LOST REAVERS: nuove informazioni da Famitsu

LOST REAVERS: nuove informazioni da Famitsu

L’ultimo numero di Famitsu ha dedicato uno speciale di due pagine a LOST REAVERS, il titolo free-to-start di BANDAI NAMCO Entertainment annunciato come esclusiva per Wii U. Oltre ad alcune nuove informazioni, è presente anche una breve intervista ai produttori Takashi OtaniKatsuhiro Harada, papà di Tekken. Di seguito, alcune informazioni sui personaggi che potremo utilizzare.

  • Sayuri: “The Short Range and Long Range All-Rounder” – Utilizza una katana per gli attacchi ravvicinati e una mitraglietta come arma a distanza, è veramente semplice da utilizzare ed è consigliata per i giocatori alle prime armi.
  • Dwayne: “A Firepower Oriented Power Type” – Di base questo personaggio utilizza un fucile d’assalto, anche se i giocatori hanno la possibilità di utilizzare anche piccole armi da fuoco. L’euforia che si può provare utilizzando il suo bazooka è eccezionale.
  • Shadow Stalker: “Tricky and Versatile in Attacking” – Combatte utilizzando contemporaneamente armi bianche e un fucile a pompa. La sua combo principale consiste nel ricaricare mentre attacca. È consigliato per i giocatori più esperti.
  • Victoria – Piuttosto che provocare danni con il fuoco rapido, Victoria è più esperta nel danneggiare il più possibile i nemici con un colpo solo. Raccomandata a chi gioca spesso a titoli sparatutto.

LOST REAVERS è un action game in cooperativa. L’obiettivo è collaborare, superare sfide e guadagnare tesori affrontando le missioni. I personaggi specializzati nei combattimenti a fuoco possono liberamente cambiare il loro punto di vista in base alla situazione, così da poter combattere vantaggiosamente. Ogni personaggio ha anche una “skill tree” che, con l’aumentare dell’esperienza, può rendere le missioni più facili. Le armi possono essere migliorate al Workshop per diventare più potenti.

Il gioco contiene diverse varietà di aree, per esempio laboratori di ricerca. Ci sono anche abilità che permettono di sbloccare serrature incassate nei muri. Ovviamente, pericolosi nemici tenteranno di darci del filo da torcere lungo la strada. Se ce la faremo ad arrivare fino al boss final e lo sconfiggeremo, otterrete più ricompense.

In LOST REAVERS, ha dichiarato Otani, viene posta molta enfasi nel “trasportare tesori mentre si collabora con i compagni”. È di vitale importanza proteggere i compagni di squadra mentre trasportano i tesori oppure sbloccano le serrature, dato che rimarranno senza difesa. Si può completare un obiettivo senza sconfiggere il boss finale, anche se le ricompense saranno minori. Harada ha menzionato che uno dei principali punti del progetto era quello di acquisire giovani sviluppatori e dar loro l’esperienza della creazione di un gioco. Gli sviluppatori ventenni e trentenni non hanno molta esperienza e vengono trascinati di colpo in progetti. È questo tipo di gente che sta lavorando a LOST REAVERS. Otani ha dichiarato che la base del gioco è gratuita per permettere alla gente di giocarci senza impegno. Ci sono diversi titoli free-to-start su Wii U, perciò stanno tentando di attirare una diversa fetta di pubblico.

Mesi fa si è svolto un beta test di LOST REAVERS in Giappone e vari elementi sono stati migliorati in base al feedback rilasciato dai giocatori, come dichiarato da Otani. L’uscita di LOST REAVERS è prevista per quest’inverno, la sua percentuale di completamento è al 97%.

Fonte: BANDAI NAMCO Entertainment via Nintendo Everything

Supporta Akiba Gamers

Ti piace Akiba Gamers e vorresti vederlo crescere? È possibile anche grazie al tuo supporto. Puoi condividere i nostri articoli sui social network tramite gli appositi link che trovi sul sito, fare del passaparola fra i tuoi amici, oppure effettuare una donazione tramite PayPal.

Effettua una donazione
Autore dei meme più memorabili, responsabile di pubbliche relazioni e marketing, è noto per il suo irraggiungibile odio verso FINAL FANTASY XV e per la trademark phrase che accompagna ogni suo video sul nostro canale: “Ma non indugiamo oltre.”

Akiba Gamers su Twitch

Scopri il palinsesto settimanale