Dragon: Marked for Death annunciato per Switch

Dragon: Marked for Death

INTI CREATES ha annunciato Dragon: Marked for Death, un nuovo action RPG fantasy-dark, per Nintendo Switch, acquistabile tramite Nintendo eShop a partire dal prossimo inverno.

Dragon: Marked for Death potrà essere giocato in modalità single-player, o insieme ad un massimo di altri tre giocatori in modalità multiplayer, sia locale che online. Il team di sviluppo è composto da molte persone che hanno già fatto parte dello staff della serie Mega Men Zero.

Eccovi una panoramica del gioco, direttamente da INTI CREATES.

Dragon: Marked for Death

Dragon: Marked for Death è un action RPG a scorrimento in 2D, nel quale possono giocare fino a 4 giocatori in locale o multiplayer. Vi aspetta un bel gameplay molto intuitivo basato sui più classici giochi a scorrimento in 2D!

Caratteristiche chiave

  • Gioca nei panni di uno dei quattro Dragonkin!
    I personaggi, conosciuti come Dragonkin, hanno forgiato un patto con i draghi che garantisce loro nuovi poteri speciali. Potete scegliere di impersonificare uno qualsiasi tra Principessa, Guerriero, Shinobi o Strega.
  • Ogni personaggio ha forza e abilità diverse!
    La principessa è un personaggio dal DPS ben bilanciato, il Guerriero è un personaggio di classe Tank che protegge il party con la sua difesa elevata, lo Shinobi ha un DPS che dona enfasi ai movimenti o agli attacchi a tradimento e la Strega può sia curare i suoi alleati che recare danni ai nemici.
  • Un affascinante e tetro mondo fantasy!
    I pixel accuratamente disegnati da una delle più grandi industrie di pixel-art fanno immergere i giocatori in un gioco fantasy-dark

Caratteristiche esclusive

  • Collabora con i tuoi compagni per progredire insieme attraverso i vari livelli!
    In Dragon: Marked for Death, lavorare insieme ai compagni apre un mondo di possibilità di sconfiggere i nemici all’occorrenza e di superare i vari livelli.
  • Combatti contro i boss gargantua!
    Vi aspettano boss di fine livello giganteschi, grandi al punto di superare lo schermo. Collaborate tra compagni per abbattere questi enormi nemici!
  • Dozzine e dozzine di ore di puro, ottimo gameplay!
    Senza dubbio, Dragon: Marked for Death è un gran gioco per il suo genere. Con singoli livelli che vanno dalle 200 ai 400 schermate, più di 30 main quest e miriadi di side quest da affrontare, avrete una caterva di ore da trascorrere su questo titolo!

Lo staff

Director: Ryota Ito – Già direttore delle serie Mega Man Zero, Mega Man ZX, e i Mega Man 9 e 10.

Character Designer: Toru Nakayama – Già Character Designer e Illustratore dei capitoli Mega Man da 1 a 3 e Character Designer di Mega Man ZX

Capo Character e Graphic Designer: Horikatsu Maeda – Ha già curato le grafiche dei personaggi nei capitoli di Mega Man Zero da 1 a 3, in Blaster Master, nella serie Azure Striker Gunvolt, ed è stato Character Designer e Illustratore in Mega Man Zero 4

Scenario Writer e World Planner: Makoto Yabe – Già Scenario Writer nei capitoli di Mega Man Zero 3 e 4 e Scenario Writer, Illustratrice e Character Designer nella serie Maga Man ZX

Sound Producer: Ippo Yamada – È stato sia producer e direttore del suono nelle serie Mega Man Zero, Mega Man ZX, in Mega Man 9 e 10, in Azure Striker e Blaster Master Zero

Main Programmer: Akihiro Shishido – già programmatore nella serie Mega Man Zero e Main Programmer nella serie Mega Man ZX

Capo Programmatore: Shinichi Sema – Programmatore nella serie Mega Man Zero, e Main Programmer in Mega Man 9

Produttore: Takuya Aizu – già programmatore principale e produttore nella serie Mega Man Zero e produttore nella serie Mega Man ZX, nei Mega Man 9 e 10, nella serie Azure Striker Gunvolt e in Blaster Master Zero.

Fonte: INTI CREATES via Gematsu

Supporta Akiba Gamers

Ti piace Akiba Gamers e vorresti vederlo crescere? È possibile anche grazie al tuo supporto. Puoi condividere i nostri articoli sui social network tramite gli appositi link che trovi sul sito, fare del passaparola fra i tuoi amici, oppure effettuare una donazione tramite PayPal.

Effettua una donazione
Ryoga Wonder
Non ha la sindrome di Peter Pan. Lui È Peter Pan. Gamer since ‘80s. Cantante e cantautore, ama leggere molto e scrivere poesie.
ilCirox Channel - Memes, offerte e games