SaGa SCARLET GRACE: nuovi dettagli da Famitsu

SaGa SCARLET GRACE / SaGa: Scarlet Grace – Hiiro no Yabou

Grazie all’ultimo numero di Weekly Famitsu, scopriamo finalmente i primi dettagli di SaGa: SCARLET GRACE, il nuovo RPG che verrà rilasciato su PlayStation Vita il prossimo 15 dicembre in Giappone.

La storia segue le vicende di quattro protagonisti, ognuno con la propria personalità e le proprie caratteristiche. I giocatori avranno modo di sceglierne uno come personaggio principale e a seconda della scelta, la storia cambierà notevolmente.

SaGa SCARLET GRACE – Personaggi

Urpina

saga-scarlet-grace-urpina

Una ragazza spensierata con un forte senso della giustizia, ogni tanto però ha la testa tra le nuvole. È un membro della nobile famiglia samurai chiamata “Uranius“, ma ha ancora molto da imparare sull’arte della doppia spada.

Leonard

saga-scarlet-grace-leonard

Un giovane agricoltore abile nel suo mestiere. È una persona tranquilla ma allo stesso tempo distaccata. Un giorno, sentendo una donna in fin di vita mormorare di “andare nella città di Ai-Khanoum“, decide di vendere il suo terreno e di mettersi in viaggio verso quella città leggendaria.

Taria

saga-scarlet-grace-taria

Una fabbricante di vasi. Lavorando la ceramica si rende conto che le distorsioni nel mondo stanno alterando anche le sue creazioni, per questo motivo decide di affrontare la situazione a testa alta e di viaggiare alla ricerca dell’origine e l’identità del problema.

Balmaint

saga-scarlet-grace-balmaint

Un esecutore del tribunale. Il suo compito è quello di giustiziare i colpevoli quando l’amministratore Sigfrey non può occuparsene da solo. Quando quest’ultimo si rivela essere un oppositore politico, Balmaint diventa il responsabile della sua esecuzione. Prima di essere giustiziato afferma “verrò resuscitato sette volte e giustizia sarà fatta“. Per questa ragione Balmaint parte per un viaggio con lo scopo di tagliare la testa a Sigfrey sette volte.

Sistema di Gioco

Il Mondo

SaGa: SCARLET GRACE può contare su un sistema di “mondo libero“, questo significa che all’interno del gioco avremo la possibilità di fare quello che vogliamo. Ci saranno migliaia di eventi e le scelte del gioco incideranno in modo particolare sullo sviluppo della trama. Pur trattandosi di un RPG, non ci saranno dungeon, tutto accadrà nella mappa del mondo.

Battaglia

I turni in combattimento saranno segnati nella parte bassa della schermata di gioco, così da poter prevedere gli attacchi del nemico.
Il party sarà composto da ben cinque personaggi che condivideranno il recupro dei BP ad ogni turno. A seconda di come saranno disposti i personaggi, si otterranno bonus differenti.
Le armi disponibili saranno di nove tipologie, ognuna di queste avrà dei vantaggi e degli svantaggi e, cosa più importante, ogni personaggio potrà equipaggiare il tipo di arma preferita.

Per concludere, il creatore della serie, Akitoshi Kawazu, ha rilasciato un’intervista aggiungendo qualche dettaglio sul gioco:

  • Il gioco avrà una durata di 30-60 ore.
  • La storia cambierà a seconda del personaggio scelto, proprio come in SaGa FRONTIER.
  • All’inizio del gioco avremo ben sei alleati. Tutti i personaggi incontrati nel nostro viaggio potranno unirsi a noi.
  • Se gli LP di un personaggio dovessero andare a zero, non scomparirà dalla storia.
  • Non è previsto il rilascio di una demo, in compenso sono in programma diversi eventi in cui si potrà provare il titolo.

Fonte: Weekly Famitsu via Gematsu

Supporta Akiba Gamers

Ti piace Akiba Gamers e vorresti vederlo crescere? È possibile anche grazie al tuo supporto. Puoi condividere i nostri articoli sui social network tramite gli appositi link che trovi sul sito, fare del passaparola fra i tuoi amici, oppure effettuare una donazione tramite PayPal.

Effettua una donazione
Kika
Sente il bisogno fisico di ricominciare Suikoden II almeno una volta l'anno e di convincere il mondo intero a giocarci, fallendo miseramente.
ilCirox Channel - Memes, offerte e games