La madre di Hana Kimura vuole scovare gli autori dei commenti

Hana Kimura

Si continua a parlare della morte della celebre entertainer Hana Kimura, lottatrice della federazione di wrestling nipponica Stardom e star del reality Terrace House, che si è tolta la vita lo scorso 23 maggio in seguito al ricevimento di svariati messaggi d’odio.

Ormai, a esternare la rabbia di una giovane vita spenta troppo presto è rimasta la madre, Kyoko Kimura, che dopo essere rimasta disgustata dal cast di Terrace House per aver fatto festa in un momento poco consono, quantomeno per il rispetto della defunta secondo la tradizione giapponese, adesso si dice decisissima a perseguire le accuse contro i responsabili di cyberbullismo ai danni della figlia.

Durante un meeting sull’argomento, Kyoko ha infatti dichiarato di voler identificare gli autori di quegli sgradevolissimi messaggi sui social che, uno dopo l’altro, hanno portato all’esasperazione la giovane Hana, che voleva solo essere amata e apprezzata.

Come finirà questa triste vicenda? Sarà possibile risalire agli autori?

Se siete interessati a ripercorrere la vita da lottatrice di Hana, vi ricordiamo che è disponibile per la lettura il nostro articolo dedicato.

Fonte: Mainichi

Supporta Akiba Gamers

Ti piace Akiba Gamers e vorresti vederlo crescere? È possibile anche grazie al tuo supporto. Puoi condividere i nostri articoli sui social network tramite gli appositi link che trovi sul sito, fare del passaparola fra i tuoi amici, oppure effettuare una donazione tramite PayPal.

Effettua una donazione
Prestigiatore, ballerino di break dance, produttore cinematografico, fondatore di Akiba Gamers: un curriculum da fare invidia a Johnny Sins, ma che non regge il confronto con la sua smodata passione per i giochi d’importazione e per i tegolini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà reso pubblico.I campi obbligatori sono contrassegnati con *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.