Donkey Kong Country: Tropical Freeze, tante nuove informazioni

donkey kong country tropical freeze cover

L’ultimo numero dell’Official Nintendo Magazine ha diffuso una valanga di nuove informazioni sull’imminente uscita del progetto curato dal team Retro Studios, Donkey Kong Country: Tropical Freeze. Il gioco offrirà lo stesso grado di difficoltà dei suoi predecessori e, secondo la rivista Nintendo, non occorreranno più di dieci minuti per completare ogni singolo livello al primo tentativo.

Donkey Kong Country: Tropical Freeze sarà lanciato in Europa in esclusiva su Wii U il prossimo 21 febbraio.

Ecco alcune informazioni riguardanti la principalmente la prima parte del gioco.

  • Lo stage 3-3 Frantic Field ci metterà contro un uragano, con tanto di fulmini e mini tornado come ostacoli. Lo scopo sarà quello di raggiungere l’occhio del ciclone.
  • Lo stage successivo vede come ambientazione una foresta a tratti in fiamme. Il fuoco è divampato grazie ai fulmini presenti nello stage precedente. Sarà necessario utilizzare diversi watery fruit per superare le liane infuocate ed avanzare nel livello.
  • Per cambiare tra un Kong e l’altro durante un livello sarà presente l’ormai collaudato barile DK.
  • Ogni livello presenta diversi percorsi utilizzabili per completarlo.
  • Saranno presenti 3 livelli segreti per mondo.
  • Anche in questo capitolo sarà presente il Time Attack, con la differenza che si potrà scegliere quale personaggio uscirà dal barile DK.
  • I giocatori potranno registrare e caricare sessioni di gioco da mostrare agli amici o per aiutare altri giocatori in generale.
  • In questo capitolo lo sfondo avrà un’importanza particolare, sarà infatti in continuo movimento facendo sembrare il mondo vivo.

Seguono ulteriori informazioni rilasciate durante l’intervista a Michael Kelbaugh e Keisuke Tanabe.

  • Quando è stato chiesto se ci fosse qualcosa che mancasse al gioco Tanabe ha risposto che avrebbe voluto ampliare la feature riguardante gli animali amici. Ha anche menzionato che esiste qualcosa che avrebbe voluto fare dai tempi di A Link to the Past e che ha realizzato in Link’s Awakening: si tratta dell’ending di L.A. che mostra la schiusa dell’uovo.
  • Kelbaugh menziona tre dei suoi livelli preferiti: 6-6 Cliffside Slide, si tratta di un livello silhouette; 4-4 Irate Eight, un livello subacqueo che ci ricorda la piovra di DKCR; 3-3 Frantic Fields, difficile ma con un tocco di comicità.
  • Tanabe ha dichiarato che il quarto mondo è costituito esclusivamente da livelli subacquei.
  • Kelbaugh ha dichiarato che la qualità delle animazioni è molto migliorata rispetto a DKCR e che assieme a David Wise, Kenji Yamamoto e Scott Petersen ha creato una colonna sonora pazzesca e migliorato gli effetti speciali.
  • Tanabe si è dichiarato sorpreso nell’apprendere che pochissime persone non abbiano voluto utilizzare la superguida in DKCR una volta apparsa. Ha detto inoltre che la difficoltà di Tropical Freeze non è stata ridotta, ma al contempo hanno aggiunto alcune caratteristiche che aiuteranno i casual gamer.
  • Miyamoto ha avvertito Retro Studios quando iniziò a lavorare su DKCR: “Questo gioco è come un figlio per me, non rovinatelo”.
  • Tanabe e il suo team all’SPD sono il principale contatto della retro presso Nintendo anche se i giochi che producono sono frutto di uno sforzo dell’intera casa.

Fonte: My Nintendo News

Supporta Akiba Gamers

Ti piace Akiba Gamers e vorresti vederlo crescere? È possibile anche grazie al tuo supporto. Puoi condividere i nostri articoli sui social network tramite gli appositi link che trovi sul sito, fare del passaparola fra i tuoi amici, oppure effettuare una donazione tramite PayPal.

Effettua una donazione
Psychedelic Frog
Cresciuto a forza di puzzle game, ha ottenuto il potere di confondere e ingarbugliare qualunque cosa. A prima vista può sembrare cattivo, ma in realtà nasconde un cuore di cioccolata.
ilCirox Channel - Memes, offerte e games