The Legend of Zelda: Breath of the Wild 2, nuove indiscrezioni dalla voce di Daruk

Daruk - Zelda Breath of the Wild

Pare che il doppiatore italiano del personaggio di Daruk, Pietro Ubaldi, abbia rivelato accidentalmente alcune informazioni sulla trama del titolo noto provvisoriamente come The Legend of Zelda: Breath of the Wild 2.

L’interprete, conclusa la registrazione di alcuni dialoghi, ha annunciato che presterà la sua voce non solo al personaggio di Daruk, ma anche a un suo misterioso antenato, descritto come più austero del suo eroico, ma goffo, nipote.

La presenza dell’antenato di Daruk ci riporta alla mente una teoria molto in voga dopo la pubblicazione del trailer dell’estate scorsa, secondo cui il Link che ci è stato mostrato nel video potrebbe non essere affatto il protagonista di Breath of the Wild, ma il famoso eroe che 10.000 anni prima degli eventi del gioco aveva fronteggiato la Calamità Ganon.

In attesa dell’uscita del gioco che, ricordiamo, è stato rimandato alla primavera del 2023, vi invitiamo a continuare a seguire queste pagine per scoprire nuovi dettagli sull’attesissimo blockbuster Nintendo. Vi riportiamo di seguito il video di Lega Hyrule.

Fonte: Lega Hyrule via GoNintendo

Supporta Akiba Gamers

Ti piace Akiba Gamers e vorresti vederlo crescere? È possibile grazie al tuo supporto! Puoi iscriverti ai nostri canali social, condividere i nostri articoli tramite gli appositi link e fare passaparola fra i tuoi amici.

Dopo anni di relazione con la sua prima fiamma, il cinema, ha finalmente abbracciato il suo amore adulterino per il videogioco, abbandonandosi a un mondo di indie, soulslike e JRPG. Gioca per passione, scrive per necessità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà reso pubblico.I campi obbligatori sono contrassegnati con *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.