World Trigger: Borderless Mission, nuove immagini da Famitsu

World Trigger: Borderless Mission, nuove immagini da Famitsu

BANDAI NAMCO Entertainment concede al portale web di Famitsu una nuova anteprima per World Trigger: Borderless Mission, gioco d’azione per PlayStation Vita in cui i giocatori potranno combattere assieme o contro i propri amici in rete.

All’interno di World Trigger saranno presenti vari tipologie di missioni: in alcune saremo chiamati ad allearci con altri giocatori per sconfiggere gigantesche creature chiamate “Tron Soldier“, in altre dovremo invece affrontarli in un faccia a faccia formando due team da quattro combattenti. Il lavoro di squadra sarà comunque alla base di ciascun combattimento, dato che esistono svariati ruoli in cui potremo specializzarci, armandoci di mitra, fucili di precisione, arco e frecce e molte altre tipologie offensive, tenendo sempre un occhio di riguardo per la nostra posizione sull’arena di battaglia.

Tra gli aspetti peculiari del gioco avremo la personalizzazione dei Trigger, tramite la quale potremo trasformare Osamu in un cecchino, oppure Yuma in tiratore, a nostro piacimento. Al termine di ciascuna missione riceveremo degli speciali Border Coin, che ci torneranno utili per acquistare nuovi Trigger. Ciascuna classe presente nel gioco avrà una propria serie di Trigger equipaggiabili e nei quali potrà specializzarsi; tuttavia alcuni personaggi avranno delle preferenze, in termini di statistiche, che li porteranno a primeggiare in determinate categorie.

L’uscita di World Trigger: Borderless Mission è prevista in Giappone per il prossimo 17 settembre.

Fonte: Siliconera

Supporta Akiba Gamers

Ti piace Akiba Gamers e vorresti vederlo crescere? È possibile anche grazie al tuo supporto. Puoi condividere i nostri articoli sui social network tramite gli appositi link che trovi sul sito, fare del passaparola fra i tuoi amici, oppure effettuare una donazione tramite PayPal.

Effettua una donazione
Trent’anni passati a inseguire il sogno giapponese, fra un episodio di Gundam e un match a Street Fighter II. Adora giocare su console e nelle sale giochi di Ikebukuro che ormai, per quanto lontana, considera una seconda casa.