Yomawari: nuove informazioni e immagini da 4Gamer

Yomawari: nuove informazioni e immagini da 4Gamer

Qualche settimana fa Nippon Ichi Software ha lanciato un teaser trailer e poi annunciato Yomawari, un nuovo e atipico gioco horror per PS Vita. Quest’oggi 4Gamer ha diffuso la sua anteprima del titolo, illustrandoci qualche nuovo dettaglio e fornendoci una serie di immagini.

Tutto ciò che sappiamo sul gioco è che impersoneremo una giovane fanciulla alla ricerca di sua sorella maggiore e del suo cane, in seguito alla loro misteriosa sparizione. Dovremo prendere il coraggio a due mani e uscire di casa, armati solo di una torcia elettrica, e forse di qualche sasso trovato per strada. Girovagando per la città potremo imbatterci in oggetti che potrebbero fornirci una pista che conduce ai nostri cari scomparsi; tuttavia, dovremo prestare attenzione ai mostri e ai fantasmi che potranno pararsi sul nostro cammino, e ne troveremo sempre di più via via che avanzeremo all’interno del gioco. Gli indizi potranno essere disseminati ovunque, per esempio nell’immondizia o in una bacheca annunci: nelle immagini possiamo vedere la protagonista che legge un indizio riguardo un cane che abbaia. Non che faccia particolarmente paura, ma è strano vedere annunci del genere su una bacheca, non trovate?

I mostri che incontreremo si differenzieranno a seconda del mondo in cui attireremo la loro attenzione: alcuni reagiranno alla luce, altri ai nostri rumori. Il “Blind Ghost“, per esempio, è uno spirito cieco che ha perso gli occhi in qualche misterioso incidente; vaga di notte e reagisce ai nostri passi e a qualsiasi tipo di suono. D’altro canto il “Monster Cat” non è altro che una testa gigante travestita da normale gatto, che si trasformerà e inizierà a inseguirci se ci avvicineremo troppo. La “Rock Face” reagirà alla luce, mentre mostri come “Mr. Night Watcher” saranno in grado di scoprire la nostra presenza a lunga distanza. Per contrastare la loro minaccia potremo lanciare oggetti come sassi o monete per distrarli e trovare una via fuga.

Sebbene siano spaventosi, non tutti i mostri saranno cattivi. Alcuni di loro avranno storie tristi da raccontarci, e vagheranno per la città solo perché sono alla ricerca di qualcosa di importante per loro. Prestando attenzione ai loro movimenti potremo scoprire qualcosa in più su di loro. Avanzando nella storia potremo imbatterci in sottotrame attraverso oggetti o note, che potranno essere collezionati nel diario della protagonista per essere consultati in qualsiasi momento.

Yomawari vedrà la luce (si fa per dire…) su PlayStation Vita in Giappone il 29 ottobre.

Fonte: Siliconera

Supporta Akiba Gamers

Ti piace Akiba Gamers e vorresti vederlo crescere? È possibile anche grazie al tuo supporto. Puoi condividere i nostri articoli sui social network tramite gli appositi link che trovi sul sito, fare del passaparola fra i tuoi amici, oppure effettuare una donazione tramite PayPal.

Effettua una donazione
Alessandro Semeraro
Trent’anni passati a inseguire il sogno giapponese, fra un episodio di Gundam e un match a Street Fighter II. Adora giocare su console e nelle sale giochi di Ikebukuro che ormai, per quanto lontana, considera una seconda casa.
ilCirox Channel - Memes, offerte e games