Yakuza 6: nuovi dettagli sul prologo

Yakuza 6

SEGA ha rilasciato nuovi dettagli sul prologo di Yakuza 6, ultimo capitolo della saga che sbarcherà sulle PlayStation 4 nipponiche l’8 dicembre e che, probabilmente, segnerà la fine della saga di Kazuma Kiryu.

Grazie alle nuove informazioni rilasciate dalla software house possiamo avere un’anteprima di tutti gli eventi che porteranno alla trama principale del gioco, inoltre sono state rilasciate nuove immagini e un trailer che potete trovare a fine articolo.

2012, la fine dei combattimenti e i sogni

yakuza-6-screenshot-01

2012, una notte innevata. Sul palco più grande del Giappone sotto gli occhi di migliaia di fan una ragazza fa una confessione: “Sono un membro della famiglia di Kazuma Kiryu“. In quel momento una Idol, Haruka Sawamura, ha dichiarato il suo vero sogno.

Allo stesso tempo Kazuma Kiryu, il Drago di Dojima, era appena riuscito a risolvere il conflitto che coinvolgeva le cinque maggiori città del Giappone. Sotto l’incessante nevicata, Kazuma e Haruka si riuniscono in quello che sembra essere un periodo di calma.

Persone che non saranno perdonate

yakuza-6-screenshot-03

Dopo il conflitto, per fare in modo che Haruka possa vivere con i bambini dell’orfanotrofio Sunshine, Kiryu decide di riabilitarsi. Tre anni di prigione, una compensazione necessaria a raggiungere finalmente la felicità. Ma in quel breve lasso di tempo il caos torna a regnare nelle loro vite.

Haruka si ritira dal mondo dello showbusiness in un modo scioccante. Le sue confessioni pubbliche hanno avuto un riverbero sulla sua carriera più grande di quello che si aspettava. La ragazza viene continuamente diffamata e gli attacchi arrivano anche nei confronti dei ragazzi dell’orfanotrofio. Haruka si ritrova così sola, rendendosi conto dell’ingenuità della sua scelta.

2016, l’inizio dell’incidente

yakuza-6-screenshot-04

2016, Kiryu, rilasciato dalla prigione, viene a scoprire la dura realtà avvenuta nei suoi tre anni di prigionia dai ragazzi dell’orfanotrofio. Haruka, preoccupata che la sua possa essere un’influenza negativa per i ragazzi, scompare nel nulla. Questa situazione non poteva essere prevista e Kiryu non poteva essere al suo fianco. Kazuma decide così di tornare ad Okinawa soffrendo per la sua inutilità.

L’incidente di Haruka

yakuza-6-screenshot-05

Alla ricerca delle tracce della ragazza, Kiryu viaggia verso Kamurocho a Tokyo. Tuttavia, nonostante stia seguendo una traccia fornitagli da un vecchio amico, questa si rivelerà inutile. Kiryu si ritrova quindi in un vicolo cieco finché non riceve una chiamata dal detective Date, qui scoprirà una triste verità. Haruka è infatti rimasta coinvolta in un incidente stradale e si trova ora all’ospedale in condizioni critiche priva di conoscenza.

Verso Hiroshima

yakuza-6-screenshot-07

Kiryu è devastato a vedere Haruka stesa in un letto d’ospedale in quelle condizioni. Viene a scoprire che la ragazza, nel periodo della sua scomparsa, si trovava a Onomichi Jingaicho una vecchia cittadina ad est di Hiroshima. Questa regione è controllata da un’organizzazione autosufficiente chiamata Himei Association, che non ha nessun collegamento con le due più grandi organizzazioni giapponesi, il Tojo Clan e la Omi Alliance.

Fuori dal controllo del Clan Tojo, questo è un nuovo territorio per Kiryu. Ma perché Haruka si trovava ad Hiroshima? Ma soprattutto quello che le è successo è stato veramente un incidente? Preparato per ogni tipo di pericolo, Kiryu si dirige a Onomichi Jingaicho. Ad aspettarlo troverà una città con un’atmosfera molto particolare, dove il comune senso civico non viene applicato e i cittadini sembrano nascondere qualcosa.

Perché Haruka è venuta qui? E cosa le è successo mentre Kiryu era in carcere? Una nuova sconvolgente verità sull’incidente della ragazza verrà a galla. Alla ricerca di una risoluzione per tutti questi misteri, Kiryu si avventurerà in terreni sempre più proibiti.

Yakuza 6 – Trailer

Fonte: SEGA via Gematsu

Supporta Akiba Gamers

Ti piace Akiba Gamers e vorresti vederlo crescere? È possibile anche grazie al tuo supporto. Puoi condividere i nostri articoli sui social network tramite gli appositi link che trovi sul sito, fare del passaparola fra i tuoi amici, oppure effettuare una donazione tramite PayPal.

Effettua una donazione
Raro esemplare di panda sardo cresciuto a bambù e JRPG. Soffre di sindrome di Stoccolma nei confronti di SQUARE ENIX, ed è disposto a privarsi del sonno pur di spulciare all’inverosimile ogni titolo gli capiti fra le mani.

Akiba Gamers su Twitch

Scopri il palinsesto settimanale