Shin Hayarigami 3: si mostra in un nuovo inquietante trailer

Shin Hayarigami 3

Nippon Ichi Software ha rilasciato un nuovo terrificante trailer per Shin Hayarigami 3, che arriverà in Giappone il prossimo 29 luglio.

Come precedentemente anticipato il tema centrale del gioco saranno le leggende urbane, e ciò si riflette anche nel nuovo trailer rilasciato dalla software house. Il fulcro del video, che troverete a fine articolo, è infatti la leggenda secondo cui esiste una macchina fotografica maledetta capace di trasportare i malcapitati che la usano all’interno delle foto scattate…

Prima di lasciarvi al trailer vi ricordo che Shin Hayarigami 3 sarà disponibile su PlayStation 4 e Nintendo Switch. Se volete saperne di più sul gioco potrete trovare ulteriori dettagli nel nostro precedente articolo. Buona visione.

Shin Hayarigami 3 – Cursed Camera Trailer

Shin Hayarigami 3 – Panoramica

Terzo capitolo del franchise horror dedicato alle più spaventose “leggende urbane”, il titolo implementerà alcune delle meccaniche già viste nei precedenti capitoli andando a migliorare l’esperienza narrativa per un risultato da brividi.

L’aspetto grafico del titolo è stato reso ancora più spaventoso. Non solo ritroveremo i CG artwork visti nei precedenti capitoli, ma questi ora saranno animati per far immergere ancora di più il giocatore nelle atmosfere horror del titolo.

Tra le leggende urbane presenti nel terzo capitolo troveremo:

  • La donna nelle fessure – leggenda urbana secondo cui una donna dal corpo fragile si nasconda tra le crepe dei muri e tra le fessure dei mobili, rimanendo immobile a guardarci. Si dice che questa leggenda vada avanti fin dal periodo Edo.
  • Lo stufato umano – leggenda urbana secondo cui un uomo anziano morì in solitudine mentre faceva il bagno nella vasca, e quando fu ritrovato il suo corpo era così decomposto da far sembrare l’acqua uno stufato.
  • La bambola demoniaca – le bambole sono da sempre al centro di leggende urbane, e tra esse troviamo anche la storia del fantasma di “Mary-san”.
  • Ryoumen Sukuna – storia del folklore e leggenda urbana secondo cui un corpo mummificato con due teste e diversi arti venne ritrovato dopo aver demolito un antico tempio. Tutti coloro coinvolti nel ritrovamento hanno iniziato a soffrire di misteriose malattie o a subire incidenti inspiegabili.

Come nei precedenti capitoli della saga ogni volta che indagheremo su un caso avremo l’opportunità di scegliere se approcciarci ad esso da un punto di vista scientifico o se optare per la strada dell’occulto. Si tratta di un incidente causato dall’uomo o da una forza sovrannaturale? Solo prendendo entrambe le strade potremo scoprire come sono andate davvero le cose.

Fonte: Nippon Ichi Software via Gematsu

Supporta Akiba Gamers

Ti piace Akiba Gamers e vorresti vederlo crescere? È possibile anche grazie al tuo supporto. Puoi condividere i nostri articoli sui social network tramite gli appositi link che trovi sul sito, fare del passaparola fra i tuoi amici, oppure effettuare una donazione tramite PayPal.

Effettua una donazione
Raro esemplare di panda sardo cresciuto a bambù e JRPG. Soffre di sindrome di Stoccolma nei confronti di SQUARE ENIX, ed è disposto a privarsi del sonno pur di spulciare all’inverosimile ogni titolo gli capiti fra le mani.

Akiba Gamers su Twitch

Scopri il palinsesto settimanale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà reso pubblico.I campi obbligatori sono contrassegnati con *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*