Xenoblade Chronicles: Definitive Edition – 10 consigli per cominciare

Akiba Gamers vi guida all’interno del mondo di Xenoblade Chronicles: Definitive Edition con dieci consigli utili per le prime fasi di gioco

Xenoblade Chronicles: Definitive Edition - 10 consigli per cominciare

È finalmente disponibile in tutto il mondo Xenoblade Chronicles: Definitive Edition, versione migliorata e ampliata dell’amatissimo JRPG di MONOLITHSOFT e Nintendo che festeggia quest’anno il suo decimo anniversario. Nonostante qualche problema riguardante la risoluzione un po’ troppo bassa di Nintendo Switch, le innovazioni introdotte e la direzione artistica implementata all’interno di questa nuova versione del titolo han fatto sì che si accaparrasse un voto altissimo all’interno della nostra recensione.

In questo articolo abbiamo deciso di raccogliere una serie di dieci consigli dedicati soprattutto a chi si approccia per la prima volta con il mondo di Xenoblade Chronicles: Definitive Edition. Ovviamente anche chi ha già giocato l’originale può utilizzare questa serie di suggerimenti per rinfrescarsi la memoria su alcune delle tattiche e strategie migliori per sopravvivere all’interno del mondo di gioco e avere un’esperienza più leggera. Possiamo dividere questi consigli in due macro categorie, quelli che riguardano la gestione del party in battaglia e quelli che invece riguardano il guadagno di esperienza e come migliorare ogni personaggio nel modo più efficace per le prime fasi del gioco.

Xenoblade Chronicles: 10 consigli per cominciare

Scoprite i dieci consigli che noi di Akiba Gamers abbiamo preparato per tutti coloro che iniziano ora la propria avventura nel mondo di Xenoblade Chronicles: Definitive Edition.

  1. Shulk: quando utilizzarlo come leader del party?
  2. Sharla: perché è la miglior curatrice per il gruppo?
  3. Ira: come distribuire al meglio i danni del nemico?
  4. Tavole Abilità: su quali focalizzarci all’inizio del gioco?
  5. Guadagnare esperienza: quali sono i mostri da sconfiggere?
  6. Diagramma Intesa: a cosa serve?
  7. Cambiare orario: perché è fondamentale?
  8. Negozi: quali oggetti acquistare?
  9. Missioni secondarie: quando è meglio affrontarle?
  10. Colonia 6: come gestire la ricostruzione?

Shulk: quando utilizzarlo come leader del party?

Durante la storia principale di Xenoblade Chronicles: Definitive Edition abbiamo modo di vedere una vera e propria evoluzione di Shulk, sia caratterialmente che sul campo di battaglia. Grazie alle abilità ottenute con la Monade si rivelerà fondamentale in combattimento, dato che potrà permettere agli altri membri del party di danneggiare efficacemente i Mechan e con le sue visioni potrà influenzare l’andamento dello scontro.

Ma i protagonisti del gioco sono tanti e ognuno di essi è caratterizzato da uno stile di combattimento diverso, che spesso è più adatto al nostro modo di giocare. Se vogliamo cambiare il leader del party per provare tutti i personaggi è meglio farlo quando ci scontreremo con nemici comuni, per gli scontri con i Mechan è sempre meglio avere il pieno controllo della situazione sfruttando a pieno tutte le abilità di Shulk.

Sharla: perché è la miglior curatrice per il gruppo?

Proseguendo con la trama principale di Xenoblade Chronicles: Definitive Edition incontreremo Sharla, medico capace di curare e attaccare a distanza grazie all’utilizzo del suo potentissimo fucile. Fin dalle prime fasi di gioco ci potremo rendere conto di quanto le sue capacità in battaglia siano fondamentali, rendendola un personaggio insostituibile all’interno di ogni party.

Nonostante nel corso del gioco troveremo altri personaggi capaci di curare gli alleati, le abilità di Sharla rimarranno comunque le migliori. Il medico del gruppo possiede infatti delle tecniche di cura sia per un singolo personaggio che per l’intero gruppo, ed è persino capace di rimuovere gli status alterati causati dal nemico. Senza considerare che grazie alle sue doti da cecchino sarà ottima anche come attaccante.

Ira: come distribuire al meglio i danni del nemico?

Durante i combattimenti di Xenoblade Chronicles: Definitive Edition i personaggi guadagneranno Ira, una statistica che determinerà su quale protagonista si concentreranno i danni del nemico. All’interno del gioco sono tre i personaggi più predisposti a subire gli attacchi avversari: Reyn che possiede una straordinaria difesa, Dunban che può schivare facilmente i colpi nemici, e Riki che avrà a sua disposizione tantissimi HP. I tre protagonisti possiedono delle abilità che permettono loro di guadagnare più Ira, ma potremo utilizzare le gemme Ira ↑ per aumentare ulteriormente questa statistica.

Andando avanti col gioco persino Shulk potrà riuscire facilmente a resistere gli attacchi del nemico. Se usato in combinazione con Melia, capace di donare dei buff a tutto il gruppo, e alle cure di Sharla anche il protagonista principale del gioco potrà diventare un perfetto tank. Se invece vogliamo evitare che uno dei personaggi venga preso di mira dai nemici potremo sfruttare le gemme Ira ↓, che diminuiranno il guadagno della statistica durante le battaglie.

Tavole Abilità: su quali focalizzarci all’inizio del gioco?

Le Tavole Abilità saranno fondamentali per progredire all’interno di Xenoblade Chronicles: Definitive Edition, in quanto garantiranno ai protagonisti delle abilità passive capaci di aiutarli sia in battaglia che durante l’esplorazione. Ogni personaggio avrà a sua disposizione cinque Tavole Abilità, due delle quali verranno ottenute solamente progredendo con la storia e completando alcune missioni secondarie specifiche.

Le abilità migliori che potremo apprendere nelle fasi iniziali del gioco sono:

  • Shulk: Lavoro Remunerativo – con quest’abilità della tavola Integrità, Shulk otterrà più PE completando le missioni secondarie e in questo modo salirà di livello più facilmente.
  • Reyn: Beffa Intrepida – con quest’abilità della tavola Entusiasmo, l’Ira guadagnata da Reyn aumenterà rendendolo più spesso il bersaglio degli attacchi nemici.
  • Sharla: Lungo Raggio – con quest’abilità della tavola Devozione, la portata delle azioni a distanza di Sharla aumenterà permettendole così di curare gli alleati anche più lontani.
  • Dunban: Lame Gemelle – con quest’abilità della tavola Grazia, la probabilità che Dunban effetti un attacco doppio in battaglia aumenterà rendendolo un guerriero ancora più potente.
  • Melia: Etere Finale – con quest’abilità della tavola Serenità, l’Etere di Melia aumenterà notevolmente rendendo i suoi attacchi magici ancora più potenti.
  • Riki: Sogno d’oro! – con quest’abilità della tavola Innocenza, potremo ottenere più facilmente i forzieri dorati sconfiggendo i nemici.

Guadagnare esperienza: quali sono i mostri da sconfiggere?

Generalmente il miglior metodo per guadagnare esperienza in Xenoblade Chronicles: Definitive Edition è quello di affrontare le tantissime missioni secondarie presenti all’interno del titolo. Nelle fasi più avanzate del gioco però capiterà di trovarci a corto di quest, o che queste ci mettano di fronte a dei nemici molto più forti rispetto a noi. Per questo dovremo ricorrere al buon e vecchio farming di mostri, pur tenendo presente qualche accorgimento.

I migliori mostri per guadagnare esperienza sono infatti quelli che possiedono un’icona color oro sulla propria testa. Ciò significa che sono ad un livello più alto del nostro, ma ci sarà ancora possibile sconfiggerli prestando attenzione. Se vogliamo una sfida più leggera invece ci potremo scontrare con i mostri dall’icona blu, la cui difficoltà inferiore si traduce in una quantità minore di punti esperienza guadagnati.

Diagramma Intesa: a cosa serve?

Come già anticipato all’interno della recensione, il mondo di Xenoblade Chronicles: Definitive Edition è più vivo che mai. Nelle varie aree di gioco incontreremo decine e decine di personaggi non giocanti, ognuno con la propria vita e i propri rapporti interpersonali. Questi potranno essere controllati all’interno del Diagramma Intesa, un vero e proprio schema nel quale verranno inseriti tutti gli NPC con cui parleremo.

Il Diagramma Intesa sarà fondamentale per proseguire con le missioni secondarie, specialmente in alcune aree. Capiterà infatti che i personaggi non giocanti ci daranno una quest solamente se avremo già fatto la conoscenza di un altro personaggio. Per questa ragione ogni volta che arriveremo in una nuova città sarà fondamentale parlare sempre con tutti e, se avremo dei dubbi, utilizzare il Diagramma Intesa per verificare di aver già stretto un legame con uno dei tantissimi NPC presenti nel titolo.

Cambiare orario: perché è fondamentale?

Il ciclo giorno e notte è un altro elemento chiave di Xenoblade Chronicles: Definitive Edition, e fortunatamente la software house ha implementato la possibilità di poter cambiare liberamente l’ora di gioco. L’importanza di questa funzionalità è dovuta al fatto che alcuni NPC potranno essere incontrati solamente in certe fasce orarie, ragion per cui modificare l’orario spesso ci permetterà di accettare più facilmente nuove missioni secondarie.

Ma non è tutto. Anche alcuni nemici avranno degli orari specifici, e molti di essi compariranno solamente in determinate condizioni meteorologiche. Modificando l’orario infatti potremo anche attivare un cambio climatico, e trovare più facilmente il mostro che ci servirà sconfiggere senza dover aspettare la coincidenza di ritrovarci nel posto giusto al momento giusto.

Negozi: quali oggetti acquistare?

Nel mondo di Xenoblade Chronicles: Definitive Edition saranno presenti tantissimi negozi, ma considerando il quantitativo di equipaggiamento che otterremo sconfiggendo i nemici e completando le missioni secondarie non avremo bisogno troppo spesso di far acquisti. Ciò non vuol dire che questi non abbiano degli oggetti particolarmente interessanti, che varrà la pena tenere sempre sotto controllo.

Stiamo parlando dei Manuali Tecnici, particolari libri che una volta letti ci permetteranno di sbloccare il livello massimo raggiungibile da una tecnica di battaglia. Ogni qualvolta troveremo un negozio dovremo dunque stare attenti ad acquistare questi manuali, prestando attenzione a quali abbiamo già letto e quali invece ci servono per migliorare ulteriormente i nostri personaggi.

Missioni secondarie: quando è meglio affrontarle?

All’interno di Xenoblade Chronicles: Definitive Edition saranno presenti la bellezza di 480 missioni secondarie, un numero così immenso che potrebbe far desistere alcuni giocatori. In realtà una volta che avremo capito come funziona il sistema di quest, sarà una strada tutta in discesa. Uno dei consigli fondamentali che possiamo darvi è quello di affrontarle il prima possibile, in modo da evitare che esse si accumulino.

Se doveste avere dei problemi nel trovarle tutte o nello scoprire come risolverle, potrete consultare la nostra guida alle missioni secondarie di Xenoblade Chronicles: Definitive Edition all’interno della quale potrete scoprire dettagliatamente tutti i loro segreti.

Colonia 6: come gestire la ricostruzione?

L’ultimo consiglio che vogliamo darvi riguarda la ricostruzione della Colonia 6, uno degli elementi di gameplay più interessanti presenti all’interno di Xenoblade Chronicles: Definitive Edition. Proseguendo con la trama principale infatti avremo modo di accedere ai lavori di restauro della colonia, e dovremo procurarci tantissimi materiali per poterla riportare al suo antico splendore. Oltre ai materiali però avremo bisogno anche di nuovi abitanti, che potremo invitare a trasferirsi dalle altre aree di gioco.

Il modo più semplice per gestire i lavori di restauro è quello di seguire la nostra guida alla ricostruzione della Colonia 6 in cui vi sveleremo non solo dove trovare tutti i materiali necessari per renderla di nuovo funzionale, ma anche tutti i requisiti per invitare gli NPC a trasferirsi e ripopolarla.


Puoi acquistare Xenoblade Chronicles: Definitive Edition su Amazon.

Supporta Akiba Gamers

Ti piace Akiba Gamers e vorresti vederlo crescere? È possibile anche grazie al tuo supporto. Puoi condividere i nostri articoli sui social network tramite gli appositi link che trovi sul sito, fare del passaparola fra i tuoi amici, oppure effettuare una donazione tramite PayPal.

Effettua una donazione
Federico Schirru
Raro esemplare di panda sardo cresciuto a bambù e JRPG. Soffre di sindrome di Stoccolma nei confronti di SQUARE ENIX, ed è disposto a privarsi del sonno pur di spulciare all’inverosimile ogni titolo gli capiti fra le mani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà reso pubblico.I campi obbligatori sono contrassegnati con *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

ilCirox Channel - Memes, offerte e games