsiasi persona che apprezzi il sakuga, ché anche soltanto le sequenze con la preparazione del cibo ne valgono la visione. C’è anche da dire che coi lungometraggi Shinkai lascia spesso e volentieri a desiderare e annaspa con la gestione delle tempistiche, difatti 5 CM AL SECONDO essendo storie brevi (ma anche Lei e il suo Gatto) rendono molto di più e in più non sono il corrispettivo di un domino mentale nel pensare ai problemi di trama. Bello invece che sia un po’ la contrapposizione di YOUR NAME ma, onde evitare spoiler, mi fermo qui. Giusto per aprire un’altra piccola parentesi su adattamento e traduzione: per fortuna che in patria il film ha il sottotitolo “WEATHERING WITH YOU”, dato che “La Ragazza del Tempo” è abbastanza generico, ma è già tanto se qui da noi non sia uscito col nome di “Dieci Funghi”.

Consigliato a catinelle

Scarica il coupon sconto per vedere WEATHERING WITH YOU presso il tuo cinema di fiducia!

Nicholas Chirico
Maestro di Karate e Amicizia: temprato dall’intrattenimento nipponico vecchia scuola e dal collezionismo, il suo sogno è quello di avere in giardino lo Unicorn Gundam di Odaiba.

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*