Yosuke Futami parla di Sword Art Online: Hollow Realization al NYCC 2016

Sword Art Online: Hollow Realization

Lo scorso fine settimana, al Comic-Con di New York, il producer di Sword Art Online: Hollow Realization Yosuke Futami ha rilasciato una corposa intervista al sito Gematsu, che vi riportiamo qui di seguito tradotta in italiano.

L’intervista contiene informazioni interessanti riguardanti il concept di gioco, la durata sua durata generale e alcune considerazioni sulla tecnologia PlayStation VR. Buona lettura!

sword-art-online-hollow-realization-screenshot-23

La gilda Laughing Coffin giocherà un ruolo di rilievo nel titolo? (per chiunque non conoscesse il background di Sword Art Online: Laughing Coffin, spesso chiamata LaughCof, è una gilda conosciuta tra gli utenti per le sue azioni, incentrate sull’uccisione di altri giocatori)

Futami: Questo è un segreto!

Perchè avete deciso di tornare a un’ambientazione simile ad Aincrad con Ainground, anzichè passare a Gun Gale Online, come molti si aspettavano?

Futami: Abbiamo preso in considerazione l’idea di usare Gun Gale Online, ma il giocatore in quanto Kirito avrebbe iniziato l’avventura al livello 100, come nei giochi precedenti. Volevo creare un titolo di Sword Art Online in cui i giocatori potessero partire dal livello 1, per questo ho preferito tornare alle origini.

Quante ore di gioco possiamo aspettarci dal titolo?

Futami: Giocando solo alla storia principale, circa 30 o 40 ore. Ovviamente, se il giocatore decidesse di portare tutti i personaggi al livello massimo, completare tutte le quest o cose simili, si arriverebbe tranquillamente a 70, addirittura 100 ore di gioco.

Ci sono tantissimi personaggi reclutabili nel party. Perchè avete deciso di rendere utilizzabile esclusivamente Kirito?

Futami: Una delle particolarità di questo titolo è la possibilità di impartire ordini o comandi ai compagni. E’ un lavoro difficile creare il party perfetto, contando che ci saranno più di 300 personaggi reclutabili… se ci fosse stata la possibilità di controllare altri personaggi, non ci sarebbe stato tempo per concentrarsi sull’organizzazione del party, per questo è possibile controllare solo Kirito. Certo, in Lost Song i giocatori potevano usare altri personaggi, ma uno dei cardini della storia del gioco era “Kirito e gli altri“. In Hollow Realization, tuttavia, la storia è incentrata principalmente sul protagonista. Inoltre, portare al livello massimo Kirito e le sue skill richiede circa 50-60 ore di gioco… immaginate di doverlo fare per tutti i personaggi!

Può parlarci dell’update post-lancio annunciato al Tokyo Game Show 2016?

Futami: L’update implementerà il PvP. Per quanto riguarda la storia, stiamo cercando di capire come includere Seven e Rain nel party, e come finiranno nell’arena a scontrarsi con gli altri personaggi. Stiamo anche cercando di bilanciare i contenuti in vista del rilascio di DLC a pagamento: i giocatori potranno quindi giocare la storia di Rain e Seven e, una volta terminata, sapranno cosa aspettarsi dai contenuti a pagamento in termini di dimensione. E’ come una “preview gratuita”.

Finora abbiamo potuto vedere solo la versione PlayStation 4 del titolo. Come procede lo sviluppo della versione PlayStation Vita?

Futami: C’è da considerare una notevole differenza di hardware, quindi la grafica e il framerate saranno leggermente inferiori rispetto alla versione PlayStation 4. Oltre a ciò, l’esperienza PlayStation Vita sarà la stessa di quella per console casalinga.

Implementerete funzionalità cross-save o cross-play?

Futami: Offriremo sicuramente il cross-save, ma non il cross-platform.

Considerate PlayStation Vita una piattaforma importante per Sword Art Online? In Giappone è ancora molto diffusa, ma credete che questa tendenza durerà?

Futami: E’ una domanda difficile! Molti utenti richiedono la versione PlayStation Vita, per questo continuiamo a produrla. Probabilmente continueremo il supporto per la console ancora per quest’anno e quello successivo, dopodichè sarebbe meglio spostare la nostra attenzione su PlayStation 4, Xbox One e Steam. Ovviamente, è solo una considerazione.

E’ stato recentemente annunciato Accel World vs. Sword Art Online. Cosa potete rivelare a riguardo?

Futami: Nulla! (ride) Ci sarebbero molte cose che vorrei dire, ma non posso. Per quanto riguarda il gameplay, ci sono cose che i giocatori non potranno fare in Hollow Realization, ma che potranno fare in Accel World vs. Sword Art Online. La storia si concentrerà principalmente su Sword Art Online, ma saranno coinvolti anche i personaggi di Accel World. Il titolo sarà giocabile dai fan di entrambe le serie, essendo appunto scritte da Reki Kawahara.

Cosa ne pensa della tecnologia di PlayStation VR?

Futami: Credo sia un’opportunità fantastica per l’industria videoludica; renderà accessibile a tutti i giocatoria l’esperienza della realtà virtuale. Per quanto riguarda Sword Art Online, sarebbe complicato riprodurre il combattimento corpo a corpo con il PlayStation VR… ma credo che il futuro del VR sia radioso, e spero di poterci lavorare anche io in futuro.

Sword Art Online: Hollow Realization è atteso su PlayStation 4 e PlayStation Vita dal 27 ottobre in Giappone, mentre solo dall’8 novembre in Nord America ed Europa.

Fonte: Yosuke Futami via Gematsu

Supporta Akiba Gamers

Ti piace Akiba Gamers e vorresti vederlo crescere? È possibile anche grazie al tuo supporto. Puoi condividere i nostri articoli sui social network tramite gli appositi link che trovi sul sito, fare del passaparola fra i tuoi amici, oppure effettuare una donazione tramite PayPal.

Effettua una donazione
Kagura
“I videogiochi non sono roba per te”, le dissero, quindi stese tutti con un Aerial Rave. Attende con ansia l’uscita della patch che implementerà i draghi nella vita reale. Cacciatrice di mostri part-time.
ilCirox Channel - Memes, offerte e games