Nomura parla di KINGDOM HEARTS III: posticipo, personaggi giocabili e altro ancora

KINGDOM HEARTS III

IGN e Game Informer hanno pubblicato delle nuove interviste con Tetsuya Nomura, il direttore di KINGDOM HEARTS, in cui si parla del rimando di KINGDOM HEARTS III al 2019, personaggi di Final Fantasy, Remy da Ratatouille e altro ancora.

KINGDOM HEARTS III uscirà il 25 gennaio in Giappone e in Asia e il 29 gennaio in Nord America e in Europa su PlayStation 4 e Xbox One. Ecco alcuni frammenti dell’intervista.

Le ragioni del ritardo

“Ci è stato detto da molti, inclusi i produttori di hardware, team di marketing e di vendita, che il periodo in cui volevamo rilasciare il gioco non era un buon momento dell’anno” ha detto Nomura riguardo alla precedentemente annunciata data di uscita nel 2018, spiegando che le differenze nella lunghezza delle vacanze e come funzionano i negozi nelle diverse regioni erano causa di preoccupazione.

“…Per KINGDOM HEARTS III, gli uffici occidentali [di SQUARE ENIX] avevano richiesto che il gioco fosse rilasciato in America il più vicino possibile alla data di rilascio in Giappone, quindi non potevamo più pensare solo ai problemi e alla situazione dei retailer per il lancio in Giappone.” ha detto Nomura.

“Abbiamo ovviamente considerato di velocizzare lo sviluppo per rilasciare il gioco prima di quando ci era stato detto che non andava bene, ma il gruppo di sviluppo ci ha detto ‘no, non possiamo farlo. Possiamo posticiparlo, ma non farlo uscire in anticipo’.”

“Il lato positivo del ritardo è che ora la squadra di sviluppo potrà avere più tempo per rifinire ulteriormente il gioco prima del rilascio”, ha detto Nomura.

Riguardo il mondo di Big Hero 6

“… Abbiamo quasi finito di lavorare su tutto il gameplay all’interno di quel mondo, ma non abbiamo ancora finito le cutscene.”

Appariranno personaggi di FINAL FANTASY?

“Non posso parlare dei personaggi che non sono ancora stati annunciati o mostrati, ma rispetto a quando il primo KINGDOM HEARTS fu rilasciato, ci sono tantissimi altri titoli con personaggi di FINAL FANTASY o dove tutti i questi personaggi si ritrovano,” ha detto Nomura. “Non credo ci siano molta necessità di far ritrovare i personaggi come ho fatto in precedenza. Tuttavia, se si potesse guardare al futuro, non sarebbe male.”

Su Remy di Ratatouille

Secondo Nomura, la scena in uno dei trailer più recenti dove appare Remy di Ratatouille è in un mini-game di cucina. Nomura dice infatti che ci saranno molti mini-game nel gioco e in questo si possono raccogliere ingredienti e portarli a Remy per preparare un pasto. Se il risultato è positivo, le statistiche aumenteranno per un periodo limitato di tempo.

La rivelazione di Aqua

“Nell’annuncio di Frozen c’era una scena con Aqua, e mi ha sorpreso molto che ci sia stata così tanta eccitazione riguardo a quest’ultima, perché la grande rivelazione sarebbe dovuta essere Frozen” ha detto Nomura riguardo all’apparizione di Aqua in uno dei trailer. “Mi ha stupito quando la gente si è sorpresa che lei fosse caduta nell’oscurità. Io, ovviamente, conosco l’intera storia, quindi so che ci sono molte altre sorprese, alcune anche più grosse di questa. Mi chiedo se reagiranno tutti bene.”

Parlando della Gummi Ship

“Ci saranno nuove funzionalità per la Gummi Ship, non le abbiamo ancora rivelate,” ha detto Nomura. “Vogliamo confermare che quello che avete visto in uno degli ultimi trailer è reale.”

Riguardo ad altri personaggi giocabili

“In alcuni momenti del gioco sarà possibile controllare altri personaggi oltre Sora, ma non dirò quali per adesso” è l’anticipazione di Nomura.

Fonte: IGN via Gematsu

Aeris
Venticinque anni, metà dei quali passati a giocare a qualsiasi FINAL FANTASY le capitasse sottomano. Ama alla follia gli RPG, le trame complesse e i personaggi carismatici che non siano Yuna.

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*