Bravely Default – Anteprima

bravely default preview cover

bravely-default-preview-02Come molti di voi probabilmente già sapranno, lo scorso mercoledì 13 novembre è andato in onda un Nintendo Direct nel quale si è parlato di molte cose interessanti, tra le quali i nuovi titoli che Nintendo pubblicherà su 3DS nei prossimi mesi.

Bravely Default è uno di questi e possiamo dire con certezza che si tratta anche uno dei più attesi in assoluto dalla redazione. Proprio durante la diretta è stato annunciato che al termine della stessa sarebbe stato possibile scaricare una versione demo gratuita di questo titolo e ovviamente non ci siamo di certo fatti scappare l’occasione di provarlo. Vi proponiamo di seguito una breve anteprima di questa versione dimostrativa e di parte di quello che sarà il contenuto della versione finale.

Naturalmente, essendo una demo, ci vengono date pochissime nozioni a livello di trama e anche le poche che abbiamo fanno parte solo e solamente di questo mini-episodio, che non avrà quindi nulla (o quasi) a che vedere con la trama del gioco vero e proprio.

Where the fairy flies

bravely-default-preview-04I personaggi protagonisti che questa demo ci permetterà di conoscere sono quattro: Tiz, Agnés, Ringabel ed Edea. Ognuno di essi partirà con “Tuttofare” come Job e saremo fin da subito in grado di personalizzare il nostro party con svariate classi come Cavaliere, Mago Bianco, Mago Nero, Mago Rosso, Ninja e così via. Ogni classe, ovviamente, eccelle in un determinato ruolo e mano a mano che il nostro personaggio guadagnerà punti esperienza per salire di livello, guadagnerà anche dei punti per avanzare all’interno della classe da noi scelta ed è inoltre possibile cambiarla in qualunque momento, fuori dal combattimento. Ognuna delle classi è dotata di skill proprie, passive o d’azione, che potremo scegliere di “portare” con noi qualora decidessimo di cambiare classe per creare interessanti combinazioni che ci aiuteranno nella lotta contro i minacciosi nemici.

bravely-default-preview-03Il sistema degli equipaggiamenti è il più classico possibile, basta semplicemente acquistare gli oggetti in questione in un qualunque negozio e accertarci che siano utili per la nostra classe corrente. Naturalmente, potrebbe non essere una buona idea equipaggiare di spada lunga un mago, tanto quanto non è consigliabile assegnare un ramo magico al nostro ninja. A parte queste ormai ovvie precisazioni, il gioco ci si prospetta molto old school sotto questo punto di vista. Le magie seguono il medesimo destino degli equipaggiamenti per quanto riguarda il metodo di ottenimento, tranne per il fatto che queste ultime si dividono in livelli: dal più basso, meno potente e con consumi ridotti di MP, al più alto con consumi maggiori ma ovviamente più potenti. Da notare, inoltre, che i maghi non possono fin da subito equipaggiarsi con le magie di livello maggiore: dovranno prima avanzare nella propria classe e ottenere quindi l’abilità che consentirà loro di poterle sfruttare.

Anche il sistema di combattimento è decisamente di stampo classico, sebbene ci siano alcune aggiunte più moderne che contribuiscono a rendere fantastico questo titolo anche sotto l’aspetto degli scontri. Nello specifico, è stata creata la meccanica Brave e Default, costituita da due comandi con effetti praticamente opposti. Durante le battaglie, sia sotto i riquadri dei nostri guerrieri che in quelli dei mostri, sarà presente un contatore che, a quanto ci è dato sapere fino ad ora, arriverà fino a +3 come valore massimo e -3 come minimo. All’inizio di ogni turno ogni guerriero coinvolto nella battaglia guadagnerà 1 punto. Questi punti sono necessari per eseguire azioni durante la lotta: compiere normali attacchi non farà esaurire i nostri punti, in quanto ne consumeremo solo uno. Per eseguire azioni più specifiche e/o più forti potrebbe essere richiesta una quantità maggiore di un punto e qui entrano in gioco i due comandi citati poc’anzi.

bravely-default-preview-05Il comando Default sostituisce il comando guardia, che consentirà al guerriero di mettersi in posizione di difesa e guadagnare un punto extra da poter spendere nel turno successivo, oltre naturalmente a ridurre i danni subiti durante il turno. Il comando Brave invece consuma due punti, ma ci permette di eseguire due azioni in un turno rendendo le battaglie molto più strategiche, in quanto ci darà la possibilità di ottimizzare le nostre mosse. Il comando Brave, inoltre, costa due punti, ma non bisognerà necessariamente averli pronti per poterlo utilizzare: è infatti possibile “prendere in prestito” i punti del turno successivo per avere opportunità di fare una doppia azione nel turno attuale. Tuttavia, esiste un lato negativo per questo procedimento: nel turno successivo, se il contatore del personaggio sarà arrivato a -2 o meno, lo stesso non potrà agire fin quando il contatore non tornerà almeno a 0 (quindi, di norma, un turno di attesa).

bravely-default-preview-01La funzionalità StreetPass avrà anch’essa un’importanza centrale in Bravely Default, in quanto consentirà di “arruolare” letteralmente gli avatar dei giocatori incrociati per strada per farli lavorare insieme a noi alla ricostruzione di un piccolo villaggio devastato da un cataclisma. Ricostruire il villaggio ci porterà vantaggi come negozi, migliori oggetti acquistabili non ottenibili in altri modi e altro ancora. Per la ricostruzione sarà necessario affidare determinati compiti al nostro avatar, che sarà aiutato da tutti coloro che abbiamo aggiunto alla nostra lista di StreetPass. Chiaramente, come regola generale, l’unione fa la forza: più avatar delegheremo a svolgere un determinato compito, più velocemente lo stesso verrà portato a termine.

Le ambientazioni che ci sono state proposte in questa demo sono incredibilmente suggestive, come la città di Ancheim. Gli sfondi sono così ben realizzati da sembrare dei dipinti e il 3D aggiunge un ulteriore tocco di vitalità al tutto. Anche le musiche sono favolose per quel che abbiamo potuto provare e nel complesso si sta rivelando un titolo veramente ottimo, un vero e proprio ritorno alle origini che siamo sicuri compiacerà moltissimi giocatori.

Questo nuovo JRPG targato SQUARE ENIX sarà lanciato sul mercato europeo il prossimo 6 dicembre, in edizione regolare e Collector’s Edition, in esclusiva su Nintendo 3DS.

Supporta Akiba Gamers

Ti piace Akiba Gamers e vorresti vederlo crescere? È possibile anche grazie al tuo supporto. Puoi condividere i nostri articoli sui social network tramite gli appositi link che trovi sul sito, fare del passaparola fra i tuoi amici, oppure effettuare una donazione tramite PayPal.

Effettua una donazione
Sancta
Si definisce un nerd di livello S+, ama follemente i JRPG e gli SRPG al punto che se potesse se li porterebbe a letto... infatti dorme con Tales of Vesperia al posto dell'orsacchiotto.
ilCirox Channel - Memes, offerte e games